Archive for Ottobre 16th, 2013

  • Redazione di Operai Contro, quando Letta andò a Lampedusa a farsi le foto promise funerali di stato per gli immigrati uccisi e nessun procedimento penale per i sopravvissuti. Non era vero niente Nessun funerale, né di Stato e nemmeno di paese, ma solo una tumulazione anonima in uno sperduto cimitero siciliano. È il triste destino delle 373 vittime della tragedia di Lampedusa, naufragate al largo dell’isola dei Conigli il 3 ottobre scorso. Ma appena la spia dell’emergenza ha smesso di lampeggiare, ecco partita la normalizzazione: lancio a tappe forzate dell’operazione Mare Nostrum, e inizio dell’inchiesta per immigrazione clandestina per i 155 superstiti […] 0

    LAMPEDUSA, PER GLI IMMIGRATI FOSSE COMUNI E NESSUN FUNERALE

    Redazione di Operai Contro, quando Letta andò a Lampedusa a farsi le foto promise funerali di stato per gli immigrati uccisi e nessun procedimento penale per i sopravvissuti. Non era vero niente Nessun funerale, né di Stato e nemmeno di paese, ma solo una tumulazione anonima in uno sperduto cimitero siciliano. È il triste destino delle 373 vittime della tragedia di Lampedusa, naufragate al largo dell’isola dei Conigli il 3 ottobre scorso. Ma appena la spia dell’emergenza ha smesso di lampeggiare, ecco partita la normalizzazione: lancio a tappe forzate dell’operazione Mare Nostrum, e inizio dell’inchiesta per immigrazione clandestina per i 155 superstiti […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, pensavo che non ci potesse essere niente di peggiore dell’imbroglione Tremonti. Mi sbagliavo Letta è un super imbroglione In un anno il  cuneo fiscale  ci darà in busta paga 98 euro ( poco più di 8 euro al mese), Letta in un anno si prenderà 900 euro (per un pensionato con la casa di proprietà). La Service Tax, si aggiunge all’Imu e colpirà anche gli inquilini oltre che i proprietari, coinvolgendo anche la prima casa Peggio del governo Pd-Pdl non ci può essere niente Un operaio   Facebook Comments 0

    LETTA PEGGIO DELL’IMBROGLIONE TREMONTI

    Redazione di Operai Contro, pensavo che non ci potesse essere niente di peggiore dell’imbroglione Tremonti. Mi sbagliavo Letta è un super imbroglione In un anno il  cuneo fiscale  ci darà in busta paga 98 euro ( poco più di 8 euro al mese), Letta in un anno si prenderà 900 euro (per un pensionato con la casa di proprietà). La Service Tax, si aggiunge all’Imu e colpirà anche gli inquilini oltre che i proprietari, coinvolgendo anche la prima casa Peggio del governo Pd-Pdl non ci può essere niente Un operaio   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Ecco cosa ci hanno lasciato in eredità la sig.a Fornero i partiti ed i sindacati: La riforma “Fornero” del 2011 e il successivo decreto “milleproroghe 2012” hanno stabilito che nel calcolo delle giornate utili per raggiungere il diritto alla pensione di anzianità non devono essere considerati i permessi di lavoro ottenuti per la giornata di donazione di sangue,la penalizzazione riguarda anche altri istituti quali il congedo matrimoniale, la maternità facoltativa, permessi retribuiti per motivi famigliari, lutto, assenza per assistenza a famigliare (legge 104/92), diritto allo studio, periodo di mobilità, disoccupazione, cassa integrazione straordinaria o in […] 0

    L’EREDITA’

    Redazione di Operai Contro, Ecco cosa ci hanno lasciato in eredità la sig.a Fornero i partiti ed i sindacati: La riforma “Fornero” del 2011 e il successivo decreto “milleproroghe 2012” hanno stabilito che nel calcolo delle giornate utili per raggiungere il diritto alla pensione di anzianità non devono essere considerati i permessi di lavoro ottenuti per la giornata di donazione di sangue,la penalizzazione riguarda anche altri istituti quali il congedo matrimoniale, la maternità facoltativa, permessi retribuiti per motivi famigliari, lutto, assenza per assistenza a famigliare (legge 104/92), diritto allo studio, periodo di mobilità, disoccupazione, cassa integrazione straordinaria o in […]

    Continue Reading

  • Redazione di OperaiContro, ho letto la notizia inviata da un operaio riguardo alla conversione della raffineria IES di Mantova. E c’è da stare effettivamente molto poco sereni. La convenzione in affitto per le lavorazioni della materia in arrivo da Marghera scadranno il prossimo 31 dicembre 2013; contestualmente, con l’inizio del nuovo anno l’impianto verrebbe rilevato dalla ungherese MOL, che sposterebbe quasi del tutto la produzione nel suo Paese lasciando nella città lombarda unicamente un polo logistico. Una soluzione drastica che lascerebbe al lavoro solamente una trentina di operai, tagliando di circa il 90% il numero degli addetti, i quali […] 0

