Archive for Novembre, 2013

  • Redazione di Operai Contro, Uno sciopero di  tre settimane che ha coinvolto 5.000 operai di una società di elettronica di Shenzhen, in Cina, si è concluso dopo che i padroni hanno concordato un aumento del 20% della retribuzione. Lo sciopero è iniziato il 31 ottobre, dopo che i proprietari della fabbrica, materiali ASM, ha annunciato – senza consultazione con i sindacati – che avrebbe trasferito elementi della sua produzione al di fuori di Shenzhen. Migliaia di operai abbandonarono il lavoro, chiedendo un aumento di stipendio di 3.000 yuan al mese, e un pacchetto di compensazione per la ri-localizzazione. Un portavoce […] 0

    Operai cinesi ottengono il 20% di aumento del salario dopo tre settimane di sciopero

    Redazione di Operai Contro, Uno sciopero di  tre settimane che ha coinvolto 5.000 operai di una società di elettronica di Shenzhen, in Cina, si è concluso dopo che i padroni hanno concordato un aumento del 20% della retribuzione. Lo sciopero è iniziato il 31 ottobre, dopo che i proprietari della fabbrica, materiali ASM, ha annunciato – senza consultazione con i sindacati – che avrebbe trasferito elementi della sua produzione al di fuori di Shenzhen. Migliaia di operai abbandonarono il lavoro, chiedendo un aumento di stipendio di 3.000 yuan al mese, e un pacchetto di compensazione per la ri-localizzazione. Un portavoce […]

    Continue Reading

  •     Jabil le operaie del presidio difendono il loro delegato.pdf Facebook Comments 0

    LE OPERAIE DELLA JABIL DIFENDONO IL LORO DELEGATO

        Jabil le operaie del presidio difendono il loro delegato.pdf Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Francesco si fa molta pubblicità, ma la sua chiesa è sempre la stessa Ti invio un articolo Un pugliese di FRANCESCO TROTTA  SAN GIOVANNI ROTONDO – E’ lì sul sagrato di Santa Maria delle Grazie, la sua “nuova casa”, fin dal mattino. Ogni giorno. Con la pioggia, il sole e la neve. Ormai lo conoscono tutti nella zona. E’ il simbolo di una sofferenza muta. Occhialini su un volto avvezzo alla sofferenza, un giubbotto bianco – che con il freddo di questi giorni equivale al riparo di un lenzuolo piuttosto che di una coperta – […] 0

    San Giovanni, sordo e cieco sfrattato dalla diocesi e multato se chiede aiuto

    Redazione di Operai Contro, Francesco si fa molta pubblicità, ma la sua chiesa è sempre la stessa Ti invio un articolo Un pugliese di FRANCESCO TROTTA  SAN GIOVANNI ROTONDO – E’ lì sul sagrato di Santa Maria delle Grazie, la sua “nuova casa”, fin dal mattino. Ogni giorno. Con la pioggia, il sole e la neve. Ormai lo conoscono tutti nella zona. E’ il simbolo di una sofferenza muta. Occhialini su un volto avvezzo alla sofferenza, un giubbotto bianco – che con il freddo di questi giorni equivale al riparo di un lenzuolo piuttosto che di una coperta – […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il ladrone lombardo arriva al tribunale. La Procura di Milano contesta al fondatore della Lega Umberto Bossi – nuovamente in corsa per la segreteria del partito contro Matteo Salvini il prossimo 7 dicembre – la “truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche” ossia i rimborsi elettorali ricevuti dal Carroccio in base ai rendiconti al Parlamento del 2008 e 2009. Una truffa allo Statocommessa, secondo i pubblici ministeri, in concorso con Maurizio Balocchi, segretario amministrativo della Lega ormai deceduto, per quanto riguarda il rendiconto dell’esercizio 2008 e con Francesco Belsito, ex tesoriere leghista per il 2009 e 2010. Con tanto di inganno ai presidenti di Camera […] 0

