Archive for Giugno, 2015

  • Caro Operai Contro, crollano le scuole e deragliano i treni. Renzi aveva promesso che non sarebbe più successo. Eerano tutte ciance per giustificare la sue campagne elettorali che partono sempre da lontano: ciarlatano con la bocca, antioperaio e antipopolare nei fatti. Allego articolo del Fatto Quotidiano. Saluti da un lettore.   Laigueglia (Savona). Crolla la parete di una scuola a Laigueglia (Savona) sul binario unico della linea Genova – Ventimiglia, bloccando dalle ore 11 il traffico in entrambe le direzioni nel tratto tra Andora e Alassio. Il motivo della caduta del muro della palestra scolastica, che non ha provocato […] 0

    Scuole crollano e treni deragliano

    Caro Operai Contro, crollano le scuole e deragliano i treni. Renzi aveva promesso che non sarebbe più successo. Eerano tutte ciance per giustificare la sue campagne elettorali che partono sempre da lontano: ciarlatano con la bocca, antioperaio e antipopolare nei fatti. Allego articolo del Fatto Quotidiano. Saluti da un lettore.   Laigueglia (Savona). Crolla la parete di una scuola a Laigueglia (Savona) sul binario unico della linea Genova – Ventimiglia, bloccando dalle ore 11 il traffico in entrambe le direzioni nel tratto tra Andora e Alassio. Il motivo della caduta del muro della palestra scolastica, che non ha provocato […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, La conferenza di organizzazione che la CGIL sta svolgendo in tutti i territori è una dimostrazione del fallimento della stessa, un sindacato che non ha portato nulla agli operai, non li ha difesi in questa crisi, anzi ha contribuito alla chiusura delle fabbriche, all’aumento dell’età pensionabile e alla riduzione dei diritti degli operai, ha fatto solo un opposizione a parole. La linea portata avanti dalla Camusso in questi anni fino ad oggi ha portato alla disaffezione al sindacato ( CGIL ) e in più al calo delle tessere che incide sul bilancio della Confederazione. La […] 0

    LA CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE DELLA CGIL. LA RESA DEI CONTI CON LANDINI

    Redazione di Operai Contro, La conferenza di organizzazione che la CGIL sta svolgendo in tutti i territori è una dimostrazione del fallimento della stessa, un sindacato che non ha portato nulla agli operai, non li ha difesi in questa crisi, anzi ha contribuito alla chiusura delle fabbriche, all’aumento dell’età pensionabile e alla riduzione dei diritti degli operai, ha fatto solo un opposizione a parole. La linea portata avanti dalla Camusso in questi anni fino ad oggi ha portato alla disaffezione al sindacato ( CGIL ) e in più al calo delle tessere che incide sul bilancio della Confederazione. La […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, i magistrati si fanno la guerra per proteggere i padroni. Chi ci rimette siamo noi operai Ribelliamoci. FINCANTIERI ci deve pagare il salario intero Un operaio Dalla repubblica MONFALCONE. Sequestrate aree nello stabilimento Fincantieri a Panzano, aMonfalcone. Sette gli indagati, fra quadri e dirigenti. E da oggi cinquemila operai sono costretti a rimanere a casa. Il blitz è stato messo in atto ieri mattina dai carabinieri del Nucleo operativo ecologico (Noe) di Udine. Sono stati apposti i sigilli a quattro aree destinate a cernita e stoccaggio di scarti di lavorazione. Interessato anche il reparto sabbiature. […] 0

