Archive for Ottobre 3rd, 2013

  • Caro Operai Contro nel tripudio in 13 pagine de “il sole 24 ore”, per la scampata crisi di governo, c’è la riconferma che, come prima del voto di fiducia, padroni e speculatori di ogni risma, tengono al governo Letta come regolatore dei propri affari. Regolatore e garante di un sistema in si acuiscono e radicalizzano sempre più, contrasti sociali che mettono in discussione i punti cardini dell’intera società, fondata sullo sfruttamento operaio. 13 pagine di tripudio nelle quali “il sole 24 ore”, ricorda al governo Letta gli impegni da rispettare, per evitare che il paese del Bengodi per i […] 4

    Il tripudio dei padroni in 13 pagine.

    Caro Operai Contro nel tripudio in 13 pagine de “il sole 24 ore”, per la scampata crisi di governo, c’è la riconferma che, come prima del voto di fiducia, padroni e speculatori di ogni risma, tengono al governo Letta come regolatore dei propri affari. Regolatore e garante di un sistema in si acuiscono e radicalizzano sempre più, contrasti sociali che mettono in discussione i punti cardini dell’intera società, fondata sullo sfruttamento operaio. 13 pagine di tripudio nelle quali “il sole 24 ore”, ricorda al governo Letta gli impegni da rispettare, per evitare che il paese del Bengodi per i […]

    Continue Reading

  • Egregio Direttore mi permetto segnalare alcuni fatti legati al tentativo di attuare la TAV in val Susa. Da sempre gli abitanti della zona sono radicalmente contrari a questa “opera”. Ieri un’altra perforatrice ha preso fuoco. Negli ultimi mesi i più attenti hanno contato 14 attacchi incendiari ai mezzi del cantiere. Il governo Letta ha varato l’intervento sul posto dell’esercito, sono già arrivati oltre 400 militari. I lavori sono fermi. La popolazione e i no Tav non mollano. La democrazia imposta col fucile serve a produrre profitti, tangenti e bustarelle legati a questo obrobrio che viene definito “opera”. Regoliamoci di […] 0

    L’ esercito per imporre la democrazia dei padroni.

    Egregio Direttore mi permetto segnalare alcuni fatti legati al tentativo di attuare la TAV in val Susa. Da sempre gli abitanti della zona sono radicalmente contrari a questa “opera”. Ieri un’altra perforatrice ha preso fuoco. Negli ultimi mesi i più attenti hanno contato 14 attacchi incendiari ai mezzi del cantiere. Il governo Letta ha varato l’intervento sul posto dell’esercito, sono già arrivati oltre 400 militari. I lavori sono fermi. La popolazione e i no Tav non mollano. La democrazia imposta col fucile serve a produrre profitti, tangenti e bustarelle legati a questo obrobrio che viene definito “opera”. Regoliamoci di […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, dopo l’ennesima strage di migranti iniziano le discolpe. Francesco era andato a Lampedusa a farsi le foto e innalzare la sua percentuale di popolarità. Ora Francesco dice che è una vergogna, ma lo sapeva benissimo che le sue foto non avrebbero fermato la strage. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano non ha niente da dire. Continuerà ad affollare i CIE con gli immigrati che sopravvivono alla strage I nazi-fascisti della lega se la prendono con i buonisti e ammazzerebbero gli immigrati direttamente sulle spiagge libiche. Il presidente del Consiglio Enrico Letta parla di “immane tragedia” e annuncia che il ministro Alfano […] 0

    DOPO LA STRAGE I COCCODRILLI

    Redazione di Operai Contro, dopo l’ennesima strage di migranti iniziano le discolpe. Francesco era andato a Lampedusa a farsi le foto e innalzare la sua percentuale di popolarità. Ora Francesco dice che è una vergogna, ma lo sapeva benissimo che le sue foto non avrebbero fermato la strage. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano non ha niente da dire. Continuerà ad affollare i CIE con gli immigrati che sopravvivono alla strage I nazi-fascisti della lega se la prendono con i buonisti e ammazzerebbero gli immigrati direttamente sulle spiagge libiche. Il presidente del Consiglio Enrico Letta parla di “immane tragedia” e annuncia che il ministro Alfano […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, la strage continua. Naufragio a Lampedusa, almeno 82 morti per ora A bordo erano in 500, solo 150 per ora sono stati tratti in salvo. Il bilancio si aggrava di minuto in minuto. Hanno dato fuoco a una coperta per ‘farsi notare’ dagli isolani Sono 82 i corpi recuperati fino ad ora nel naufragio avvenuto davanti alle coste di Lampedusa. Tra di loro anche donne e bambini. Lo ha detto all’ANSA tra le lacrime il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini. I migranti soccorsi e salvati sono circa 150 ma diverse fonti sottolineano che il bilancio, sia […] 0