    LA BANDA DEI LADRI DELLA LEGA NORD

    Redazione di Operai Contro, il ladrone lombardo arriva al tribunale. La Procura di Milano contesta al fondatore della Lega Umberto Bossi – nuovamente in corsa per la segreteria del partito contro Matteo Salvini il prossimo 7 dicembre – la “truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche” ossia i rimborsi elettorali ricevuti dal Carroccio in base ai rendiconti al Parlamento del 2008 e 2009. Una truffa allo Statocommessa, secondo i pubblici ministeri, in concorso con Maurizio Balocchi, segretario amministrativo della Lega ormai deceduto, per quanto riguarda il rendiconto dell’esercizio 2008 e con Francesco Belsito, ex tesoriere leghista per il 2009 e 2010. Con tanto di inganno ai presidenti di Camera […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Poco se ne parla, ma il problema è di strettissima attualità e la sua realizzazione viaggia piuttosto spedita da qualche anno a questa parte. Una grossa fetta dell’Oltrepo Pavese, unitamente all’area del tortonese, nell’alessandrino, è sotto la lente d’ingrandimento del colosso italiano energetico ENEL che vorebbe avviare indagini sul suolo per fini estrattivi di gas naturale e petrolio. La questione non è certo una novità, e di oro nero “made in Italy” già ne parlava Enrico Mattei alla presidenza dell’ENI. Lo scorso anno, governo Monti in carica, l’allora Ministro per lo Sviluppo Economico Corrado Passera […] 0

    IL PETROLIO IN OLTREPO PAVESE

    Redazione di Operai Contro, Poco se ne parla, ma il problema è di strettissima attualità e la sua realizzazione viaggia piuttosto spedita da qualche anno a questa parte. Una grossa fetta dell’Oltrepo Pavese, unitamente all’area del tortonese, nell’alessandrino, è sotto la lente d’ingrandimento del colosso italiano energetico ENEL che vorebbe avviare indagini sul suolo per fini estrattivi di gas naturale e petrolio. La questione non è certo una novità, e di oro nero “made in Italy” già ne parlava Enrico Mattei alla presidenza dell’ENI. Lo scorso anno, governo Monti in carica, l’allora Ministro per lo Sviluppo Economico Corrado Passera […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro Dal 2010 al 2012 le retribuzioni nette dei lavoratori dipendenti sono diminuite di 64 euro al mese, passando da una media di 1.328 euro a 1.264 euro. A fine biennio, se si considerano 13 mensilità, un lavoratore ha incassato in un anno 832 euro meno del 2010. Lo si legge nel rapporto sulle economie regionali di Bankitalia, che rileva anche ampie differenze territoriali. In particolare, nel 2012, un dipendente guadagnava mediamente 1.316 euro (a prezzi del 2012) nel Nord Ovest, 1.293 euro nel Nord Est, 1.252 euro al Centro e 1.189 euro al Sud e nelle […] 0

    832 euro in meno l’anno

    Caro Operai Contro Dal 2010 al 2012 le retribuzioni nette dei lavoratori dipendenti sono diminuite di 64 euro al mese, passando da una media di 1.328 euro a 1.264 euro. A fine biennio, se si considerano 13 mensilità, un lavoratore ha incassato in un anno 832 euro meno del 2010. Lo si legge nel rapporto sulle economie regionali di Bankitalia, che rileva anche ampie differenze territoriali. In particolare, nel 2012, un dipendente guadagnava mediamente 1.316 euro (a prezzi del 2012) nel Nord Ovest, 1.293 euro nel Nord Est, 1.252 euro al Centro e 1.189 euro al Sud e nelle […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Federico malato e picchiato fino alla morte a Poggioreale. La denuncia della madre del giovane di 32 anni. “Non lo curavano, era imbottito di Valium, Rivotril e di farmaci passati dal Sert. Dormiva sempre e, quando non dormiva, spesso veniva picchiato” accusa la madre.   La madre ha visto con i suoi occhi i lividi che il figlio, aveva su tutto il corpo quando era ancora vivo. “Lo picchiavano perché chiedeva di aprire l’acqua nel bagno della cella, oppure perché non si sentiva bene”. l’8 novembre la madre, Nobila Scafuro, aveva subito lanciato l’allarme. Troppi […] 0

    Un altro omicidio di Stato

    Redazione di Operai Contro, Federico malato e picchiato fino alla morte a Poggioreale. La denuncia della madre del giovane di 32 anni. “Non lo curavano, era imbottito di Valium, Rivotril e di farmaci passati dal Sert. Dormiva sempre e, quando non dormiva, spesso veniva picchiato” accusa la madre.   La madre ha visto con i suoi occhi i lividi che il figlio, aveva su tutto il corpo quando era ancora vivo. “Lo picchiavano perché chiedeva di aprire l’acqua nel bagno della cella, oppure perché non si sentiva bene”. l’8 novembre la madre, Nobila Scafuro, aveva subito lanciato l’allarme. Troppi […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Dibattito: „Lo sciopero non è una passeggiata domenicale” Sabato, 7 dicembre 2013, ore 14.00-16.00 Casa del popolo dei sindacati argoviesi (Volkshaus), Bachstrasse 43, 5000 Aarau  Negli ultimi mesi la Svizzera ha vissuto due scioperi importanti: Il 26 novembre 2012 delle infermiere dell’ospedale ‚La Providence’ a Neuchâtel sono entrate in sciopero ad oltranza per difendere il contratto collettivo che è stato disdetto dalla parte padronale e statale. Al 71esimo giorno di sciopero, il 4 febbraio 2013, le 22 scioperanti sono state licenziate in tronco. Il 2 giugno 2013 sono entrate in sciopero le commesse della catena […] 0

