Archive for Novembre 12th, 2015

  • Redazione di Operai Contro, gli interessi dei padroni e degli operai sono inconciliabili, questa inconciliabilità si manifesta laddove esistono sfruttati e sfruttatori cioè in tutto il pianeta. Ti invio il caso esemplare di un operaio dl porto di Tallin. Saluti da un estimatore di OC Sergey Mastepan – rappresentante sindacale (ITF Sindacato Indipendente dei Portuali Estoni) è stato licenziato dalla Transiidikeskus AS, un’azienda del porto di Tallin, porto principale della repubblica di Estonia. Il licenziamento di Sergey è avvenuto in seguito alle sue dichiarazioni pubbliche fatte al picchetto durante il recente sciopero. In queste dichiarazioni l’operaio denunciava le precarie […] 0

    SOLIDARIETA’ INTERNAZIONALE

    Redazione di Operai Contro, gli interessi dei padroni e degli operai sono inconciliabili, questa inconciliabilità si manifesta laddove esistono sfruttati e sfruttatori cioè in tutto il pianeta. Ti invio il caso esemplare di un operaio dl porto di Tallin. Saluti da un estimatore di OC Sergey Mastepan – rappresentante sindacale (ITF Sindacato Indipendente dei Portuali Estoni) è stato licenziato dalla Transiidikeskus AS, un’azienda del porto di Tallin, porto principale della repubblica di Estonia. Il licenziamento di Sergey è avvenuto in seguito alle sue dichiarazioni pubbliche fatte al picchetto durante il recente sciopero. In queste dichiarazioni l’operaio denunciava le precarie […]

    Continue Reading

  • Dal Coordinamento Lavoratori e Lavoratrici Livornesi: 11 novembre: Il Coordinamento Lavoratori sostiene due scioperi nella nostra città. Alla CGT a Stagno i lavoratori saranno in sciopero per l’intera giornata a causa della chiusura di alcune filiali e la mancanza di un reale confronto con l’azienda sul futuro occupazionale. All’Ipercoop sciopero e presidio dalle ore 9 contro il licenziamento di una delegata sindacale. SE COLPISCONO UNO COLPISCONO TUTTI 12 novembre: Momenti di tensione durante lo sciopero alla CGT. Nonostante l’adesione sia stata totale, un camionista esterno ha cercato comunque di entrare all’interno dello stabilimento su pressione di un dirigente. Intervenuta la […] 0

    LIVORNO: SCIOPERO ALLA CGT E IPERCOOP PER LICENZIAMENTO POLITICO

    Dal Coordinamento Lavoratori e Lavoratrici Livornesi: 11 novembre: Il Coordinamento Lavoratori sostiene due scioperi nella nostra città. Alla CGT a Stagno i lavoratori saranno in sciopero per l’intera giornata a causa della chiusura di alcune filiali e la mancanza di un reale confronto con l’azienda sul futuro occupazionale. All’Ipercoop sciopero e presidio dalle ore 9 contro il licenziamento di una delegata sindacale. SE COLPISCONO UNO COLPISCONO TUTTI 12 novembre: Momenti di tensione durante lo sciopero alla CGT. Nonostante l’adesione sia stata totale, un camionista esterno ha cercato comunque di entrare all’interno dello stabilimento su pressione di un dirigente. Intervenuta la […]

    Continue Reading

  • Con 664 no, 94 sì, 7 schede bianche e 6 nulle in Same a Treviglio bocciata la piattaforma Fiom. Facebook Comments 0

    SAME 664 NO

    Con 664 no, 94 sì, 7 schede bianche e 6 nulle in Same a Treviglio bocciata la piattaforma Fiom. Facebook Comments

    Continue Reading

  • (reuters) Primo sciopero generale dopo il voto che ha riportato Alexis Tsipras alla guida del Paese, indetto dai sindacati contro l’aumento delle tasse e la riforma delle pensioni. Gli uffici pubblici resteranno chiusi, insieme alle stazioni di treni e navi. Lo sciopero arriva mentre la commissione Ue, Fmi e Bce sta revisionando l’attuazione delle riforme previste nel piano di salvataggio 12 novembre 2015 Facebook Comments 0