    NEL MEDITERRANEO CONTINUA LA STRAGE DEI MIGRANTI

    Redazione di Operai Contro, la strage continua. Naufragio a Lampedusa, almeno 82 morti per ora A bordo erano in 500, solo 150 per ora sono stati tratti in salvo. Il bilancio si aggrava di minuto in minuto. Hanno dato fuoco a una coperta per ‘farsi notare’ dagli isolani Sono 82 i corpi recuperati fino ad ora nel naufragio avvenuto davanti alle coste di Lampedusa. Tra di loro anche donne e bambini. Lo ha detto all’ANSA tra le lacrime il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini. I migranti soccorsi e salvati sono circa 150 ma diverse fonti sottolineano che il bilancio, sia […]

    Continue Reading

  • Facebook Comments 0

    L’AMIANTO NELL’ACQUEDOTTO DI BOLOGNA

    Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, DOPO LA FIDUCIA INCASSATA DAL GOVERNO LETTA, IL PRESIDENTE NAPOLITANO EMANA UNA SUA DIRETTIVA:  “Il Presidente del Consiglio e il governo non potranno tollerare che si riapra un quotidiano gioco al massacro nei loro confronti”.   Viva Letta, Viva Alfano, Viva Lupi e Viva anche Berlusconi State attenti a criticare, Letta non potrà tollerare Un disoccupato felice e contento Facebook Comments 0

    LA DIRETTIVA DI NAPOLITANO

    Redazione di Operai Contro, DOPO LA FIDUCIA INCASSATA DAL GOVERNO LETTA, IL PRESIDENTE NAPOLITANO EMANA UNA SUA DIRETTIVA:  “Il Presidente del Consiglio e il governo non potranno tollerare che si riapra un quotidiano gioco al massacro nei loro confronti”.   Viva Letta, Viva Alfano, Viva Lupi e Viva anche Berlusconi State attenti a criticare, Letta non potrà tollerare Un disoccupato felice e contento Facebook Comments

    Continue Reading

  • Caro Operai contro, i padroni italiani guardano ai padroni tedeschi. Ti invio un articolo della Repubblica “Salari da fame per i corrieri dei pizza-express: attorno agli 1,59 euro l’ora per orari massacranti di 40 ore di lavoro a settimana. Un costante aumento del numero di lavoratori sottopagati in molti comparti e in generale. E una percentuale di persone che vivono al livello di povertà o a rischio povertà superiore a quella italiana o polacca.Di quale paese parliamo? Forse della Grecia affamata dalla crisi e dal rigore, o della Moldavia o di un altro paese balcanico? No, risposta sbagliata: il […] 0

    GERMANIA UN MODELLO DA SEGUIRE?

    Caro Operai contro, i padroni italiani guardano ai padroni tedeschi. Ti invio un articolo della Repubblica “Salari da fame per i corrieri dei pizza-express: attorno agli 1,59 euro l’ora per orari massacranti di 40 ore di lavoro a settimana. Un costante aumento del numero di lavoratori sottopagati in molti comparti e in generale. E una percentuale di persone che vivono al livello di povertà o a rischio povertà superiore a quella italiana o polacca.Di quale paese parliamo? Forse della Grecia affamata dalla crisi e dal rigore, o della Moldavia o di un altro paese balcanico? No, risposta sbagliata: il […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, gli operai in Italia fanno la fame in Inghilterra anche. Anche i politici Inglesi come i gangster del parlamento italiano iniziano a vedere l’uscita dalla crisi. Ancora sette anni di fame per gli operai inglesi. Operai Italiani non sappiamo a quanti anni di fame ci toccherà sopportare perchè i padroni vedano la luce. Un britannico su cinque, ogni inverno, quindi quando il costo dell’energia si fa più alto, è messo di fronte al dilemma se “heat or eat”, un gioco di parole che più o meno significa “riscaldarsi o mangiare”. L’altra notizia, arrivata proprio in contemporanea […] 0

    INGHILTERRA, ALTRI SETTE ANNI DI FAME

    Redazione di Operai contro, gli operai in Italia fanno la fame in Inghilterra anche. Anche i politici Inglesi come i gangster del parlamento italiano iniziano a vedere l’uscita dalla crisi. Ancora sette anni di fame per gli operai inglesi. Operai Italiani non sappiamo a quanti anni di fame ci toccherà sopportare perchè i padroni vedano la luce. Un britannico su cinque, ogni inverno, quindi quando il costo dell’energia si fa più alto, è messo di fronte al dilemma se “heat or eat”, un gioco di parole che più o meno significa “riscaldarsi o mangiare”. L’altra notizia, arrivata proprio in contemporanea […]

    Continue Reading