Archive for Novembre 18th, 2015

  • Caro Operai Contro, ieri dopo aver raccomandato “ non chiamiamola guerra “, il ministro degli esteri Gentiloni, per conto del governo Renzi ed in nome della civilizzazione dell’umanità ha dichiarato: “ In Iraq, subito dietro gli americani e l’Iran, siamo il Paese più attivo e presente della coalizione. Lavoriamo su due fronti: fornendo armi e addestramento ai 7 mila peshmerga* e, nel governatorato di Anbar, collaborando con le forze irachene regolari. Non voglio dire che sia merito dell’Italia, delle nostre armi e dei nostri addestratori, ma i peshmerga hanno riconquistato il Sinjar e esercitano il controllo sulla strada che […] 0

    Gentiloni, il ministro civilizzatore del governo Renzi

    Caro Operai Contro, ieri dopo aver raccomandato “ non chiamiamola guerra “, il ministro degli esteri Gentiloni, per conto del governo Renzi ed in nome della civilizzazione dell’umanità ha dichiarato: “ In Iraq, subito dietro gli americani e l’Iran, siamo il Paese più attivo e presente della coalizione. Lavoriamo su due fronti: fornendo armi e addestramento ai 7 mila peshmerga* e, nel governatorato di Anbar, collaborando con le forze irachene regolari. Non voglio dire che sia merito dell’Italia, delle nostre armi e dei nostri addestratori, ma i peshmerga hanno riconquistato il Sinjar e esercitano il controllo sulla strada che […]

    Continue Reading

  • Operai metalmeccanici, pubblichiamo in allegato la critica alla piattaforma della FIOM del Partito Operaio. Deve essere distribuita nelle fabbriche dove le assemblee devono essere fatte e nelle fabbriche dove le assemblee si sono già svolte La FIOM si presenta nelle fabbriche con la nuova proposta di piattaforma per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici. Vuole il consenso degli operai noi voteremo no, e spieghiamo il perché. La bozza presentata a Cervia il 23/24 ottobre è una ipotesi di piattaforma che si discosta poco da quelle già presentate dagli altri due sindacati dei metalmeccanici (FIM e UILM). CRITICA ALLA PIATTAFORMA […] 0

    CRITICA ALLA PIATTAFORMA DELLA FIOM DEL PARTITO OPERAIO

    Operai metalmeccanici, pubblichiamo in allegato la critica alla piattaforma della FIOM del Partito Operaio. Deve essere distribuita nelle fabbriche dove le assemblee devono essere fatte e nelle fabbriche dove le assemblee si sono già svolte La FIOM si presenta nelle fabbriche con la nuova proposta di piattaforma per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici. Vuole il consenso degli operai noi voteremo no, e spieghiamo il perché. La bozza presentata a Cervia il 23/24 ottobre è una ipotesi di piattaforma che si discosta poco da quelle già presentate dagli altri due sindacati dei metalmeccanici (FIM e UILM). CRITICA ALLA PIATTAFORMA […]

    Continue Reading

  • Nell’agosto del 1961 la Francia era ormai stata costretta dall’accanita resistenza del popolo algerino ad avviare colloqui con il Fronte Nazionale di Liberazione(FNL). I francesi non erano intenzionati a concedere la totale indipendenza al paese nordafricano. Gli incontri segreti tra FNL e governo francese avvenivano in Svizzera con due delegati del FNL che rifiutavano di sottoscrivere un cessate il fuoco fino a che la Francia non avesse accettato la totale indipendenza dell’Algeria rispettandone l’integrità territoriale. FNL perciò decide di rompere le trattative. La ritorsione del governo francese non si fa attendere, il prefetto di Parigi Maurice Papon (già vice […] 0

    1961 LA BATAILLE DE PARIS

    Nell’agosto del 1961 la Francia era ormai stata costretta dall’accanita resistenza del popolo algerino ad avviare colloqui con il Fronte Nazionale di Liberazione(FNL). I francesi non erano intenzionati a concedere la totale indipendenza al paese nordafricano. Gli incontri segreti tra FNL e governo francese avvenivano in Svizzera con due delegati del FNL che rifiutavano di sottoscrivere un cessate il fuoco fino a che la Francia non avesse accettato la totale indipendenza dell’Algeria rispettandone l’integrità territoriale. FNL perciò decide di rompere le trattative. La ritorsione del governo francese non si fa attendere, il prefetto di Parigi Maurice Papon (già vice […]

    Continue Reading

  • Facebook Comments 0

    CROZZA E I BOMBARDAMENTI

    Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione  di Operai Contro, da mesi, USA, Russi e Francesi bombardano in Siria e Iraq. Dicono di bombardare l’isis e di non fare strage di civili Il presidente francese ha già comunicato i prossimi impegni, incontrerà Obama martedì 24 novembre e subito dopo, giovedì 26, Putin a Mosca. Con lui ha già ha parlato al telefono per stabilire un “coordinamento degli sforzi” contro lo Stato islamico, lo ha annunciato l’Eliseo. Nel frattempo il presidente russo ha già dato l’ordine: l’incrociatore ‘Moskva’, che si trova nel Mediterraneo, coopererà da subito con le forze navali francesi “come alleato”. Dovrà stabilire “contatti […] 0

