Archive for Ottobre 1st, 2013

  • Redazione di Opera Contro. Il tasso di disoccupazione giovanile (15-24anni) ad agosto balza al 40,1%, in rialzo di 0,4 punti percentuali su luglio e di 5,5 punti su base annua.Viene così superata per la prima volta la soglia del 40% e raggiunto il livello più alto dall’inizio sia delle serie mensili (2004) sia trimestrali(1977). La disoccupazione ad agosto sale al 12,2%, in rialzo di 0,1 punti percentuali su luglio e di 1,5 punti su base annua.  Il numero di disoccupati ad agosto torna a crescere, dopo due mesi di stop, raggiungendo quota 3 milioni 127 mila, in aumento dell’1,4% […] 0

    ESERCITO DEI DISOCCUPATI COSA ASPETTIAMO ?

    Redazione di Opera Contro. Il tasso di disoccupazione giovanile (15-24anni) ad agosto balza al 40,1%, in rialzo di 0,4 punti percentuali su luglio e di 5,5 punti su base annua.Viene così superata per la prima volta la soglia del 40% e raggiunto il livello più alto dall’inizio sia delle serie mensili (2004) sia trimestrali(1977). La disoccupazione ad agosto sale al 12,2%, in rialzo di 0,1 punti percentuali su luglio e di 1,5 punti su base annua.  Il numero di disoccupati ad agosto torna a crescere, dopo due mesi di stop, raggiungendo quota 3 milioni 127 mila, in aumento dell’1,4% […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, vi invio una storia della lotta degli operai della Terim perché tutti gli operai possano giudicare OPERAI: la lotta degli operai Terim, per LA FIOM CGIL, FIM CISL, UILM UIL, FALCEMARTELLO E RETE 28 APRILE, è una vittoria degli operai. Nel 2001 una multinazionale la IAR-SILTAR, acquista Areilos, nel giro di pochi mesi a causa di una crisi finanziaria, cede sotto la voce ramo d’azienda lo stabilimento di Soliera al gruppo Terim; già con la IAR-SILTAR ci fu un grosso taglio di operai, da 474 a circa 300. La TERIM a marzo 2006 dichiara un […] 0

    TERIM: CRONACA DI UNA LOTTA. OPERAI A VOI IL GIUDIZIO

    Redazione di Operai Contro, vi invio una storia della lotta degli operai della Terim perché tutti gli operai possano giudicare OPERAI: la lotta degli operai Terim, per LA FIOM CGIL, FIM CISL, UILM UIL, FALCEMARTELLO E RETE 28 APRILE, è una vittoria degli operai. Nel 2001 una multinazionale la IAR-SILTAR, acquista Areilos, nel giro di pochi mesi a causa di una crisi finanziaria, cede sotto la voce ramo d’azienda lo stabilimento di Soliera al gruppo Terim; già con la IAR-SILTAR ci fu un grosso taglio di operai, da 474 a circa 300. La TERIM a marzo 2006 dichiara un […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, i successi dei sindacalisti ormai non contano Vestas chiude a Taranto. L’azienda che produce macchine e impianti eolici ha comunicato ieri sera ai sindacati metalmeccanici l’avvio delle procedure di licenziamento per le 147 unità dello stabilimento di Taranto. Proprio ieri erano partite le 13 settimane di cassa integrazione ordinaria chieste dall’azienda per far fronte al calo di commesse soprattutto con la macchina eolica «V90». Un operaio Vestas Facebook Comments 0

    TARANTO VESTAS CHIUDE: 147 LICENZIAMENTI

    Redazione di Operai Contro, i successi dei sindacalisti ormai non contano Vestas chiude a Taranto. L’azienda che produce macchine e impianti eolici ha comunicato ieri sera ai sindacati metalmeccanici l’avvio delle procedure di licenziamento per le 147 unità dello stabilimento di Taranto. Proprio ieri erano partite le 13 settimane di cassa integrazione ordinaria chieste dall’azienda per far fronte al calo di commesse soprattutto con la macchina eolica «V90». Un operaio Vestas Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, un’altra vittoria dei tavoli. Azienda, sindacati e istituzioni firmano al ministero dello Sviluppo economico l’accordo sul piano per la riconversione aziendale Ora si apre un nuovo percorso con 31 milioni di investimenti promessi in cinque anni e l’impegno dell’azienda nel mantenere la propria attività a Bari con i primi 377 licenziamenti . “E’ la migliore soluzione possibile, abbiamo scongiurata la vendita”, commenta il ministro dello Sviluppo, Flavio Zanonato. Mentre il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola saluta l’accordo come “l’esito positivo di una straordinaria battaglia dei lavoratori”, Il piano ora prevede la riorganizzazione degli impianti […] 0

