Archive for Febbraio 6th, 2016

  • Caro Operai Contro, ci risiamo in Saeco avremo il referendum visto che per poter forse lavorare  bisogna votare, questo è uno dei risultati dei tavoli ma la squisitezza non finisce qui poichè gli esuberi rimangono e  avremo  gli incentivi all’esodo che significa la monetizzazione per i fuoriusciti che proprio volontari non sono in maniera tale che i “fortunati” potranno provvedere poi a comperarsi della pomata biologica rinfrescante scusate il francesismo, ma visto che è evidente come per l’ennesima volta si continua a far poco e niente per rilanciare l’occupazione e l’unica industria fiorente in Italia rimane quella dei tavoli […] 0

    SAECO ESUBERI VOLONTARI COME DAL BARBIERE

    Caro Operai Contro, ci risiamo in Saeco avremo il referendum visto che per poter forse lavorare  bisogna votare, questo è uno dei risultati dei tavoli ma la squisitezza non finisce qui poichè gli esuberi rimangono e  avremo  gli incentivi all’esodo che significa la monetizzazione per i fuoriusciti che proprio volontari non sono in maniera tale che i “fortunati” potranno provvedere poi a comperarsi della pomata biologica rinfrescante scusate il francesismo, ma visto che è evidente come per l’ennesima volta si continua a far poco e niente per rilanciare l’occupazione e l’unica industria fiorente in Italia rimane quella dei tavoli […]

    Continue Reading

  • DA inventati.org Giulio Regeni era uno studioso scomodo, da tenere sott’occhio, da sorvegliare, e perfino punire, visto come sono andate le cose. Era scomodo, dava fastidio, perché si occupava di quei soggetti di cui nessuno vuole più parlare: i lavoratori. Sono decenni che, a livello globale, si producono tonnellate di libri e articoli per convincerci che i lavoratori non esistono più, che il lavoro è morto, perché ora siamo tutti “collaboratori” felici dei padroni…pardon, dei “datori di lavoro”.  Scrivere dei lavoratori oggi, dei loro diritti, del loro sfruttamento e delle loro lotte e scioperi significa, prima di tutto, essere emarginati dal cosiddetto “mondo […] 1

    GIULIO REGENI IL RICERCATORE

    DA inventati.org Giulio Regeni era uno studioso scomodo, da tenere sott’occhio, da sorvegliare, e perfino punire, visto come sono andate le cose. Era scomodo, dava fastidio, perché si occupava di quei soggetti di cui nessuno vuole più parlare: i lavoratori. Sono decenni che, a livello globale, si producono tonnellate di libri e articoli per convincerci che i lavoratori non esistono più, che il lavoro è morto, perché ora siamo tutti “collaboratori” felici dei padroni…pardon, dei “datori di lavoro”.  Scrivere dei lavoratori oggi, dei loro diritti, del loro sfruttamento e delle loro lotte e scioperi significa, prima di tutto, essere emarginati dal cosiddetto “mondo […]

    Continue Reading

  • Da infoaut.org Negli ultimi due mesi del 2015, in Egitto ci sono stati circa 340 sparizioni forzate. In media, tre persone ogni giorno vengono prelevate da membri dei servizi segreti e delle forze dell’ordine egiziane per essere portati in diverse zone del paese dove subiscono torture, stupri e violenze. Il governo, denunciavano a fine anno alcuni attivisti, ha dato carta bianca agli ufficiali per gestire come meglio credono “le minacce alla sicurezza nazionale”, mentre i media locali passano sotto silenzio i rapimenti di Stato. Il 25 gennaio Giulio Regeni esce di casa per andare a prendere la metro. Il […] 0

    Giulio Regeni: mandanti, colpevoli, complici

    Da infoaut.org Negli ultimi due mesi del 2015, in Egitto ci sono stati circa 340 sparizioni forzate. In media, tre persone ogni giorno vengono prelevate da membri dei servizi segreti e delle forze dell’ordine egiziane per essere portati in diverse zone del paese dove subiscono torture, stupri e violenze. Il governo, denunciavano a fine anno alcuni attivisti, ha dato carta bianca agli ufficiali per gestire come meglio credono “le minacce alla sicurezza nazionale”, mentre i media locali passano sotto silenzio i rapimenti di Stato. Il 25 gennaio Giulio Regeni esce di casa per andare a prendere la metro. Il […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, 70 giorni di presidio della fabbrica contro l’annuncio di 243 licenziamenti su 500 operai. Ora padrone,sindacalisti,politici hanno trovato un accordo per inculare gli operai. L’accordo prevede degli esuberi e cassa integrazione. Agli operai danno il voto nel referendum, cioè l’inculata. Gli esuberi sono licenziamenti. La cassa integrazione sono licenziamenti differiti. I sindacalisti sono dei venduti. Operai quando la smetteremo di essere sopraffatti da questi accordi che vanno bene solo all’aristocrazia operaia? Un operaio SAECO dal fatto La firma è arrivata all’alba di venerdì 5 febbraio, quando erano da poco passate le 4,30, alla fine di […] 0

