LA RIPRESA SECONDO IL MOSTRO PADOAN

Dall’ANSA Piazza Affari subito in difficoltà con il Ftse Mib che cede lo 0,90% a 17.747 punti. Si tratta del minimo dal dicembre del 2014. Fca rientra in contrattazione dopo una breve sospensione per eccesso di ribasso e il titolo perde l’1,6%. Intanto il listino di Piazza Affari sta riducendo il calo col Ftse Mib che cede lo 0,18%. La Borsa di Francoforte apre in deciso calo con il Dax che perde l’1% a 9.475 punti. Apertura debole per la Borsa di Parigi con il Cac 40 che cede lo 0,66% a 4.254 punti. La Borsa di Londra parte in calo […]
Condividi:

Dall’ANSA

Piazza Affari subito in difficoltà con il Ftse Mib che cede lo 0,90% a 17.747 punti. Si tratta del minimo dal dicembre del 2014.

Fca rientra in contrattazione dopo una breve sospensione per eccesso di ribasso e il titolo perde l’1,6%. Intanto il listino di Piazza Affari sta riducendo il calo col Ftse Mib che cede lo 0,18%.

La Borsa di Francoforte apre in deciso calo con il Dax che perde l’1% a 9.475 punti. Apertura debole per la Borsa di Parigi con il Cac 40 che cede lo 0,66% a 4.254 punti. La Borsa di Londra parte in calo con il Ftse 100 che cede lo 0,65% a a 5.888 punti.

Tonfo Asia con greggio, Tokyo cede il 3% – Seduta in rosso per le Borse asiatiche (indice Msci Asia Pacifico -2,2%) travolte, come i mercati occidentali, dalla caduta del petrolio sotto i 30 dollari al barile e dalla debolezza del settore finanziario globale. Tokyo è stata la peggiore piazza asiatica registrando una flessione di oltre il 3% (-3,15%), che rappresenta il peggior calo dal 2011. Male anche la Borsa di di Hong Kong (-2,32%), mentre gli altri listini cinesi hanno registrato un andamento contrastante: Shanghai ha ceduto uno 0,38%, mentre Shenzhen ha chiuso in lieve rialzo (+0,47%). Forte l’attesa per l’apertura dei mercati europei. Al momento le indicazioni dai futures rappresentano un avvio di seduta incerto. I contratti sull’S&P 500 a Londra segnano un -0,1%.

Petrolio in calo, resta sotto 30 dollari – Il petrolio è in calo in Asia a 29,70 dollari per il barile Wti e a 32,53 dollari per il Brent.

Spread Btp apre stabile a 119 punti – Lo spread tra il Btp e il Bund apre stabile a 119,1 punti dai 118 della chiusura di ieri con un rendimento all’1,48%.

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.