    Fincantieri: chiuso il cantiere di Panzano, 5mila operai a casa

    Redazione di Operai Contro, i magistrati si fanno la guerra per proteggere i padroni. Chi ci rimette siamo noi operai Ribelliamoci. FINCANTIERI ci deve pagare il salario intero Un operaio Dalla repubblica MONFALCONE. Sequestrate aree nello stabilimento Fincantieri a Panzano, aMonfalcone. Sette gli indagati, fra quadri e dirigenti. E da oggi cinquemila operai sono costretti a rimanere a casa. Il blitz è stato messo in atto ieri mattina dai carabinieri del Nucleo operativo ecologico (Noe) di Udine. Sono stati apposti i sigilli a quattro aree destinate a cernita e stoccaggio di scarti di lavorazione. Interessato anche il reparto sabbiature. […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, l’Egitto detiene il record delle condanne a morte Barakat era il capo della magistratura del dittatore egiziano E’ morto il procuratore generale egiziano, Hisham Barakat, che questa mattina era rimasto gravemente ferito nell’esplosione di una bomba al passaggio del suo convoglio davanti all’accademia militare a Heliopolis, quartiere orientale del Cairo. Altre nove persone sono rimaste ferite nell’attacco. Barakat è morto per le ferite riportate nell’esplosione, come ha precisato l’agenzia di stampa ufficiale Mena. A nulla è servito l’intervento d’urgenza al quale il procuratore generale è stato sottoposto. La cellula terrorista Moqawma al Shabia, vicina alla […] 0

    Egitto, attentato terroristico al Cairo: morto il procuratore Barakat. Fece condannare i Fratelli Musulmani

    Redazione di Operai contro, l’Egitto detiene il record delle condanne a morte Barakat era il capo della magistratura del dittatore egiziano E’ morto il procuratore generale egiziano, Hisham Barakat, che questa mattina era rimasto gravemente ferito nell’esplosione di una bomba al passaggio del suo convoglio davanti all’accademia militare a Heliopolis, quartiere orientale del Cairo. Altre nove persone sono rimaste ferite nell’attacco. Barakat è morto per le ferite riportate nell’esplosione, come ha precisato l’agenzia di stampa ufficiale Mena. A nulla è servito l’intervento d’urgenza al quale il procuratore generale è stato sottoposto. La cellula terrorista Moqawma al Shabia, vicina alla […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Il giudice nel confermare il sequestro dell’altoforno 2 afferma: ” È “pacifico” che l’impianto dell’Ilva nel quale ha perso la vita l’operaio Alessandro Morricella investito da un getto di ghisa liquida, fosse “sprovvisto dei più elementari dispositivi destinati e idonei alla protezione dell’incolumità dei lavoratori”. Noi operai non vediamo nessun arresto degli assassini di Alessandro Moricella L’azienda ci fa il solito ricatto: se non abbiamo gli altoforni licenziamo Basta. A cosa serve lavorare con la morte sulle spalle? un operaio dell’ILVA dal fatto quotidiano     È “pacifico” che l’impianto dell’Ilva nel quale ha perso la […] 0

    Ilva, dopo morte di Alessandro Morricella convalidato sequestro dell’altoforno

    Redazione di Operai Contro, Il giudice nel confermare il sequestro dell’altoforno 2 afferma: ” È “pacifico” che l’impianto dell’Ilva nel quale ha perso la vita l’operaio Alessandro Morricella investito da un getto di ghisa liquida, fosse “sprovvisto dei più elementari dispositivi destinati e idonei alla protezione dell’incolumità dei lavoratori”. Noi operai non vediamo nessun arresto degli assassini di Alessandro Moricella L’azienda ci fa il solito ricatto: se non abbiamo gli altoforni licenziamo Basta. A cosa serve lavorare con la morte sulle spalle? un operaio dell’ILVA dal fatto quotidiano     È “pacifico” che l’impianto dell’Ilva nel quale ha perso la […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai contro, i padroni europei,solidali con i padroni greci, ci invitano a votare Si  al referendum Noi operai greci ci stiamo armando Padroni greci e padroni europei ci hanno affamati Meglio morire  combattendo che morire di fame Un operaio greco Facebook Comments 1

    GRECIA: REFERENDUM

    Redazione di operai contro, i padroni europei,solidali con i padroni greci, ci invitano a votare Si  al referendum Noi operai greci ci stiamo armando Padroni greci e padroni europei ci hanno affamati Meglio morire  combattendo che morire di fame Un operaio greco Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione Operai Contro, Quest’anno al consueto raduno della Lega Nord a Pontida (BG), oltre ai soliti militanti lombardi, veneti e piemontesi si è registrata anche una significativa presenza di meridionali giunti soprattutto dalla Puglia, Sicilia, Abruzzo e Campania. Complessivamente circa 500 persone, aderenti al neo movimento “ Noi con Salvini ” e quindi rappresentanti di alcune sezioni di questo movimento che condivide e sostiene le idee del capo leghista Matteo Salvini e delle sue politiche. Ma chi sono questi meridionali che hanno sposato la causa leghista fino a ieri antiterrona? Non sono sicuramente operai ma appartengono alle classi sociali […] 1