    RUSSI E FRANCESI ALLEATI

    Redazione  di Operai Contro, da mesi, USA, Russi e Francesi bombardano in Siria e Iraq. Dicono di bombardare l’isis e di non fare strage di civili Il presidente francese ha già comunicato i prossimi impegni, incontrerà Obama martedì 24 novembre e subito dopo, giovedì 26, Putin a Mosca. Con lui ha già ha parlato al telefono per stabilire un “coordinamento degli sforzi” contro lo Stato islamico, lo ha annunciato l’Eliseo. Nel frattempo il presidente russo ha già dato l’ordine: l’incrociatore ‘Moskva’, che si trova nel Mediterraneo, coopererà da subito con le forze navali francesi “come alleato”. Dovrà stabilire “contatti […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Obama elogia Putin. Gli USA hanno dato armi ai Talebani per cacciare i Russi che avevano occupato l’Afganistan Putin e i padroni Russi sono i grandi sostenitori del macellaio siriano Assad che garantiva uno sbocco al mare e il petrolio Siriano I padroni Russi hanno macellato il popolo Ceceno I padroni Russi sono stati gli artefici della guerra in Ucraina I padroni Russi bombardano i Siriani e fanno strage di donne  e bambini Gli Usa di Obama bombardano i Siriani e fanno strage di donne e bambini Putin propone una grande alleanza come ai tempi […] 0

    Obama elogia Putin su Siria ?

    Redazione di Operai Contro, Obama elogia Putin. Gli USA hanno dato armi ai Talebani per cacciare i Russi che avevano occupato l’Afganistan Putin e i padroni Russi sono i grandi sostenitori del macellaio siriano Assad che garantiva uno sbocco al mare e il petrolio Siriano I padroni Russi hanno macellato il popolo Ceceno I padroni Russi sono stati gli artefici della guerra in Ucraina I padroni Russi bombardano i Siriani e fanno strage di donne  e bambini Gli Usa di Obama bombardano i Siriani e fanno strage di donne e bambini Putin propone una grande alleanza come ai tempi […]

    Continue Reading

  • Cara Redazione, la Lega di Bossi al governo con Berlusconi, per allargare i loro bacini di voti, si inventarono e concordarono con l’Europa le “quote latte”, per tutelare i profitti degli allevatori. Per diversi anni in Italia, mentre salari e pensioni venivano tartassati, i governi di turno pagavano con i soldi dei contribuenti, le salatissime multe dell’Europa che gli allevatori non pagavano. Un partita che non è ancora chiusa del tutto. Oggi nel 2015 mille stalle hanno già chiuso. Un altra mazzata è arrivata col taglio del 20% del prezzo del latte ritirato alle stalle da Lactalis di Lodi, […] 0

    Basta sacrifici per finanziare le “quote latte”

    Cara Redazione, la Lega di Bossi al governo con Berlusconi, per allargare i loro bacini di voti, si inventarono e concordarono con l’Europa le “quote latte”, per tutelare i profitti degli allevatori. Per diversi anni in Italia, mentre salari e pensioni venivano tartassati, i governi di turno pagavano con i soldi dei contribuenti, le salatissime multe dell’Europa che gli allevatori non pagavano. Un partita che non è ancora chiusa del tutto. Oggi nel 2015 mille stalle hanno già chiuso. Un altra mazzata è arrivata col taglio del 20% del prezzo del latte ritirato alle stalle da Lactalis di Lodi, […]

    Continue Reading

  • Accattonaggio di voti   Da decenni le forze politiche si susseguono alla guida del paese alternandosi con l’unico intento di accrescere i profitti della fazione di padroni che rappresentano e preoccupandosi solo di far stare in equilibrio un sistema che sempre più assomiglia ad un castello di carta i cui crolli colpiscono sempre i soliti noti, che nella crescente precarietà cercano di arrivare a fine mese subendo uno sfruttamento sempre maggiore. In questa situazione di miseria diffusa per racimolare quei pochi voti di chi ancora a votare ci va, e che determina chi si arricchirà di più tra i […] 0

    ACCATTONAGGIO DI VOTI

    Accattonaggio di voti   Da decenni le forze politiche si susseguono alla guida del paese alternandosi con l’unico intento di accrescere i profitti della fazione di padroni che rappresentano e preoccupandosi solo di far stare in equilibrio un sistema che sempre più assomiglia ad un castello di carta i cui crolli colpiscono sempre i soliti noti, che nella crescente precarietà cercano di arrivare a fine mese subendo uno sfruttamento sempre maggiore. In questa situazione di miseria diffusa per racimolare quei pochi voti di chi ancora a votare ci va, e che determina chi si arricchirà di più tra i […]

    Continue Reading