Archive for Maggio 25th, 2013

  • Redazione di Operai Contro, mi viene la rabbia quando i politici di destra e sinistra per giustificare l’occupazione dell’Afghanistan parlano di difesa delle donne. Ma di quale difesa parlano? In Italia noi operaie siamo sfruttate come schiave dai padroni Polizia e carabinieri difendono i padroni In Italia più di una donna al giorno viene uccisa Polizia, carabinieri, esercito non ci difendono Questa è la civiltà dei padroni. Difendono le donne dei partiti politici, difendono le donne manager. Una operaia Facebook Comments 0

    LA STRAGE DELLE DONNE

    Redazione di Operai Contro, mi viene la rabbia quando i politici di destra e sinistra per giustificare l’occupazione dell’Afghanistan parlano di difesa delle donne. Ma di quale difesa parlano? In Italia noi operaie siamo sfruttate come schiave dai padroni Polizia e carabinieri difendono i padroni In Italia più di una donna al giorno viene uccisa Polizia, carabinieri, esercito non ci difendono Questa è la civiltà dei padroni. Difendono le donne dei partiti politici, difendono le donne manager. Una operaia Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, A Stoccolma nella ricca, e spesso oggetto di esempio Svezia, ci sono persone che non navigano nella ricchezza come tutti potrebbero credere. Come spesso accade è bastata una scintilla per incendiare le periferie dove da oramai 5 giorni vengono incendiate auto esercizi commerciali e, secondo quanto si riesce a capire dalle scarse notizie che filtrano, i rivoltosi, per lo più immigrati e disoccupati  sempre stando alle fonti, stanno attaccando direttamente le centrali delle forze dell’ordine che in grande difficoltà stanno chiedendo rinforzi. I media italiani come al solito si limitano a mettere la notizia in […] 0

    LA RIVOLTA DI STOCCOLMA

    Redazione di Operai Contro, A Stoccolma nella ricca, e spesso oggetto di esempio Svezia, ci sono persone che non navigano nella ricchezza come tutti potrebbero credere. Come spesso accade è bastata una scintilla per incendiare le periferie dove da oramai 5 giorni vengono incendiate auto esercizi commerciali e, secondo quanto si riesce a capire dalle scarse notizie che filtrano, i rivoltosi, per lo più immigrati e disoccupati  sempre stando alle fonti, stanno attaccando direttamente le centrali delle forze dell’ordine che in grande difficoltà stanno chiedendo rinforzi. I media italiani come al solito si limitano a mettere la notizia in […]

    Continue Reading

  • PER IL DIBATTITO (prima parte) Nell’articolo del dodici Maggio ho affrontato degli aspetti teorici, rimandando a un altro articolo, gli aspetti tattici e strategici, sul “Che fare”. Innanzi tutto è opportuno affermare che i dati utilizzati nel pezzo precedente e in quest’articolo, si basano su dati scientifici verificabili, ricavati da ricerche personali fatte sul Web, anche se possono sembrare esagerati, si fondano su dati realistici. In effetti, questo modello di produzione è stato seguito da diverse comunità in aree depresse del terzo mondo, in America Latina in Africa e in Asia, e, dove è stato applicato, ha conseguito dei […] 0

    QUALE VIA DÌ USCITA: CHE FARE?

    PER IL DIBATTITO (prima parte) Nell’articolo del dodici Maggio ho affrontato degli aspetti teorici, rimandando a un altro articolo, gli aspetti tattici e strategici, sul “Che fare”. Innanzi tutto è opportuno affermare che i dati utilizzati nel pezzo precedente e in quest’articolo, si basano su dati scientifici verificabili, ricavati da ricerche personali fatte sul Web, anche se possono sembrare esagerati, si fondano su dati realistici. In effetti, questo modello di produzione è stato seguito da diverse comunità in aree depresse del terzo mondo, in America Latina in Africa e in Asia, e, dove è stato applicato, ha conseguito dei […]

