Archive for Febbraio 9th, 2016

  • da facebook di Aldo Milani È da sei anni che i lavoratori della logistica sono in lotta, ogni settimana 6, 7 picchetti, freddo, ore di sonno perse, solidarietà attiva spostandosi anche 100 km per sostenere il proprio fratello di classe, licenziamenti, pene infinite per i propri congiunti, gioia per la vittoria nel proprio magazzino ma anche determinazione a sostenere il compagno del COBAS di un’altra città. PER DIRLA TUTTA VERA LOTTA DI CLASSE. Eppure in giro per l’Italia, molti che si considerano avanguardie, si lamentano, aprono discussioni sul come dovrebbe essere la lotta di classe, si lamentano per anni […] 0

    OPERAI LOGISTICA

    da facebook di Aldo Milani È da sei anni che i lavoratori della logistica sono in lotta, ogni settimana 6, 7 picchetti, freddo, ore di sonno perse, solidarietà attiva spostandosi anche 100 km per sostenere il proprio fratello di classe, licenziamenti, pene infinite per i propri congiunti, gioia per la vittoria nel proprio magazzino ma anche determinazione a sostenere il compagno del COBAS di un’altra città. PER DIRLA TUTTA VERA LOTTA DI CLASSE. Eppure in giro per l’Italia, molti che si considerano avanguardie, si lamentano, aprono discussioni sul come dovrebbe essere la lotta di classe, si lamentano per anni […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, ormai solo i due venditori di preservativi bucati, insistono a dire che in italia tutto va bene. La carta moneta regalata da Draghi alle banche non basta più La produzione in tutto il mondo diminuisce Operai il capitalismo non crollerà da solo Operai rafforziamo il  nostro partito Operai, liquidiamo i parassiti dell’aristocrazia operaia Operai prepariamoci ad instaurare la nostra dittatura Operai ricordiamoci che per noi non esistono nazioni e  confini Operai a morte i bordelli e i padroni Un Operaio   Cronaca ANSA Nuova seduta nervosa in Borsa dopo il lunedì nero per le Borse europee […] 0

    L’ALTALENA NELLA MERDA DEI BORDELLI

    Redazione di operai Contro, ormai solo i due venditori di preservativi bucati, insistono a dire che in italia tutto va bene. La carta moneta regalata da Draghi alle banche non basta più La produzione in tutto il mondo diminuisce Operai il capitalismo non crollerà da solo Operai rafforziamo il  nostro partito Operai, liquidiamo i parassiti dell’aristocrazia operaia Operai prepariamoci ad instaurare la nostra dittatura Operai ricordiamoci che per noi non esistono nazioni e  confini Operai a morte i bordelli e i padroni Un Operaio   Cronaca ANSA Nuova seduta nervosa in Borsa dopo il lunedì nero per le Borse europee […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Nel suo articolo sul Corriere della Sera: “Leadership In Italia come in tutto l’Occidente la rappresentanza è in crisi e può condurci a un nuovo modello”,1 febbraio 2016. Paolo Franchi, tenta di mettere in luce quelle che potrebbero essere le strategie, in un prossimo futuro più o meno immediato , per la gestione del potere da parte della classe dei borghese. In sostanza il giornalista esaminando gli ultimi 30 anni della politica italiana, pone in correlazione i vari governi succedutisi , dal governo Craxi a quello di Renzi, passando per i vari governi presieduti da […] 0

    La crisi della rappresentatività: la teoria della necessità “ del capo supremo”

    Redazione di Operai Contro, Nel suo articolo sul Corriere della Sera: “Leadership In Italia come in tutto l’Occidente la rappresentanza è in crisi e può condurci a un nuovo modello”,1 febbraio 2016. Paolo Franchi, tenta di mettere in luce quelle che potrebbero essere le strategie, in un prossimo futuro più o meno immediato , per la gestione del potere da parte della classe dei borghese. In sostanza il giornalista esaminando gli ultimi 30 anni della politica italiana, pone in correlazione i vari governi succedutisi , dal governo Craxi a quello di Renzi, passando per i vari governi presieduti da […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, i bordelli dei padroni sono pieni di merda. I padroni si sono giocati tutto ciò che avevano ora vendono e scappano. I due venditori di preservativi non capiscono più un cazzo. Hanno fatto le riforme per inculare gli operai, ma i bordelli falliscono. Operai, le borse crollano, ma il capitalismo non andrà al cimitero da solo Operai, organizziamo il partito per fare il funerale ai padroni e imporre la nostra dittatura. Operai basta con i padroni. Operai basta con i loro servi, torturatori e assassini Un operaio di Torino Facebook Comments 0

    I BORDELLI DEI PADRONI SONO PIENI DI MERDA

    Redazione di Operai Contro, i bordelli dei padroni sono pieni di merda. I padroni si sono giocati tutto ciò che avevano ora vendono e scappano. I due venditori di preservativi non capiscono più un cazzo. Hanno fatto le riforme per inculare gli operai, ma i bordelli falliscono. Operai, le borse crollano, ma il capitalismo non andrà al cimitero da solo Operai, organizziamo il partito per fare il funerale ai padroni e imporre la nostra dittatura. Operai basta con i padroni. Operai basta con i loro servi, torturatori e assassini Un operaio di Torino Facebook Comments

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, un operaio edile muore sul cantiere. Sembra stroncato da un infarto. “Il Mattino di Padova“ nel darne notizia scrive che: “non si tratterebbe dunque di infortunio sul lavoro per mancanza delle condizioni di sicurezza”. Come sarebbe a dire? Che se un operaio muore sul lavoro in presenza  delle “condizioni di sicurezza”, non è da considerarsi omicidio per il profitto, o come si dice “infortunio sul lavoro? Ma questo operaio edile, non stava forse lavorando per un padrone? Non è stato forse costretto da una condizione di subalternità sociale, a vendere la sua forza lavoro per un […] 0

    Muore sul cantiere. Per Il Mattino di Padova non è infortunio sul lavoro.

    Caro Operai Contro, un operaio edile muore sul cantiere. Sembra stroncato da un infarto. “Il Mattino di Padova“ nel darne notizia scrive che: “non si tratterebbe dunque di infortunio sul lavoro per mancanza delle condizioni di sicurezza”. Come sarebbe a dire? Che se un operaio muore sul lavoro in presenza  delle “condizioni di sicurezza”, non è da considerarsi omicidio per il profitto, o come si dice “infortunio sul lavoro? Ma questo operaio edile, non stava forse lavorando per un padrone? Non è stato forse costretto da una condizione di subalternità sociale, a vendere la sua forza lavoro per un […]

    Continue Reading