    BRIDGESTONE BARI: DUE ANNI DI CASSA INTEGRAZIONE E 377 LICENZIAMENTI

    Redazione di Operai Contro, un’altra vittoria dei tavoli. Azienda, sindacati e istituzioni firmano al ministero dello Sviluppo economico l’accordo sul piano per la riconversione aziendale Ora si apre un nuovo percorso con 31 milioni di investimenti promessi in cinque anni e l’impegno dell’azienda nel mantenere la propria attività a Bari con i primi 377 licenziamenti . “E’ la migliore soluzione possibile, abbiamo scongiurata la vendita”, commenta il ministro dello Sviluppo, Flavio Zanonato. Mentre il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola saluta l’accordo come “l’esito positivo di una straordinaria battaglia dei lavoratori”, Il piano ora prevede la riorganizzazione degli impianti […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, andremo in pensione a 70 anni. Allora l’INPS sarà fallita e non avremo nessuna pensione Un bilancio in rosso di quasi 10 miliardi di euro: è questo il risultato dell’incorporazione dell’Inpdap, soppressa a gennaio, nell’Inps. Nel 2012, l’istituto di previdenza ha registrato un disavanzo economico di 12,216 miliardi di euro, con un incremento di 9,955 miliardi rispetto al 2011. Per effetto del risultato economico di esercizio, il patrimonio netto dell’Inps al 31 dicembre 2012 risulta pari a 21,875 miliardi. E’ quanto emerge dalla nota che annuncia l’approvazione del bilancio da parte del Consiglio di indirizzo e vigilanza (Civ) dell’Inps. Contro l’approvazione del bilancio […] 0

    PENSIONI ADDIO

    Redazione di Operai Contro, andremo in pensione a 70 anni. Allora l’INPS sarà fallita e non avremo nessuna pensione Un bilancio in rosso di quasi 10 miliardi di euro: è questo il risultato dell’incorporazione dell’Inpdap, soppressa a gennaio, nell’Inps. Nel 2012, l’istituto di previdenza ha registrato un disavanzo economico di 12,216 miliardi di euro, con un incremento di 9,955 miliardi rispetto al 2011. Per effetto del risultato economico di esercizio, il patrimonio netto dell’Inps al 31 dicembre 2012 risulta pari a 21,875 miliardi. E’ quanto emerge dalla nota che annuncia l’approvazione del bilancio da parte del Consiglio di indirizzo e vigilanza (Civ) dell’Inps. Contro l’approvazione del bilancio […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Francesco si è fatto fotografare a Lampedusa. Kyenge afferma che l’Italia non è razzista Gli immigrati continuano a morire nel mediterraneo. E’ di 13 morti, tutti uomini, il bilancio dell’ennesima sciagura del mare sulle rotte dell’immigrazione dal nord Africa verso l’Italia. Basterebbe eliminare la farsa del visto per eliminare le tragedie Nel 2013 ogni padrone si difende il suo stato Gli operai non hanno patria, non hanno nazione, non hanno visti Sono i borghesi gli assassini.Sono essi i responsabili delle “tragedie” Un operaio siciliano Facebook Comments 0

    IL MEDITERRANEO E’ IL CIMITERO DEGLI IMMIGRATI

    Redazione di Operai Contro, Francesco si è fatto fotografare a Lampedusa. Kyenge afferma che l’Italia non è razzista Gli immigrati continuano a morire nel mediterraneo. E’ di 13 morti, tutti uomini, il bilancio dell’ennesima sciagura del mare sulle rotte dell’immigrazione dal nord Africa verso l’Italia. Basterebbe eliminare la farsa del visto per eliminare le tragedie Nel 2013 ogni padrone si difende il suo stato Gli operai non hanno patria, non hanno nazione, non hanno visti Sono i borghesi gli assassini.Sono essi i responsabili delle “tragedie” Un operaio siciliano Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di operai contro, Francesco sarà ricordato come il papa della crisi. L’inno ad accettare la miseria è il suo cavallo di battaglia Gli strumenti che utilizza per propagandare la sua battaglia sono diversi: mangia come noi, dorme come noi, usa il telefono, accarezza i bambini. Veramente un grande sforzo. Noi attenderemo invano il ritorno alla chiesa della povertà. Francesco parla, parla, ma si tiene ben stretto i soldi Un osservatore Facebook Comments 0

