BRIDGESTONE BARI: DUE ANNI DI CASSA INTEGRAZIONE E 377 LICENZIAMENTI

Redazione di Operai Contro, un’altra vittoria dei tavoli. Azienda, sindacati e istituzioni firmano al ministero dello Sviluppo economico l’accordo sul piano per la riconversione aziendale Ora si apre un nuovo percorso con 31 milioni di investimenti promessi in cinque anni e l’impegno dell’azienda nel mantenere la propria attività a Bari con i primi 377 licenziamenti . “E’ la migliore soluzione possibile, abbiamo scongiurata la vendita”, commenta il ministro dello Sviluppo, Flavio Zanonato. Mentre il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola saluta l’accordo come “l’esito positivo di una straordinaria battaglia dei lavoratori”, Il piano ora prevede la riorganizzazione degli impianti […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

un’altra vittoria dei tavoli.

Azienda, sindacati e istituzioni firmano al ministero dello Sviluppo economico l’accordo sul piano per la riconversione aziendale Ora si apre un nuovo percorso con 31 milioni di investimenti promessi in cinque anni e l’impegno dell’azienda nel mantenere la propria attività a Bari con i primi 377 licenziamenti

. “E’ la migliore soluzione possibile, abbiamo scongiurata la vendita”, commenta il ministro dello Sviluppo, Flavio Zanonato. Mentre il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola saluta l’accordo come “l’esito positivo di una straordinaria battaglia dei lavoratori”,

Il piano ora prevede la riorganizzazione degli impianti e la produzione a regime di 3,5 milioni di pneumatici general use attraverso il trasferimento di alcune produzioni dall’Asia. Ma anche fino a 377 esuberi, due anni di cassa integrazione e l’abbandono del ciclo continuo per quello a 5 giorni con 4 turni da 6 ore. Le amministrazioni contribuiranno al piano con sostegni per la formazione continua e agevolazioni energetiche. La soddisfazione per l’intesa unisce azienda, sindacati e istituzioni. “Ringrazio i dipendenti per aver sempre mostrato un atteggiamento costruttivo, determinante per la riuscita della trattativa”, afferma il ceo di Bridgestone Europe, Franco Annunziato. Il dirigente sottolinea la “possibilità di mantenere a Bari importanti attività a condizione che si raggiungano i target prefissati di produttività e costo di conversione”.

Tutti brindano e noi operai? Per ora 377 licenziamenti e due anni di cassa integrazione

Un operaio della Bridgestone

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.