Archive for Maggio 25th, 2015

  • Lo Sciopero degli operai metalmeccanici Turchi interrompe la catena dello sfruttamento su scala continentale. E interrompe la produzione nel punto più sensibile nel continente, dove molte grandi fabbriche erano state installate dai principali costruttori di auto-camion-trattori-componenti. Da una settimana lo sciopero ad oltranza partitoalla Renault (5000 operai) si è esteso a Tofas-Fiat (4500 operai) a Ford altre 20 fabbriche tra cui la holding Turk traktor che ha 3 sedi con migliaia di operai in sciopero (21 maggio). il movimento di sciopero è in mano agli operai stessi. Hanno costituito un Comitato inter-aziendale smarcandosi dal sindacato riconosciuto (Turk-metal). Dichiarano aprtamente […] 0

    OPERAI TURCHI ROMPONO LE CATENE DELLA SCHIAVITU’

    Lo Sciopero degli operai metalmeccanici Turchi interrompe la catena dello sfruttamento su scala continentale. E interrompe la produzione nel punto più sensibile nel continente, dove molte grandi fabbriche erano state installate dai principali costruttori di auto-camion-trattori-componenti. Da una settimana lo sciopero ad oltranza partitoalla Renault (5000 operai) si è esteso a Tofas-Fiat (4500 operai) a Ford altre 20 fabbriche tra cui la holding Turk traktor che ha 3 sedi con migliaia di operai in sciopero (21 maggio). il movimento di sciopero è in mano agli operai stessi. Hanno costituito un Comitato inter-aziendale smarcandosi dal sindacato riconosciuto (Turk-metal). Dichiarano aprtamente […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, gli operai greci, i lavoratori, i pensionati, non hanno nessun debito da pagare all’Europa. I padroni greci ci hanno tagliato tutto ciò che potevano tagliare con le loro riforme. Le banche Europee sono piene di pagherò greci, possono pulirsi il culo Noi operai oliamo i fucili e non ci fidiamo del governo Un operaio Greco Facebook Comments 0

    GRECIA

    Redazione di operai Contro, gli operai greci, i lavoratori, i pensionati, non hanno nessun debito da pagare all’Europa. I padroni greci ci hanno tagliato tutto ciò che potevano tagliare con le loro riforme. Le banche Europee sono piene di pagherò greci, possono pulirsi il culo Noi operai oliamo i fucili e non ci fidiamo del governo Un operaio Greco Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, anche in Spagna gli astensionisti sono il primo partito. Il 51% non è andato a votare. Il resto dei partiti si dividono il 49% dei voti Possono dire ciò che vogliono questa è la realtà Vi mando un articolo della Repubblica Un vostro affezionato lettore MADRID – Il duello tra la “vecchia” e la “nuova” politica in Spagna è appena iniziato, ma dai risultati di queste amministrative il quadro è chiaro:  le forze emerse dal basso, Podemos e Ciudadanos, entrano da protagoniste nelle istituzioni locali, il primo importante test in vista delle elezioni politiche di […] 0

    Elezioni amministrative in Spagna: astenuti il primo partito

    Redazione di Operai Contro, anche in Spagna gli astensionisti sono il primo partito. Il 51% non è andato a votare. Il resto dei partiti si dividono il 49% dei voti Possono dire ciò che vogliono questa è la realtà Vi mando un articolo della Repubblica Un vostro affezionato lettore MADRID – Il duello tra la “vecchia” e la “nuova” politica in Spagna è appena iniziato, ma dai risultati di queste amministrative il quadro è chiaro:  le forze emerse dal basso, Podemos e Ciudadanos, entrano da protagoniste nelle istituzioni locali, il primo importante test in vista delle elezioni politiche di […]

    Continue Reading

  •   Redazione Lo sciopero partito il 18 maggio nello stabilimento TOFAS di Bursa: gli impiegati tornano all’interno della fabbrica: il 22 maggio il padronato ha quindi annunciato “la ripresa delle attività”. Ma gli operai proseguono strenuamente i picchetti davanti ai cancelli smentendo la voce del padrone e non hanno alcuna intenzione di allentare la presa: Mehmet Altin, portavoce provvisorio dei dipendenti TOFAS, annuncia che è in dicussione in assemblee operai una proposta riguardo ad aumenti salariali, mentre è tutto da verificare che la cacciata del sindacato concertativo Turkish Metal Labor Union non comporti rappreseglie e licenziamenti per gli operai. […] 0

     SCIOPERO OPERAI TURCHI – AGGIORNAMENTI

      Redazione Lo sciopero partito il 18 maggio nello stabilimento TOFAS di Bursa: gli impiegati tornano all’interno della fabbrica: il 22 maggio il padronato ha quindi annunciato “la ripresa delle attività”. Ma gli operai proseguono strenuamente i picchetti davanti ai cancelli smentendo la voce del padrone e non hanno alcuna intenzione di allentare la presa: Mehmet Altin, portavoce provvisorio dei dipendenti TOFAS, annuncia che è in dicussione in assemblee operai una proposta riguardo ad aumenti salariali, mentre è tutto da verificare che la cacciata del sindacato concertativo Turkish Metal Labor Union non comporti rappreseglie e licenziamenti per gli operai. […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro,  I politici di stampo razzista e giornalisti simili non perdono occasione per strumentalizzare i fatti di cronaca che coinvolgono extracomunitari o emigranti, per colpevolizzarli su tutto e creare dei pretesti come se fossero loro la vera causa dei guai dì questo mondo .Quando accadono episodi come rapine, furti, violenze, dove i protagonisti sono gli stranieri, sia che siano persone di colore o Rom, i politici come Matteo Salvini della Lega subito intervengono con interviste o con messaggi su Twitter e Facebook per esprimere e dichiarare apertamente che sono solo gli stranieri ad essere delinquenti o […] 0