    FRANCESCO IL PAPA DELLA CRISI

    Redazione di operai contro, Francesco sarà ricordato come il papa della crisi. L’inno ad accettare la miseria è il suo cavallo di battaglia Gli strumenti che utilizza per propagandare la sua battaglia sono diversi: mangia come noi, dorme come noi, usa il telefono, accarezza i bambini. Veramente un grande sforzo. Noi attenderemo invano il ritorno alla chiesa della povertà. Francesco parla, parla, ma si tiene ben stretto i soldi Un osservatore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, lo scontro tra le bande di gangster non avviene solo in Italia Al solito è sulla pelle della popolazione più miserabile che giocano i gangster Chiude lo Stato federale Usa. Il Congresso non ha trovato un’intesa sul finanziamento della macchina statale, provocando lo ‘shutdown’. E’ un durissimo colpo alla ripresa economica Usa e mondiale. L’ultima ‘chiusura’ risale a 17 anni fa e costò 2 miliardi di dollari. La fine del finanziamento dello Stato federale e’ scattato un minuto dopo la mezzanotte del 1 ottobre ora di Washington, quando in Italia sono appena passate le 6 […] 0

    LA GUERRA DEI GANGSTER NEGLI USA

    Redazione di Operai Contro, lo scontro tra le bande di gangster non avviene solo in Italia Al solito è sulla pelle della popolazione più miserabile che giocano i gangster Chiude lo Stato federale Usa. Il Congresso non ha trovato un’intesa sul finanziamento della macchina statale, provocando lo ‘shutdown’. E’ un durissimo colpo alla ripresa economica Usa e mondiale. L’ultima ‘chiusura’ risale a 17 anni fa e costò 2 miliardi di dollari. La fine del finanziamento dello Stato federale e’ scattato un minuto dopo la mezzanotte del 1 ottobre ora di Washington, quando in Italia sono appena passate le 6 […]

    Continue Reading

  • Egregio Direttore Mentre con la ricchezza accumulata dallo sfruttamento operaio, padroni e ricchi diventano sempre più ricchi e gli operai più poveri e disoccupati, la propaganda della borghesia continua a raccontare balle del tipo che, “per uscire dalla crisi bisogna investire in ricerca, brevettare i risultati per acquisire un vantaggio competitivo e ottenere un ritorno economico degli investimenti fatti”. La citazione dal Corriere Milano di ieri, è la vecchia riedizione degli investimenti produttivi, con in più la trovata del brevetto. Per uscire dalla crisi non c’è bisogno di inventare un bel niente. E se c’è un brevetto da assegnare, […] 0

    Il brevetto dell’imbecillità

    Egregio Direttore Mentre con la ricchezza accumulata dallo sfruttamento operaio, padroni e ricchi diventano sempre più ricchi e gli operai più poveri e disoccupati, la propaganda della borghesia continua a raccontare balle del tipo che, “per uscire dalla crisi bisogna investire in ricerca, brevettare i risultati per acquisire un vantaggio competitivo e ottenere un ritorno economico degli investimenti fatti”. La citazione dal Corriere Milano di ieri, è la vecchia riedizione degli investimenti produttivi, con in più la trovata del brevetto. Per uscire dalla crisi non c’è bisogno di inventare un bel niente. E se c’è un brevetto da assegnare, […]

    Continue Reading

  • PER IL DIBATTITO Redazione di OperaiContro, ho letto l’intervento per il dibattito scritto da Roberto. Vi si legge di borghesia e movimenti che nascono per difendere i loro interessi sociali. E lo trovo corretto. Nondimeno, andrebbe anche considerata l’idea di Mario Tronti per cui i movimenti sociali di per sè restano alla meglio “un’istanza simbolica” (La critica del presente, ed.Ediesse,2013). Roberto inoltre sostiene che i partiti borghesi siano tre, elencando PD,PDL e MOVIMENTO CINQUESTELLE). Nulla da eccepire, anche se andrebbe chiarito che “i partiti” sono per definizione “borghesi”. Questo è il sistema della democrazia rappresentativa borghese fondata sul capitale. […] 0

    IN RISPOSTA A “CAMPAGNA PER IL PARTITO OPERAIO”

    PER IL DIBATTITO Redazione di OperaiContro, ho letto l’intervento per il dibattito scritto da Roberto. Vi si legge di borghesia e movimenti che nascono per difendere i loro interessi sociali. E lo trovo corretto. Nondimeno, andrebbe anche considerata l’idea di Mario Tronti per cui i movimenti sociali di per sè restano alla meglio “un’istanza simbolica” (La critica del presente, ed.Ediesse,2013). Roberto inoltre sostiene che i partiti borghesi siano tre, elencando PD,PDL e MOVIMENTO CINQUESTELLE). Nulla da eccepire, anche se andrebbe chiarito che “i partiti” sono per definizione “borghesi”. Questo è il sistema della democrazia rappresentativa borghese fondata sul capitale. […]

    Continue Reading