    SAECO: ANCORA UNA VOLTA PADRONE E SINDACALISTI INCULANO GLI OPERAI

    Redazione di Operai Contro, 70 giorni di presidio della fabbrica contro l’annuncio di 243 licenziamenti su 500 operai. Ora padrone,sindacalisti,politici hanno trovato un accordo per inculare gli operai. L’accordo prevede degli esuberi e cassa integrazione. Agli operai danno il voto nel referendum, cioè l’inculata. Gli esuberi sono licenziamenti. La cassa integrazione sono licenziamenti differiti. I sindacalisti sono dei venduti. Operai quando la smetteremo di essere sopraffatti da questi accordi che vanno bene solo all’aristocrazia operaia? Un operaio SAECO dal fatto La firma è arrivata all’alba di venerdì 5 febbraio, quando erano da poco passate le 4,30, alla fine di […]

    Continue Reading

  • da www.internazionale.it Catherine Cornet, giornalista e ricercatrice Le ultime notizie certe sul dottorando italiano Giulio Regeni risalgono al 25 gennaio scorso, mentre prendeva la metropolitana per raggiungere un amico in centro, al Cairo. Il 3 febbraio, il suo corpo seminudo è stato ritrovato sul ciglio di una strada del quartiere di Giza, nella periferia del Cairo. Le dichiarazioni ufficiali sono state contraddittorie. Il magistrato Ahmed Nagi, che guida le indagini della procura del Cairo, ha dichiarato che il corpo era chiaramente stato torturato, con “bruciature di sigarette, tagli e contusioni”. Il generale Khaled Shalabi, alto ufficiale della polizia giudiziaria, […] 0

    I giovani egiziani che il regime fa sparire

    da www.internazionale.it Catherine Cornet, giornalista e ricercatrice Le ultime notizie certe sul dottorando italiano Giulio Regeni risalgono al 25 gennaio scorso, mentre prendeva la metropolitana per raggiungere un amico in centro, al Cairo. Il 3 febbraio, il suo corpo seminudo è stato ritrovato sul ciglio di una strada del quartiere di Giza, nella periferia del Cairo. Le dichiarazioni ufficiali sono state contraddittorie. Il magistrato Ahmed Nagi, che guida le indagini della procura del Cairo, ha dichiarato che il corpo era chiaramente stato torturato, con “bruciature di sigarette, tagli e contusioni”. Il generale Khaled Shalabi, alto ufficiale della polizia giudiziaria, […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, l’ISTAT è sempre al servizio di  Renzi e dei padroni. Secondo l’ISTAT per i lavoratori va bene. Secondo l’ISTAT per i padroni va male un lettore ANSA La fase di moderata crescita dell’economia italiana dovrebbe proseguire. E’ quanto si legge nella nota mensile Istat nella quale si sottolinea che c’è una differenza nelle prospettive economiche di famiglie e imprese. Per le prime, gli attuali livelli del clima di fiducia si associano alla crescita del reddito disponibile, cui concorre la bassa inflazione. Per le imprese non c’è ancora un generalizzato aumento dei ritmi produttivi in presenza […] 0

    ISTAT: SEMPRE AL SERVIZIO DI RENZI E DEI PADRONI

    Redazione di Operai Contro, l’ISTAT è sempre al servizio di  Renzi e dei padroni. Secondo l’ISTAT per i lavoratori va bene. Secondo l’ISTAT per i padroni va male un lettore ANSA La fase di moderata crescita dell’economia italiana dovrebbe proseguire. E’ quanto si legge nella nota mensile Istat nella quale si sottolinea che c’è una differenza nelle prospettive economiche di famiglie e imprese. Per le prime, gli attuali livelli del clima di fiducia si associano alla crescita del reddito disponibile, cui concorre la bassa inflazione. Per le imprese non c’è ancora un generalizzato aumento dei ritmi produttivi in presenza […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Giulio Regeni è stato torturato e assassinato dalla polizia del sanguinario Al Sisi. Il gangster Renzi si è sempre vantato dell’amicizia con il dittatore Al Sisi I padroni italiani con la protezione di Al Sisi sfruttano con ferocia i giovani operai egiziani La rivolta tornerà ad infiammare le strade del Cairo Un giovane Egiziano     Facebook Comments 0

    GIULIO REGENI: ASSASSINATO DALLA POLIZIA DEL SANGUINARIO AL SISI

    Redazione di Operai Contro, Giulio Regeni è stato torturato e assassinato dalla polizia del sanguinario Al Sisi. Il gangster Renzi si è sempre vantato dell’amicizia con il dittatore Al Sisi I padroni italiani con la protezione di Al Sisi sfruttano con ferocia i giovani operai egiziani La rivolta tornerà ad infiammare le strade del Cairo Un giovane Egiziano     Facebook Comments