    Continue Reading

  • Redazione, Non avevamo dubbi , ancora una volta i politici di governo si confermano al servizio dei padroni.Ieri il premier Enrico Letta nel suo intervento all’ Assemblea annuale di Confindustria, davanti alla platea composta da imprenditori e politici del PD e del PDL ha dichiarato esplicitamente : ” siamo dalla stessa parte , la politica forse troppo tardi ha capito la lezione, ma ora deve applicare quello che ha capito .” Ma certamente, è chiarissimo , i nuovi politici hanno capito bene la lezione e non perderanno tempo per sostenere gli interessi dei padroni che rischiano i loro profitti.I […] 0

    ENRICO LETTA AI PADRONI : SIAMO DALLA STESSA PARTE

    Redazione, Non avevamo dubbi , ancora una volta i politici di governo si confermano al servizio dei padroni.Ieri il premier Enrico Letta nel suo intervento all’ Assemblea annuale di Confindustria, davanti alla platea composta da imprenditori e politici del PD e del PDL ha dichiarato esplicitamente : ” siamo dalla stessa parte , la politica forse troppo tardi ha capito la lezione, ma ora deve applicare quello che ha capito .” Ma certamente, è chiarissimo , i nuovi politici hanno capito bene la lezione e non perderanno tempo per sostenere gli interessi dei padroni che rischiano i loro profitti.I […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro “Siamo sull’orlo del baratro” dice Squinzi, presidente di Confindustria. Tanti ci sono già dentro nel baratro, come gli oltre 5 milioni di persone senza lavoro, il milione e mezzo che lavorano a 5 euro l’ora, gli operai e i lavoratori in cassa integrazione, quelli che lottano contro i licenziamenti, le famiglie cadute in povertà. Squinzi teme che a cadere nel baratro siano i profitti di qualche pescecane di Confindustria, il suo allarme vuole essere un deterrente agli operai e a tutti i lavoratori colpiti dalla crisi, a stare calmi, a non ribellarsi, come se la crisi […] 0

    MANDIAMO I PADRONI NEL BARATRO

    Caro Operai Contro “Siamo sull’orlo del baratro” dice Squinzi, presidente di Confindustria. Tanti ci sono già dentro nel baratro, come gli oltre 5 milioni di persone senza lavoro, il milione e mezzo che lavorano a 5 euro l’ora, gli operai e i lavoratori in cassa integrazione, quelli che lottano contro i licenziamenti, le famiglie cadute in povertà. Squinzi teme che a cadere nel baratro siano i profitti di qualche pescecane di Confindustria, il suo allarme vuole essere un deterrente agli operai e a tutti i lavoratori colpiti dalla crisi, a stare calmi, a non ribellarsi, come se la crisi […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, A quattro anni dal terremoto che ha colpito L’Aquila, la città è ancora distrutta. Il puttaniere non viene a farsi più le fotografie e la magistratura ricerca ancora il Signor terremoto. Lo stato, i padroni, i politici, sono i responsabili dei morti e della distruzione della città. Il sindaco Massimo Cialente protesta, ma fa parte di quegli stessi politici responsabili della morte e della distruzione Un Operaio dell’Aquila   Facebook Comments 0

    L’AQUILA, QUATTRO ANNI DOPO

    Redazione di Operai Contro, A quattro anni dal terremoto che ha colpito L’Aquila, la città è ancora distrutta. Il puttaniere non viene a farsi più le fotografie e la magistratura ricerca ancora il Signor terremoto. Lo stato, i padroni, i politici, sono i responsabili dei morti e della distruzione della città. Il sindaco Massimo Cialente protesta, ma fa parte di quegli stessi politici responsabili della morte e della distruzione Un Operaio dell’Aquila   Facebook Comments

    Continue Reading

  • I partigiani hanno attaccato KLabul. Le menzogne degli eserciti che occupano Kabul si sgretolano. Gli occupanti devono nascondersi. Non ci sarà tregua fino a quando gli eserciti di occupazione non saranno cacciati Il centro della capitale afghana è stato sconvolto oggi da una violenta offensiva dei talebani che hanno attaccato una ‘zona rossa’ del quartiere di Shar-e-Naw provocando una serie di detonazioni ed ingaggiando uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza afghane, Gli insorti hanno rivendicato di aver preso di mira un edificio che ospitava stranieri, tra i quali agenti Cia che addestravano le forze di sicurezza […] 0

