LA DIGNITA’ E IL LAVORO

Redazione di Operai Contro, tutti parlano di crescita e lavoro. La realtà per noi operai sono i licenziamenti e la miseria. Parlano di lavoro: i padroni, i politici e anche il papa. “Il lavoro ci dà la dignità. Invece quelli che non lavorano non hanno questa dignità. Ma tanti sono quelli che vogliono lavorare e non possono. Quando la società è organizzata in modo che non tutti hanno la possibilità di lavorare, quella società non è giusta”. Lo ha detto papa Francesco a Santa Marta. “La dignità non ce la dà il potere, il denaro, la cultura, no! La […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

tutti parlano di crescita e lavoro. La realtà per noi operai sono i licenziamenti e la miseria.

Parlano di lavoro: i padroni, i politici e anche il papa.

“Il lavoro ci dà la dignità. Invece quelli che non lavorano non hanno questa dignità. Ma tanti sono quelli che vogliono lavorare e non possono. Quando la società è organizzata in modo che non tutti hanno la possibilità di lavorare, quella società non è giusta”. Lo ha detto papa Francesco a Santa Marta.

“La dignità non ce la dà il potere, il denaro, la cultura, no! La dignità ce la dà il lavoro!” e un lavoro degno, perché oggi tanti “sistemi sociali, politici ed economici hanno fatto una scelta che significa sfruttare la persona”, ha detto papa Francesco nella Messa a Santa Marta.

“Dico ai responsabili della cosa pubblica di fare ogni sforzo per dare nuovo slancio all’occupazione, di preoccuparsi per la dignità della persona”. “Il lavoro fa parte del piano di amore di Dio: noi siamo chiamati a coltivare e custodire tutti i beni della creazione e in questo modo partecipiamo all’opera della creazione. Il lavoro è fondamentale per la dignità delle persone, ci unge di dignità ci rende simili a Dio che ha lavorato, lavora, agisce sempre”, ha detto papa Francesco.

Il papa, i padroni e i politici, sono preoccupati.

Senza il lavoro degli operai non hanno da spartirsi profitti.

Noi massa di miserabili, senza dignità, li manteniamo.

E’ ora di finirla. Costruiamo il nostro partito.

Seppelliamo la società dei padroni e tutti i predicatori della dignità.

Un operaio disoccupato

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.