Archive for Maggio 15th, 2015

  • Caro Operai Contro, hanno rubato la loro vita e li negano da morti. Renzi ha ordinato di negare i gravi incidenti taluni mortali, avvenuti nei cantieri dell’Expo in oltre 7 anni di lavoro. Per Renzi, il “popolino” dovrebbe bersi questa frottola, che servirebbe a mostrare al mondo l’efficientismo del capitalismo italico, con gli operai che lavorano in assoluta beatitudine, tra una pausa ed un caffè, coperti e garantiti da tutte le misure di sicurezza e prevenzione. Esattamente il contrario di ciò che è successo. Purtroppo sui cantieri dell’Expo, operai morti per infortuni sul lavoro, ce ne sono stati e […] 0

    La congiura sui morti operai dell’Expo

    Caro Operai Contro, hanno rubato la loro vita e li negano da morti. Renzi ha ordinato di negare i gravi incidenti taluni mortali, avvenuti nei cantieri dell’Expo in oltre 7 anni di lavoro. Per Renzi, il “popolino” dovrebbe bersi questa frottola, che servirebbe a mostrare al mondo l’efficientismo del capitalismo italico, con gli operai che lavorano in assoluta beatitudine, tra una pausa ed un caffè, coperti e garantiti da tutte le misure di sicurezza e prevenzione. Esattamente il contrario di ciò che è successo. Purtroppo sui cantieri dell’Expo, operai morti per infortuni sul lavoro, ce ne sono stati e […]

    Continue Reading

  • Siamo presenti su: Internet      operaicontro.it facebook   https://www.facebook.com/operai Twitter      https://twitter.com/operaicontro Avanti è il primo passo per la costruzione del partito operaio dall’articolo di E.A. Seconda questione È chiaro che gli operai che iniziano a capirsi come schiavi di un rapporto sociale di tal genere inizino a cercare la strada per spezzarlo, anche perché questo rapporto di sottomissione al padrone diventa tanto più brutale nella crisi: da un lato le condizioni di lavoro peggiorano dall’altra è il padrone stesso che, in alcuni settori e per lunghi periodi, può fare a meno di noi buttandoci in mezzo ad […] 1

    LA COSTRUZIONE DEL PARTITO OPERAIO

    Siamo presenti su: Internet      operaicontro.it facebook   https://www.facebook.com/operai Twitter      https://twitter.com/operaicontro Avanti è il primo passo per la costruzione del partito operaio dall’articolo di E.A. Seconda questione È chiaro che gli operai che iniziano a capirsi come schiavi di un rapporto sociale di tal genere inizino a cercare la strada per spezzarlo, anche perché questo rapporto di sottomissione al padrone diventa tanto più brutale nella crisi: da un lato le condizioni di lavoro peggiorano dall’altra è il padrone stesso che, in alcuni settori e per lunghi periodi, può fare a meno di noi buttandoci in mezzo ad […]

    Continue Reading

  • Dal fatto quotidiano Indagati, imputati, condannati. Trasformisti incalliti. Trasformisti dell’ultima ora. Ex cosentiniani, ex fascisti. Familiari di inquisiti per camorra. Gente indagata per voto di scambio. Personaggi arrestati e sotto processo. Leader dell’ultradestra schierati nel centrosinistra. Ex sindaci di Forza Italia alleati del Pd. Ex sindaci del Pd in lista con Forza Italia. Ex sindaci furbetti che si sono fatti decadere per aggirare l’incompatibilità. E’ la carica degli impresentabili in Campania. I casi più discussi imbottiscono le liste del candidato PdVincenzo De Luca. Ma anche il governatore uscente, l’esponente di Forza Italia Stefano Caldoro, ha imbarcato di tutto, turandosi […] 0

    CHI SONO I CANDIDATI ALLE PROSSIME ELEZIONI REGIONALI

    Dal fatto quotidiano Indagati, imputati, condannati. Trasformisti incalliti. Trasformisti dell’ultima ora. Ex cosentiniani, ex fascisti. Familiari di inquisiti per camorra. Gente indagata per voto di scambio. Personaggi arrestati e sotto processo. Leader dell’ultradestra schierati nel centrosinistra. Ex sindaci di Forza Italia alleati del Pd. Ex sindaci del Pd in lista con Forza Italia. Ex sindaci furbetti che si sono fatti decadere per aggirare l’incompatibilità. E’ la carica degli impresentabili in Campania. I casi più discussi imbottiscono le liste del candidato PdVincenzo De Luca. Ma anche il governatore uscente, l’esponente di Forza Italia Stefano Caldoro, ha imbarcato di tutto, turandosi […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, l’imbroglione Padoan e il gangster Renzi sono al lavoro per non restituire ciò che lo stato ha rubato ai pensionati. Altro che la legalità e l’ottimismo che vuole Mattarella L’idea è quella di mini-rimborsi per fasce di reddito che limitino l’impatto totale dell’operazione a 2,5-3 miliardi al massimo. Tutti da quantificare, secondo le regole europee, nel bilancio 2015. Sulle coperture lo studio di fattibilità è ancora in corso, ma sembra esclusa l’ipotesi circolata in questi ultimi giorni che ci si possa rifare agli introiti della voluntary disclosure, ancora troppo vaghi e concretamente poco quantificabili. Che […] 0