    GRECIA: SCIOPERO GENERALE

    (reuters) Primo sciopero generale dopo il voto che ha riportato Alexis Tsipras alla guida del Paese, indetto dai sindacati contro l’aumento delle tasse e la riforma delle pensioni. Gli uffici pubblici resteranno chiusi, insieme alle stazioni di treni e navi. Lo sciopero arriva mentre la commissione Ue, Fmi e Bce sta revisionando l’attuazione delle riforme previste nel piano di salvataggio 12 novembre 2015 Facebook Comments

    Continue Reading

  • Con il referendum per la piattaforma, la Fiom di Bergamo sta mostrando il peggio di sé! Anche in altri territori ci sono problemi, ma quello che sta avvenendo a Bergamo è vergognoso e getta miseria e discredito su tutta la Fiom. Si organizzano seggi territoriali in sede sindacale di sabato per far votare i lavoratori!!! In quasi tutte le fabbriche dove sono presenti i delegati del sindacatoaltracosa (eccetto la zona di Treviglio) i funzionari non hanno voluto fare le assemblee, nemmeno nelle fabbriche più grandi (Necta, Eutron, Mollificio Sant’Ambrogio soltanto per fare alcuni esempi) e si pretende di far […] 0

    Bergamo, Fiom. Sul referendum il peggio di sé!

    Con il referendum per la piattaforma, la Fiom di Bergamo sta mostrando il peggio di sé! Anche in altri territori ci sono problemi, ma quello che sta avvenendo a Bergamo è vergognoso e getta miseria e discredito su tutta la Fiom. Si organizzano seggi territoriali in sede sindacale di sabato per far votare i lavoratori!!! In quasi tutte le fabbriche dove sono presenti i delegati del sindacatoaltracosa (eccetto la zona di Treviglio) i funzionari non hanno voluto fare le assemblee, nemmeno nelle fabbriche più grandi (Necta, Eutron, Mollificio Sant’Ambrogio soltanto per fare alcuni esempi) e si pretende di far […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, Landini segretario della Fiom e Palombella dirigente della Uil, intervenendo all’ex Ansaldo Breda di Pistoia, hanno dichiarato che il nuovo padrone Hitachi, dovrà confermare nei prossimi mesi gli impegni presi. Landini ha solennemente promesso che “La Fiom terrà la guardia alta sui primi mesi di vita sotto le nuove insegne giapponesi della principale azienda ferroviaria italiana”. E’ la nuova frontiera del sindacalismo accattone: presentarsi nelle fabbriche, promettendo fuoco e fiamme per il futuro, e stare fermi al presente, se no il padrone si arrabbia. Lo fanno i capi di Cgil, Cisl, Uil, ma quanti altri funzionari […] 0

    Il girotondo del sindacalismo accattone

    Caro Operai Contro, Landini segretario della Fiom e Palombella dirigente della Uil, intervenendo all’ex Ansaldo Breda di Pistoia, hanno dichiarato che il nuovo padrone Hitachi, dovrà confermare nei prossimi mesi gli impegni presi. Landini ha solennemente promesso che “La Fiom terrà la guardia alta sui primi mesi di vita sotto le nuove insegne giapponesi della principale azienda ferroviaria italiana”. E’ la nuova frontiera del sindacalismo accattone: presentarsi nelle fabbriche, promettendo fuoco e fiamme per il futuro, e stare fermi al presente, se no il padrone si arrabbia. Lo fanno i capi di Cgil, Cisl, Uil, ma quanti altri funzionari […]

    Continue Reading

  • Redazione, solo un arrogante gangster come Renzi poteva fare l’affermazione “il bicchiere è molto più che mezzo pieno”. L’Europa è piena di muri contro gli emigranti: Ungheria, Slovenia, Croazia Italia, Grecia, Francia hanno un muro che si chiama mare Gli emigranti sono detenuti in campi di concentramento a cielo aperto in tutta l’europa Solo quest’anno nel Mediterraneo sono stati fatti affogare oltre 3500 emigranti 60 assassini, politici europei e africani, hanno fatto  due giorni di festa a Malta I servi dei padroni hanno mangiato e beveto a sbafo a spese degli emigranti Nella foto i 60 stragisti Un emigrante […] 0

    “il bicchiere è molto più che mezzo pieno”.