    Le fandonie dei razzisti

    Redazione di Operai Contro,  I politici di stampo razzista e giornalisti simili non perdono occasione per strumentalizzare i fatti di cronaca che coinvolgono extracomunitari o emigranti, per colpevolizzarli su tutto e creare dei pretesti come se fossero loro la vera causa dei guai dì questo mondo .Quando accadono episodi come rapine, furti, violenze, dove i protagonisti sono gli stranieri, sia che siano persone di colore o Rom, i politici come Matteo Salvini della Lega subito intervengono con interviste o con messaggi su Twitter e Facebook per esprimere e dichiarare apertamente che sono solo gli stranieri ad essere delinquenti o […]

    Continue Reading

  • Cara Redazione, l’accordo tra Fca-Cnh e sindacati firmatari è un nuovo grave passo: si taglia anche il diritto di sciopero”. E’ il commento della Fiom sull’intesa raggiunta sul contratto aziendale. Gli scioperi potranno essere indetti solo a maggioranza delle Rsa firmatarie del contratto aziendale, limitando il diritto di proclamarli anche per gli stessi delegati firmatari Fim, Uilm, Uglm, Fismic e Associazione quadri”. Per la Fiom “quest’intesa non ha valore, il diritto di sciopero rimane comunque garantito”, mentre “rimane centrale la richiesta di riportare gli aumenti in paga base”. “Si tratta di un’ipotesi – afferma la Fiom – costruita contro […] 0

    Accordo contro gli operai alla Fca- Cnh

    Cara Redazione, l’accordo tra Fca-Cnh e sindacati firmatari è un nuovo grave passo: si taglia anche il diritto di sciopero”. E’ il commento della Fiom sull’intesa raggiunta sul contratto aziendale. Gli scioperi potranno essere indetti solo a maggioranza delle Rsa firmatarie del contratto aziendale, limitando il diritto di proclamarli anche per gli stessi delegati firmatari Fim, Uilm, Uglm, Fismic e Associazione quadri”. Per la Fiom “quest’intesa non ha valore, il diritto di sciopero rimane comunque garantito”, mentre “rimane centrale la richiesta di riportare gli aumenti in paga base”. “Si tratta di un’ipotesi – afferma la Fiom – costruita contro […]

    Continue Reading

  • Redazione di O.C. Il 18 maggio 2015 la Presezzi spa e il commissario straordinario, legale rappresentante della Franco Tosi Meccanica in amministrazione straordinaria, hanno firmato l’ipotesi di accordo per la cessione di ramo di azienda (ex art.47 legge n° 428). Il giorno 20 maggio 2015 i 345 lavoratori della Tosi sono stati chiamati a votare l’accordo tramite referendum consultivo. Il referendum ha dato i seguenti risultati: votanti 304, si all’ipotesi d’accordo 262, no all’ipotesi di accordo 37 2 astenuti 3 schede nulle. Vale la pena soffermarsi un attimo sui dati. La Fiom in una nota della segreteria ha commentato […] 0

    Firmato l’accordo alla franco tosi, dalla padella alla brace

    Redazione di O.C. Il 18 maggio 2015 la Presezzi spa e il commissario straordinario, legale rappresentante della Franco Tosi Meccanica in amministrazione straordinaria, hanno firmato l’ipotesi di accordo per la cessione di ramo di azienda (ex art.47 legge n° 428). Il giorno 20 maggio 2015 i 345 lavoratori della Tosi sono stati chiamati a votare l’accordo tramite referendum consultivo. Il referendum ha dato i seguenti risultati: votanti 304, si all’ipotesi d’accordo 262, no all’ipotesi di accordo 37 2 astenuti 3 schede nulle. Vale la pena soffermarsi un attimo sui dati. La Fiom in una nota della segreteria ha commentato […]

    Continue Reading

  •  Il Foglio Bianco http://www.quinewsvaldera.it/nessuno-fara-piu-un-minuto-di-straordinari.htm PONTEDERA — “Usano i soldi pubblici, fanno fare straordinari, accumulano produzione e poi parcheggiano gli operai a casa con l’Inps, a spese di tutti i lavoratori e con il 15 per cento messo dalla Regione Toscana. Se le istituzioni avvallano questa gestione da parte della Piaggio, i lavoratori no!”. Rsu Fiom annuncia lo sciopero di un’ora avvenuto in un paio di reparti giovedì 21 e venerdì 22 e il sindacalista Massimo Cappellini aggiunge: “Da ora in poi nessuno farà più straordinari, in nessun reparto”. Secondo la Rsu Fiom infatti le condizioni dei lavoratori, anche di […] 0

    PIAGGIO: “Straordinario? Neanche un minuto in più”

     Il Foglio Bianco http://www.quinewsvaldera.it/nessuno-fara-piu-un-minuto-di-straordinari.htm PONTEDERA — “Usano i soldi pubblici, fanno fare straordinari, accumulano produzione e poi parcheggiano gli operai a casa con l’Inps, a spese di tutti i lavoratori e con il 15 per cento messo dalla Regione Toscana. Se le istituzioni avvallano questa gestione da parte della Piaggio, i lavoratori no!”. Rsu Fiom annuncia lo sciopero di un’ora avvenuto in un paio di reparti giovedì 21 e venerdì 22 e il sindacalista Massimo Cappellini aggiunge: “Da ora in poi nessuno farà più straordinari, in nessun reparto”. Secondo la Rsu Fiom infatti le condizioni dei lavoratori, anche di […]

    Continue Reading