Archive for Novembre 11th, 2015

  • Redazione di O.C. L’arruffapopoli Salvini sta copiando in tutto e per tutto le sceneggiate demagogiche di mussoliniana memoria, che nel ventennio, il duce Benito Mussolini, quasi ogni giorno propinava alla massa plaudente delle piccola e media borghesia. Si vestiva da contadino per mietere il grano per spingere l’agricoltura, da sciatore per alimentare il turismo, da aspirante muratore con un piccone tra le mani per dimostrare l’instancabilità di colui che bada al popolo. In scala (per ora minore) le stesse cose le sta simulando il pagliaccio Salvini, Domenica scorsa si è travestito da benzinaio per distribuire benzina a prezzo scontato […] 0

    Il benzinaio mussoliniano

    Redazione di O.C. L’arruffapopoli Salvini sta copiando in tutto e per tutto le sceneggiate demagogiche di mussoliniana memoria, che nel ventennio, il duce Benito Mussolini, quasi ogni giorno propinava alla massa plaudente delle piccola e media borghesia. Si vestiva da contadino per mietere il grano per spingere l’agricoltura, da sciatore per alimentare il turismo, da aspirante muratore con un piccone tra le mani per dimostrare l’instancabilità di colui che bada al popolo. In scala (per ora minore) le stesse cose le sta simulando il pagliaccio Salvini, Domenica scorsa si è travestito da benzinaio per distribuire benzina a prezzo scontato […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, quattordici morti, tra cui sette bambini. L’ultimo naufragio di migranti, partito da Ayvacik, nella provincia di Canakkale, sul Mar Egeo I responsabili delle stragi sono i padroni con i loro poolitici Un operaio Senegalese Facebook Comments 0

    Emigranti, naufragio in Turchia: 14 vittime tra cui 7 bambini.

    Redazione di Operai Contro, quattordici morti, tra cui sette bambini. L’ultimo naufragio di migranti, partito da Ayvacik, nella provincia di Canakkale, sul Mar Egeo I responsabili delle stragi sono i padroni con i loro poolitici Un operaio Senegalese Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, leggo da tempo il vostro giornale. Ponete in evidenza il malaffare e la corruzione dei politici, giudici e amministratori. Se si vuole liberare gli operai dalla schiavitù del lavoro salariato occorre eliminare il capitalismo. Occorre eliminare i padromni e tutto il loro apparato. Nessun giudice farà mai giustizia dello sfruttamento e delle stragi di operai. Vi invio un articolo Saluti da LS ANSA   La Procura di Roma avvia indagini a carico del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che afferma “senza alcun margine di equivoco” la sua “totale estraneità a qualunque condotta meno […] 0

    TUTTI GLI UOMINI DEL GANGSTER RENZI

    Redazione di Operai Contro, leggo da tempo il vostro giornale. Ponete in evidenza il malaffare e la corruzione dei politici, giudici e amministratori. Se si vuole liberare gli operai dalla schiavitù del lavoro salariato occorre eliminare il capitalismo. Occorre eliminare i padromni e tutto il loro apparato. Nessun giudice farà mai giustizia dello sfruttamento e delle stragi di operai. Vi invio un articolo Saluti da LS ANSA   La Procura di Roma avvia indagini a carico del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che afferma “senza alcun margine di equivoco” la sua “totale estraneità a qualunque condotta meno […]

    Continue Reading

  • Chicago86 ha condiviso la foto di Fast Food Forward. 16 ore fa · Fast Food Forward 22 ore fa · The first march on strike day in NYC has kicked off in downtown Brooklyn! ‪#‎FightFor15‬ Il primo marzo in sciopero giorno in nyc ha fatto cacciare nel centro di Brooklyn! # fightfor15 Traduzione automatica Facebook Comments 0

    STRIKE

    Chicago86 ha condiviso la foto di Fast Food Forward. 16 ore fa · Fast Food Forward 22 ore fa · The first march on strike day in NYC has kicked off in downtown Brooklyn! ‪#‎FightFor15‬ Il primo marzo in sciopero giorno in nyc ha fatto cacciare nel centro di Brooklyn! # fightfor15 Traduzione automatica Facebook Comments

    Continue Reading

  • Operai Contro ha condiviso la foto di Metal İşçileri Birliği – MİB. Metal İşçileri Birliği – MİB 14 ore fa · Hakları için mücadele eden SİDEMİR işçileri yalnız değildir. Yaşasın sınıf dayanışması! Lotta per i diritti dei lavoratori sidemir non e ‘ sola. Viva la solidarietà di classe! Facebook Comments 0

    OPERAI TURCHI

    Operai Contro ha condiviso la foto di Metal İşçileri Birliği – MİB. Metal İşçileri Birliği – MİB 14 ore fa · Hakları için mücadele eden SİDEMİR işçileri yalnız değildir. Yaşasın sınıf dayanışması! Lotta per i diritti dei lavoratori sidemir non e ‘ sola. Viva la solidarietà di classe! Facebook Comments