    Dibattito: „Lo sciopero non è una passeggiata domenicale”

    Redazione di Operai Contro, Dibattito: „Lo sciopero non è una passeggiata domenicale” Sabato, 7 dicembre 2013, ore 14.00-16.00 Casa del popolo dei sindacati argoviesi (Volkshaus), Bachstrasse 43, 5000 Aarau  Negli ultimi mesi la Svizzera ha vissuto due scioperi importanti: Il 26 novembre 2012 delle infermiere dell’ospedale ‚La Providence’ a Neuchâtel sono entrate in sciopero ad oltranza per difendere il contratto collettivo che è stato disdetto dalla parte padronale e statale. Al 71esimo giorno di sciopero, il 4 febbraio 2013, le 22 scioperanti sono state licenziate in tronco. Il 2 giugno 2013 sono entrate in sciopero le commesse della catena […]

    Continue Reading

  • Caro Direttore Centrodestra, e centrosinistra continuano a dire che serve una nuova legge elettorale, ma non si decidono a farla, perché come il M5S, ognuno dei 3 raggruppamenti, pensa di fare il colpaccio alle elezioni proprio con il Porcellum, che assegna alla coalizione che prende più voti, il cosi detto premio di maggioranza, ossia una caterva di parlamentari in più di quelli eletti. Si avvicina il giorno che la Consulta potrebbe decidere incostituzionale l’attuale legge elettorale, appunto il Porcellum, dando un grosso dispiacere ai 3 raggruppamenti e costringendo centrodestra e centrosinistra a mettersi d’accordo per una nuova legge e […] 0

    Porcellum e porcelloni.

    Caro Direttore Centrodestra, e centrosinistra continuano a dire che serve una nuova legge elettorale, ma non si decidono a farla, perché come il M5S, ognuno dei 3 raggruppamenti, pensa di fare il colpaccio alle elezioni proprio con il Porcellum, che assegna alla coalizione che prende più voti, il cosi detto premio di maggioranza, ossia una caterva di parlamentari in più di quelli eletti. Si avvicina il giorno che la Consulta potrebbe decidere incostituzionale l’attuale legge elettorale, appunto il Porcellum, dando un grosso dispiacere ai 3 raggruppamenti e costringendo centrodestra e centrosinistra a mettersi d’accordo per una nuova legge e […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contrto, A Torino tutti i politici, come nel resto d’italia, sono dei ladri, Diarie da paperoni e rimborsi da puttanieri Cota è da alcuni giorni sulla graticola. Anche lui, come 42 dei 60 consiglieri regionali, è finito in un indagine della Guardia di finanza per i rimborsi delle spese di servizio. Dagli atti delle indagini emergono informazioni contraddittorie. Dagli scontrini analizzati dagli inquirenti, in alcune circostanze il governatore avrebbe cenato in cinque diversi ristoranti. In altre, gli scontrini presentati non corrispondono alle località indicate dai tabulati telefonici. Secondo i finanzieri, sarebbero 115 le affermazioni non veritiere […] 0

    I LADRI DEL CONSIGLIO REGIONALE PIEMONTESE

    Redazione di operai Contrto, A Torino tutti i politici, come nel resto d’italia, sono dei ladri, Diarie da paperoni e rimborsi da puttanieri Cota è da alcuni giorni sulla graticola. Anche lui, come 42 dei 60 consiglieri regionali, è finito in un indagine della Guardia di finanza per i rimborsi delle spese di servizio. Dagli atti delle indagini emergono informazioni contraddittorie. Dagli scontrini analizzati dagli inquirenti, in alcune circostanze il governatore avrebbe cenato in cinque diversi ristoranti. In altre, gli scontrini presentati non corrispondono alle località indicate dai tabulati telefonici. Secondo i finanzieri, sarebbero 115 le affermazioni non veritiere […]

    Continue Reading