    PENSIONI: L’IMBROGLIONE AL LAVORO

    Redazione di Operai Contro, l’imbroglione Padoan e il gangster Renzi sono al lavoro per non restituire ciò che lo stato ha rubato ai pensionati. Altro che la legalità e l’ottimismo che vuole Mattarella L’idea è quella di mini-rimborsi per fasce di reddito che limitino l’impatto totale dell’operazione a 2,5-3 miliardi al massimo. Tutti da quantificare, secondo le regole europee, nel bilancio 2015. Sulle coperture lo studio di fattibilità è ancora in corso, ma sembra esclusa l’ipotesi circolata in questi ultimi giorni che ci si possa rifare agli introiti della voluntary disclosure, ancora troppo vaghi e concretamente poco quantificabili. Che […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, noi lavoratori dell’ATM di Milano siamo contro la precettazione del prefetto. Sono un lavoratore dell’USB. Con la decisione di incrociare le braccia, l’Usb Lavoro privato rilancia la mobilitazione degli autoferrotranvieri: lo sciopero, spiega, è stato indetto “contro il Jobs act, le privatizzazioni selvagge, i continui innalzamenti dell’età pensionabile e le gravi penalizzazioni di un contratto nazionale fermo da ben otto anni”. Basta che noi lavoratori osserviamo le norme di sicurezza e nessun mezzo dell’ATM di Milano si muove Un lavoratore dell’ATM   Facebook Comments 0

    I LAVORATORI DELL’ATM DI MILANO CONTRO LA PRECETTAZIONE

    Redazione di Operai Contro, noi lavoratori dell’ATM di Milano siamo contro la precettazione del prefetto. Sono un lavoratore dell’USB. Con la decisione di incrociare le braccia, l’Usb Lavoro privato rilancia la mobilitazione degli autoferrotranvieri: lo sciopero, spiega, è stato indetto “contro il Jobs act, le privatizzazioni selvagge, i continui innalzamenti dell’età pensionabile e le gravi penalizzazioni di un contratto nazionale fermo da ben otto anni”. Basta che noi lavoratori osserviamo le norme di sicurezza e nessun mezzo dell’ATM di Milano si muove Un lavoratore dell’ATM   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, anche Mattarella si è accorto: “E’ vero, c’è una corruzione che vediamo diffusa come se ci fosse una sorta di concezione rapinatoria della vita”. Parole durissime dal presidente della Repubblica contro la corruzione, l’illegalità, il distacco evidente della gente dalla politica, che sta provocando “una rottura del patto generazionale”. Presidente lo Stato dei padroni ci ha rubato parte della pensione. I politici e lo stato dei padroni sono i banditi che hanno messo le mani nelle tasche dei pensionati. E’ stata una vera e propria rapina Mattarella ha proseguito: Gli italiani spesso si “indignano” per la […] 0

    MATTARELLA E LA CORRUZIONE

    Redazione di Operai Contro, anche Mattarella si è accorto: “E’ vero, c’è una corruzione che vediamo diffusa come se ci fosse una sorta di concezione rapinatoria della vita”. Parole durissime dal presidente della Repubblica contro la corruzione, l’illegalità, il distacco evidente della gente dalla politica, che sta provocando “una rottura del patto generazionale”. Presidente lo Stato dei padroni ci ha rubato parte della pensione. I politici e lo stato dei padroni sono i banditi che hanno messo le mani nelle tasche dei pensionati. E’ stata una vera e propria rapina Mattarella ha proseguito: Gli italiani spesso si “indignano” per la […]

    Continue Reading

  • Francesco Ficiarà è un operaio della FIAT trattori di Modena, è un operaio combattivo che è sempre stato in prima linea nella difesa degli operai dai soprusi che la direzione aziendale della Fiat impone in fabbrica. Aumento dei carichi di lavoro, taglio dei salari, utilizzo della cassa integrazione a discrezione aziendale, mancanza di sicurezza sulle linee produttive sono i motivi contro i quali si è sempre battuto Francesco. Per questi motivi la Fiat l’ha licenziato usando la falsa scusa prima dello scarso rendimento poi dell’insubordinazione. Francesco era davanti ai cancelli dell’INNSE nell’agosto 2009 a sostegno della nostra vertenza, dimostrando […] 0

    Francesco è uno di noi chi tocca Francesco tocca tutti noi!

    Francesco Ficiarà è un operaio della FIAT trattori di Modena, è un operaio combattivo che è sempre stato in prima linea nella difesa degli operai dai soprusi che la direzione aziendale della Fiat impone in fabbrica. Aumento dei carichi di lavoro, taglio dei salari, utilizzo della cassa integrazione a discrezione aziendale, mancanza di sicurezza sulle linee produttive sono i motivi contro i quali si è sempre battuto Francesco. Per questi motivi la Fiat l’ha licenziato usando la falsa scusa prima dello scarso rendimento poi dell’insubordinazione. Francesco era davanti ai cancelli dell’INNSE nell’agosto 2009 a sostegno della nostra vertenza, dimostrando […]

    Continue Reading