    Continue Reading

  • Metal İşçileri Birliği – MİB 8 ore fa · “İşte patronun bakışı” TAKİPÇİMİZDEN “ecco il tuo capo, sguardo” Takipçimizden Traduzione automatica Facebook Comments 0

    MINATORI TURCHI

    Metal İşçileri Birliği – MİB 8 ore fa · “İşte patronun bakışı” TAKİPÇİMİZDEN “ecco il tuo capo, sguardo” Takipçimizden Traduzione automatica Facebook Comments

    Continue Reading

  • Egregio Direttore, il mercato immobiliare delle case signorili, delle ville e dei palazzi, va a gonfie vele, tra i profitti e i sollazzi di chi compra/vende e chi, queste residenze se le gode abitandoci. Anche qui emergono le due facce della crisi. Mentre da una parte tre milioni di famiglie in Italia sono in grosse difficoltà per pagare affitti, spese, mutui, i benestanti hanno sempre più soldi e disponibilità per le case di lusso. Nella crisi del settore immobiliare, le case di pregio si sono svalutate di meno. I nababbi si possono permettere a Milano, case da 15.500 euro […] 0

    IL MATTONE DI LUSSO

    Egregio Direttore, il mercato immobiliare delle case signorili, delle ville e dei palazzi, va a gonfie vele, tra i profitti e i sollazzi di chi compra/vende e chi, queste residenze se le gode abitandoci. Anche qui emergono le due facce della crisi. Mentre da una parte tre milioni di famiglie in Italia sono in grosse difficoltà per pagare affitti, spese, mutui, i benestanti hanno sempre più soldi e disponibilità per le case di lusso. Nella crisi del settore immobiliare, le case di pregio si sono svalutate di meno. I nababbi si possono permettere a Milano, case da 15.500 euro […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, L’Expo di Milano è ormai alle spalle, con tutti i suoi lasciti: lavoratori sfruttati e senza più un lavoro, un immenso territorio cementificato e speculato, soldi pubblici sprecati, infine la CARTA DI MILANO, il documento conclusivo dell’ESPOSIZIONE UNIVERSALE, IL “LASCITO IMMATERIALE PER LE GENERAZIONI FUTURE”, com’è stato pomposamente chiamato il documento dei fautori e sostenitori EXPO 2015. Il potere borghese si regge sulla persuasione, che si basa su tante strategie; una di queste consiste nell’ossessionare con delle notizie, creando una sorta di assuefazione per le stesse, per poi ignorare totalmente un avvenimento, come nulla fosse […] 0

    CARTA DI MILANO: COME AFFRONTARE (?) LA FAME NEL MONDO, SENZA RINUNCIARE AI PROFITTI. CRITICA AL DOCUMENTO DELL’EXPO DI MILANO.

    Redazione di Operai Contro, L’Expo di Milano è ormai alle spalle, con tutti i suoi lasciti: lavoratori sfruttati e senza più un lavoro, un immenso territorio cementificato e speculato, soldi pubblici sprecati, infine la CARTA DI MILANO, il documento conclusivo dell’ESPOSIZIONE UNIVERSALE, IL “LASCITO IMMATERIALE PER LE GENERAZIONI FUTURE”, com’è stato pomposamente chiamato il documento dei fautori e sostenitori EXPO 2015. Il potere borghese si regge sulla persuasione, che si basa su tante strategie; una di queste consiste nell’ossessionare con delle notizie, creando una sorta di assuefazione per le stesse, per poi ignorare totalmente un avvenimento, come nulla fosse […]

    Continue Reading

  • Dal Collettivo Scintilla Il 9 novembre 2015 migliaia di lavoratori dell’edilizia stanchi dei soprusi del padronato sono scesi per le strade di Bellinzona, al fine di richiedere migliori condizioni per il rinnovo del contratto nazionale mantello del settore. Gli edili sono scesi in piazza in maniera massiccia, nonostante le pressioni fortissime subite da parte del padronato in queste ultime settimane: non solo minacce velate e frasi sibilline su a cosa si sarebbe andati incontro se si fosse deciso di aderire allo sciopero, questa volta i padroni si sono spinti più in là, facendo un autogol di dimensioni epiche, costringendo […] 1

    SVIZZERA: GRANDE RIUSCITA LO SCIOPERO EDILI

    Dal Collettivo Scintilla Il 9 novembre 2015 migliaia di lavoratori dell’edilizia stanchi dei soprusi del padronato sono scesi per le strade di Bellinzona, al fine di richiedere migliori condizioni per il rinnovo del contratto nazionale mantello del settore. Gli edili sono scesi in piazza in maniera massiccia, nonostante le pressioni fortissime subite da parte del padronato in queste ultime settimane: non solo minacce velate e frasi sibilline su a cosa si sarebbe andati incontro se si fosse deciso di aderire allo sciopero, questa volta i padroni si sono spinti più in là, facendo un autogol di dimensioni epiche, costringendo […]

    Continue Reading