    AFGHANISTAN, I PARTIGIANI ATTACCANO KABUL

    I partigiani hanno attaccato KLabul. Le menzogne degli eserciti che occupano Kabul si sgretolano. Gli occupanti devono nascondersi. Non ci sarà tregua fino a quando gli eserciti di occupazione non saranno cacciati Il centro della capitale afghana è stato sconvolto oggi da una violenta offensiva dei talebani che hanno attaccato una ‘zona rossa’ del quartiere di Shar-e-Naw provocando una serie di detonazioni ed ingaggiando uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza afghane, Gli insorti hanno rivendicato di aver preso di mira un edificio che ospitava stranieri, tra i quali agenti Cia che addestravano le forze di sicurezza […]

    Continue Reading

  • Quasi 7 milioni di cittadini in 565 comuni domenica e lunedì prossimi, 26 e 27 maggio, andranno alle urne per eleggere i primi cittadini e i consigli comunali. Si voterà in 2 capoluoghi di regione: Ancona e Roma, e 14 capoluoghi di provincia: Avellino, Barletta, Brescia, Iglesias, Imperia, Isernia, Lodi, Massa, Pisa, Siena, Sondrio, Treviso, Vicenza e Viterbo. Intanto il Vicariato di Roma detta l’agenda per quello che sarà il prossimo sindaco della città: sostegno alla famiglia, no alle unioni gay, -, aiuto alla maternità, chiusura festiva dei negozi, integrazione degli immigrati. I partiti sono scatenati, occupare i consigli […] 0

    LA CORSA ELETTORALE DEI LADRI PER IL POSTO DI SINDACO

    Quasi 7 milioni di cittadini in 565 comuni domenica e lunedì prossimi, 26 e 27 maggio, andranno alle urne per eleggere i primi cittadini e i consigli comunali. Si voterà in 2 capoluoghi di regione: Ancona e Roma, e 14 capoluoghi di provincia: Avellino, Barletta, Brescia, Iglesias, Imperia, Isernia, Lodi, Massa, Pisa, Siena, Sondrio, Treviso, Vicenza e Viterbo. Intanto il Vicariato di Roma detta l’agenda per quello che sarà il prossimo sindaco della città: sostegno alla famiglia, no alle unioni gay, -, aiuto alla maternità, chiusura festiva dei negozi, integrazione degli immigrati. I partiti sono scatenati, occupare i consigli […]

    Continue Reading

  • Padroni, sindacalisti venduti e politicanti hanno abituato noi operai a perdere. Il copione è sempre lo stesso, in tutte le fabbriche, a Bari e altrove. Il padrone dichiara la crisi dell’azienda o decide di chiuderla subito. Il costo ricade su noi operai: cassintegrati o licenziati, alla fame. I sindacalisti chiedono tavoli di confronto, organizzano qualche viaggio a Roma o processione di protesta, ci invitano a stare buoni, poi firmano un accordo di ristrutturazione o messa in cassa integrazione, presentandocelo come una conquista. I politicanti ci invitano a stare buoni e invocano gli ammortizzatori sociali, lo stato ci mette qualche […] 0

    OM E BRIDGESTONE: IL COPIONE È SEMPRE LO STESSO

    Padroni, sindacalisti venduti e politicanti hanno abituato noi operai a perdere. Il copione è sempre lo stesso, in tutte le fabbriche, a Bari e altrove. Il padrone dichiara la crisi dell’azienda o decide di chiuderla subito. Il costo ricade su noi operai: cassintegrati o licenziati, alla fame. I sindacalisti chiedono tavoli di confronto, organizzano qualche viaggio a Roma o processione di protesta, ci invitano a stare buoni, poi firmano un accordo di ristrutturazione o messa in cassa integrazione, presentandocelo come una conquista. I politicanti ci invitano a stare buoni e invocano gli ammortizzatori sociali, lo stato ci mette qualche […]

    Continue Reading