DOPO LA STRAGE I COCCODRILLI

Redazione di Operai Contro, dopo l’ennesima strage di migranti iniziano le discolpe. Francesco era andato a Lampedusa a farsi le foto e innalzare la sua percentuale di popolarità. Ora Francesco dice che è una vergogna, ma lo sapeva benissimo che le sue foto non avrebbero fermato la strage. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano non ha niente da dire. Continuerà ad affollare i CIE con gli immigrati che sopravvivono alla strage I nazi-fascisti della lega se la prendono con i buonisti e ammazzerebbero gli immigrati direttamente sulle spiagge libiche. Il presidente del Consiglio Enrico Letta parla di “immane tragedia” e annuncia che il ministro Alfano […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

dopo l’ennesima strage di migranti iniziano le discolpe.

Francesco era andato a Lampedusa a farsi le foto e innalzare la sua percentuale di popolarità.

Ora Francesco dice che è una vergogna, ma lo sapeva benissimo che le sue foto non avrebbero fermato la strage.

Il ministro dell’Interno Angelino Alfano non ha niente da dire. Continuerà ad affollare i CIE con gli immigrati che sopravvivono alla strage

I nazi-fascisti della lega se la prendono con i buonisti e ammazzerebbero gli immigrati direttamente sulle spiagge libiche.

Il presidente del Consiglio Enrico Letta parla di “immane tragedia” e annuncia che il ministro Alfano e i vertici del Viminale “si recheranno subito sul luogo disastro per i primi interventi”, Letta da bravo cattolico del Pd non ci pensa neanche ad eliminare i visti d’ingresso e i permessi di soggiorno, preferisce fare il becchino.

La verità è una sola: Sono i padroni e i loro uomini politici gli autori delle stragi di immigrati

Gli uomini hanno il diritto di andare nei paesi che possono garantire la loro sopravvivenza

Un Somalo scampato al massacro nel Mediterraneo

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.