    Redazione, solo un arrogante gangster come Renzi poteva fare l’affermazione “il bicchiere è molto più che mezzo pieno”. L’Europa è piena di muri contro gli emigranti: Ungheria, Slovenia, Croazia Italia, Grecia, Francia hanno un muro che si chiama mare Gli emigranti sono detenuti in campi di concentramento a cielo aperto in tutta l’europa Solo quest’anno nel Mediterraneo sono stati fatti affogare oltre 3500 emigranti 60 assassini, politici europei e africani, hanno fatto  due giorni di festa a Malta I servi dei padroni hanno mangiato e beveto a sbafo a spese degli emigranti Nella foto i 60 stragisti Un emigrante […]

    Continue Reading

  • Redazione, Al di là del tenore dell’articolo sottostante, improntato a far passare un collaborazionismo tra ANP ed entità sionista mascherato da realpolitik, i fattori indicati rendono chiaro lo scenario della guerra per il controllo delle risorse energetiche in Palestina e tutt’attorno, dove si muovono altre nazioni dai connotati sempre più foschi, come la stessa Giordania di re Abdullah II, già protagonista dell’installazione dei sistemi di videosorveglianza permanente intorno alla Moschea di al-Aqsa, in accordo con l’entità sionista. Lo stesso Paese capace di sottoscrivere nell’ottobre 2014 un accordo con i sionisti del valore di 15 miliardi di dollari per l’esportazione […] 0

    Collaborazionismo di mercato su gas e petrolio in Palestina

    Redazione, Al di là del tenore dell’articolo sottostante, improntato a far passare un collaborazionismo tra ANP ed entità sionista mascherato da realpolitik, i fattori indicati rendono chiaro lo scenario della guerra per il controllo delle risorse energetiche in Palestina e tutt’attorno, dove si muovono altre nazioni dai connotati sempre più foschi, come la stessa Giordania di re Abdullah II, già protagonista dell’installazione dei sistemi di videosorveglianza permanente intorno alla Moschea di al-Aqsa, in accordo con l’entità sionista. Lo stesso Paese capace di sottoscrivere nell’ottobre 2014 un accordo con i sionisti del valore di 15 miliardi di dollari per l’esportazione […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, avete pubblicato molti scritti per denunciare che la proposta dellla FIOM del CCNL per il contratto dei metalmeccanici è una fregatura. Gli scritti invitavano a votare No. Pensate che basti? Dopo aver votato NO che cosa facciamo? Facciamo la sinistra della FIOM è intanto le decisioni di Landini vanno avanti? Noi operai in Italia ci siamo ammalati di parlamentarismo. Non è ora che ci svegliamo? Un operaio metalmeccanico Facebook Comments 0

    MA CHE CAZZO ASPETTIAMO

    Redazione di operai Contro, avete pubblicato molti scritti per denunciare che la proposta dellla FIOM del CCNL per il contratto dei metalmeccanici è una fregatura. Gli scritti invitavano a votare No. Pensate che basti? Dopo aver votato NO che cosa facciamo? Facciamo la sinistra della FIOM è intanto le decisioni di Landini vanno avanti? Noi operai in Italia ci siamo ammalati di parlamentarismo. Non è ora che ci svegliamo? Un operaio metalmeccanico Facebook Comments

    Continue Reading

  • Editoriale Questa newsletter è dedicato al nostro compagno Chintamani, un uomo gentile, che è morto nel luglio del 2015. Era, tra molte altre cose, un operaio metallurgico e partecipa attivamente a Faridabad Majdoor Samachar (FMS). Ci mancherà. Non abbiamo pubblicato GurgaonWorkersNews per oltre un anno e non pubblicheremo un altro bollettino per un po '. Mentre FMS continua la pubblicazione mensile e la distribuzione dei loro giornale Hindi, non avremo tutto il tempo per le traduzioni e le ulteriori ricerche nel prossimo futuro. Ciò è dovuto principalmente alle nuove priorità politiche: abbiamo iniziato a pubblicare il giornale dei lavoratori […] 0

    GurgaonWorkersNews no.64 – November 2015

    Editoriale Questa newsletter è dedicato al nostro compagno Chintamani, un uomo gentile, che è morto nel luglio del 2015. Era, tra molte altre cose, un operaio metallurgico e partecipa attivamente a Faridabad Majdoor Samachar (FMS). Ci mancherà. Non abbiamo pubblicato GurgaonWorkersNews per oltre un anno e non pubblicheremo un altro bollettino per un po '. Mentre FMS continua la pubblicazione mensile e la distribuzione dei loro giornale Hindi, non avremo tutto il tempo per le traduzioni e le ulteriori ricerche nel prossimo futuro. Ciò è dovuto principalmente alle nuove priorità politiche: abbiamo iniziato a pubblicare il giornale dei lavoratori […]

    Continue Reading