    “Terroni” a Pontida con la Lega di Salvini

    Redazione Operai Contro, Quest’anno al consueto raduno della Lega Nord a Pontida (BG), oltre ai soliti militanti lombardi, veneti e piemontesi si è registrata anche una significativa presenza di meridionali giunti soprattutto dalla Puglia, Sicilia, Abruzzo e Campania. Complessivamente circa 500 persone, aderenti al neo movimento “ Noi con Salvini ” e quindi rappresentanti di alcune sezioni di questo movimento che condivide e sostiene le idee del capo leghista Matteo Salvini e delle sue politiche. Ma chi sono questi meridionali che hanno sposato la causa leghista fino a ieri antiterrona? Non sono sicuramente operai ma appartengono alle classi sociali […]

    Continue Reading

  • “L’unico modo per avere la pacificazione in Val di Susa è che prendano le loro cose e i loro uomini e se ne vadano da questo territorio. A smontare il resto ci pensiamo noi”. A parlare è Lele Rizzo, uno dei leader del movimento No Tav che oggi ha provato a raggiungere le reti del cantiere Tav. Un corteo partecipato di circa 3mila persone che ha puntato il dito contro la militarizzazione della val Susa che impedisce la vita quotidiana delle persone. Giunti nei pressi del cantiere, sulla strada dei vini dell’Avanà, un gruppo di manifestanti incappuciati ha provato […] 0

    NoTav, “basta la militarizzazione, devono andarsene dalla Val di Susa”

    “L’unico modo per avere la pacificazione in Val di Susa è che prendano le loro cose e i loro uomini e se ne vadano da questo territorio. A smontare il resto ci pensiamo noi”. A parlare è Lele Rizzo, uno dei leader del movimento No Tav che oggi ha provato a raggiungere le reti del cantiere Tav. Un corteo partecipato di circa 3mila persone che ha puntato il dito contro la militarizzazione della val Susa che impedisce la vita quotidiana delle persone. Giunti nei pressi del cantiere, sulla strada dei vini dell’Avanà, un gruppo di manifestanti incappuciati ha provato […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, noi operai greci non abbiamo debiti con nessuno I padroni greci ed europei sono avvertiti Noi operai greci stiamo preparando i fucili Un operaio greco Facebook Comments 0

    GLI OPERAI GRECI NON HANNO DEBITI CON NESSUNO

    Redazione di Operai Contro, noi operai greci non abbiamo debiti con nessuno I padroni greci ed europei sono avvertiti Noi operai greci stiamo preparando i fucili Un operaio greco Facebook Comments

    Continue Reading

  • Cara Redazione, e dopo la Grecia a chi tocca? Lunghe file ai bancomat ad Atene dove la Borsa domani non aprirà. Lo fanno sapere fonti finanziarie, dopo la fine della riunione del Consiglio per la stabilità finanziaria della Grecia. Allego una nota de “La Stampa”. Saluti da un lettore.   “L’amministratore delegato di Piraeus Bank fa sapere che tutte le banche greche domani rimarranno chiuse. Fonti vicine al governo dicono che il Consiglio per la stabilità finanziaria greco ha raccomandato la chiusura delle banche per i prossimi 6 giorni lavorativi. Se così fosse, la riapertura dovrebbe avvenire martedì 7 […] 0

    Grecia: sospesa per 9 giorni la mungitura dei bancomat

    Cara Redazione, e dopo la Grecia a chi tocca? Lunghe file ai bancomat ad Atene dove la Borsa domani non aprirà. Lo fanno sapere fonti finanziarie, dopo la fine della riunione del Consiglio per la stabilità finanziaria della Grecia. Allego una nota de “La Stampa”. Saluti da un lettore.   “L’amministratore delegato di Piraeus Bank fa sapere che tutte le banche greche domani rimarranno chiuse. Fonti vicine al governo dicono che il Consiglio per la stabilità finanziaria greco ha raccomandato la chiusura delle banche per i prossimi 6 giorni lavorativi. Se così fosse, la riapertura dovrebbe avvenire martedì 7 […]

    Continue Reading