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, si sono arrampicati sulle impalcature del grattacielo Rinaldi in fase di ristrutturazione per protestare contro il governo dei negrieri. La protesta riassunta da L’Eco di Bergamo qui di seguito. Saluti da Palazzago. Sono i lavoratori del magazzino Kamila (Italtrans) di Brignano che movimentano le merci del supermercato Tigross del gruppo Agorà. Venerdì 5 febbraio avrebbero voluto vedere il prefetto per continuare il tavolo di lavoro teso a garantire i posti di lavoro, ma non è stato così. Ecco il perché della protesta, con tanto di striscione: «Prefetto vergogna». Sul posto Digos e carabinieri. Ecco il comunicato […] 0

    Si arrampicano sulle impalcature contro il governo dei negrieri

    Caro Operai Contro, si sono arrampicati sulle impalcature del grattacielo Rinaldi in fase di ristrutturazione per protestare contro il governo dei negrieri. La protesta riassunta da L’Eco di Bergamo qui di seguito. Saluti da Palazzago. Sono i lavoratori del magazzino Kamila (Italtrans) di Brignano che movimentano le merci del supermercato Tigross del gruppo Agorà. Venerdì 5 febbraio avrebbero voluto vedere il prefetto per continuare il tavolo di lavoro teso a garantire i posti di lavoro, ma non è stato così. Ecco il perché della protesta, con tanto di striscione: «Prefetto vergogna». Sul posto Digos e carabinieri. Ecco il comunicato […]

    Continue Reading

  • Cara Redazione, 87 minatori estratti vivi dopo il crollo, altri 38 sono ancora sepolti e non si sa quanto potranno ancora resistere. Costretti a lavorare per il profitto nelle viscere della terra, senza misure di sicurezza, per arricchire i padroni. Costruiamo il partito per la fine dello sfruttamento operaio, per la liberazione dalla schiavitù del lavoro salariato. Allego l’articolo de La Stampa. Saluti da un lettore. pretoria 115 minatori sono rimasti intrappolati in una miniera d’oro vicino a Barberton, nella provincia di Mpumalanga (Nord-est del Sudafrica), area ricca di cave per l’estrazione del prezioso metallo giallo. I soccorritori sono […] 0

    SUD AFRICA: SEPOLTI VIVI PER IL PROFITTO

    Cara Redazione, 87 minatori estratti vivi dopo il crollo, altri 38 sono ancora sepolti e non si sa quanto potranno ancora resistere. Costretti a lavorare per il profitto nelle viscere della terra, senza misure di sicurezza, per arricchire i padroni. Costruiamo il partito per la fine dello sfruttamento operaio, per la liberazione dalla schiavitù del lavoro salariato. Allego l’articolo de La Stampa. Saluti da un lettore. pretoria 115 minatori sono rimasti intrappolati in una miniera d’oro vicino a Barberton, nella provincia di Mpumalanga (Nord-est del Sudafrica), area ricca di cave per l’estrazione del prezioso metallo giallo. I soccorritori sono […]

    Continue Reading

  • Electrolux Forlì, Rsu all’azienda: “Reintegrare subito l’operaio con limitazioni sospeso venerdì” PIAGGIO – sciopero di 1 ora contro la discriminazione della messa in solidarietà dei lavoratori con problemi di salute Comunicato sull’incontro alla Dna indotto Piaggio Electrolux Forlì, Rsu all’azienda: “Reintegrare subito l’operaio con limitazioni sospeso venerdì”Posted: 05 Feb 2016 10:03 AM PST “Atto abominevole, vergognoso, discriminatorio, intimidatorio” per la rappresentanza sindacale, che chiede un incontro immediato con la direzione per il reintegro del dipendente che deve lavorare parzialmente da seduto Reintegrare immediatamente il lavoratore con certificati limitatori (ha un obbligo di lavoro parziale da seduto) che è stato sospeso venerdì […] 0

    ELECTROLUX FORLIì

    Electrolux Forlì, Rsu all’azienda: “Reintegrare subito l’operaio con limitazioni sospeso venerdì” PIAGGIO – sciopero di 1 ora contro la discriminazione della messa in solidarietà dei lavoratori con problemi di salute Comunicato sull’incontro alla Dna indotto Piaggio Electrolux Forlì, Rsu all’azienda: “Reintegrare subito l’operaio con limitazioni sospeso venerdì”Posted: 05 Feb 2016 10:03 AM PST “Atto abominevole, vergognoso, discriminatorio, intimidatorio” per la rappresentanza sindacale, che chiede un incontro immediato con la direzione per il reintegro del dipendente che deve lavorare parzialmente da seduto Reintegrare immediatamente il lavoratore con certificati limitatori (ha un obbligo di lavoro parziale da seduto) che è stato sospeso venerdì […]

    Continue Reading