    MANTOVA E PAVIA: INCROCIO DI DESTINI

    Redazione di OperaiContro, ho letto la notizia inviata da un operaio riguardo alla conversione della raffineria IES di Mantova. E c’è da stare effettivamente molto poco sereni. La convenzione in affitto per le lavorazioni della materia in arrivo da Marghera scadranno il prossimo 31 dicembre 2013; contestualmente, con l’inizio del nuovo anno l’impianto verrebbe rilevato dalla ungherese MOL, che sposterebbe quasi del tutto la produzione nel suo Paese lasciando nella città lombarda unicamente un polo logistico. Una soluzione drastica che lascerebbe al lavoro solamente una trentina di operai, tagliando di circa il 90% il numero degli addetti, i quali […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il governo Letta decide di militarizzare il canale di Sicilia mobilitando navi da guerra, elicotteri, aerei e droni per pattugliare quel tratto di mare allo scopo di impedire agli immigrati di sbarcare in Italia. Un dispiegamento di forze militari “umanitario” che tra i suoi effetti avrà anche quello di tornare utile al capo di Stato maggiore della Marina, ammiraglio Giuseppe De Giorgi, per giustificare agli occhi dell’opinione pubblica la sua recente richiesta di 10 miliardi di euro di investimenti pubblici per rinnovare la flotta navale italiana: a partire dall’acquisizione di dodici unità multiruolo di tipo Lcs (Litoral Combat Ship, ovvero navi da combattimento costiero) […] 0

    LETTA, L’UMANITARIO DEL PD E LA GUERRA AGLI IMMIGRATI

    Redazione di Operai Contro, il governo Letta decide di militarizzare il canale di Sicilia mobilitando navi da guerra, elicotteri, aerei e droni per pattugliare quel tratto di mare allo scopo di impedire agli immigrati di sbarcare in Italia. Un dispiegamento di forze militari “umanitario” che tra i suoi effetti avrà anche quello di tornare utile al capo di Stato maggiore della Marina, ammiraglio Giuseppe De Giorgi, per giustificare agli occhi dell’opinione pubblica la sua recente richiesta di 10 miliardi di euro di investimenti pubblici per rinnovare la flotta navale italiana: a partire dall’acquisizione di dodici unità multiruolo di tipo Lcs (Litoral Combat Ship, ovvero navi da combattimento costiero) […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, ti invio un articolo del Corriere della Sera. Può rivelarsi persino fortunata, la coincidenza tra l’anniversario del 16 ottobre 1943 e la morte dell’ufficiale nazista Erich Priebke (non troppo ex, stando a quel che ha lasciato detto). Quantomeno un’occasione da non perdere. Perché rende ancor più ricca di significati la celebrazione del rastrellamento nel ghetto di Roma. Per la città e per l’intero Paese di cui Roma si sente capitale, soprattutto in simili frangenti. Settant’anni fa gli occupanti tedeschi andarono a cercare gli ebrei casa per casa, deportandone più di mille nei campi di concentramento. E […] 0

    RASTRELLAMENTI 16 OTTOBRE 1943

    Redazione di Operai contro, ti invio un articolo del Corriere della Sera. Può rivelarsi persino fortunata, la coincidenza tra l’anniversario del 16 ottobre 1943 e la morte dell’ufficiale nazista Erich Priebke (non troppo ex, stando a quel che ha lasciato detto). Quantomeno un’occasione da non perdere. Perché rende ancor più ricca di significati la celebrazione del rastrellamento nel ghetto di Roma. Per la città e per l’intero Paese di cui Roma si sente capitale, soprattutto in simili frangenti. Settant’anni fa gli occupanti tedeschi andarono a cercare gli ebrei casa per casa, deportandone più di mille nei campi di concentramento. E […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, In Russia la crisi economica fa sentire i suoi effetti e anche qui come in molti altri paesi del mondo il razismo fa proseliti. Secondo quanto riportato dal New York Times, ieri diversi cittadini russi hanno deciso di andare al mercato della frutta e verdura e picchiare i poveri immigrati , la maggior parte dei quali sono originari del caucaso e che li lavorano. All’intervento della polizia un uomo russo completamente ubriaco ha gridato verso la polizia, che cercava di spingere la folla fuori dal mercato, di lasciarli in pace e di andare piuttosto dentro a fare […] 0

    IL RAZZISMO DILAGA IN RUSSIA

    Redazione di Operai Contro, In Russia la crisi economica fa sentire i suoi effetti e anche qui come in molti altri paesi del mondo il razismo fa proseliti. Secondo quanto riportato dal New York Times, ieri diversi cittadini russi hanno deciso di andare al mercato della frutta e verdura e picchiare i poveri immigrati , la maggior parte dei quali sono originari del caucaso e che li lavorano. All’intervento della polizia un uomo russo completamente ubriaco ha gridato verso la polizia, che cercava di spingere la folla fuori dal mercato, di lasciarli in pace e di andare piuttosto dentro a fare […]

    Continue Reading