Bergamo, Fiom. Sul referendum il peggio di sé!

Con il referendum per la piattaforma, la Fiom di Bergamo sta mostrando il peggio di sé! Anche in altri territori ci sono problemi, ma quello che sta avvenendo a Bergamo è vergognoso e getta miseria e discredito su tutta la Fiom. Si organizzano seggi territoriali in sede sindacale di sabato per far votare i lavoratori!!! In quasi tutte le fabbriche dove sono presenti i delegati del sindacatoaltracosa (eccetto la zona di Treviglio) i funzionari non hanno voluto fare le assemblee, nemmeno nelle fabbriche più grandi (Necta, Eutron, Mollificio Sant’Ambrogio soltanto per fare alcuni esempi) e si pretende di far […]
Condividi:

Con il referendum per la piattaforma, la Fiom di Bergamo sta mostrando il peggio di sé! Anche in altri territori ci sono problemi, ma quello che sta avvenendo a Bergamo è vergognoso e getta miseria e discredito su tutta la Fiom. Si organizzano seggi territoriali in sede sindacale di sabato per far votare i lavoratori!!! In quasi tutte le fabbriche dove sono presenti i delegati del sindacatoaltracosa (eccetto la zona di Treviglio) i funzionari non hanno voluto fare le assemblee, nemmeno nelle fabbriche più grandi (Necta, Eutron, Mollificio Sant’Ambrogio soltanto per fare alcuni esempi) e si pretende di far votare i lavoratori senza alcuna informazione. Addirittura alla Brembo, che è la più grande fabbrica del territorio, e che è seguita direttamente dal segretario generale, l’assemblea è stata impedita, nonostante ci siano i numeri in Rsu per convocarla. Alla Dalmine, il volantino del sindacatoaltracosa che informa sulle ragioni del nostro dissenso è durato in bacheca meno di una giornata prima di essere tolto. Ma davvero questo è il modo con cui si chiede il parere ai lavoratori? In un territorio di 10mila iscritti, la Fiom non può raggiungere livelli così bassi! Addirittura i seggi “volanti” il sabato mattina! Il segretario generale di Bergamo pensa davvero che lui e i suoi funzionari non siano in grado di convincere i lavoratori delle proprie posizioni e che andrebbero sotto in assemblea se si confrontassero con i delegati che non la pensano come loro? Beh, se è così, almeno su una cosa siamo d’accordo con lui!  

Sindacatoaltracosa Fiom Bergamo
Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.