Archive for Gennaio 25th, 2014

  • Redazione di Operai Contro, Giugno 2010 – Gennaio 2014…cosa sia cambiato alla Fiat di Pomigliano sembrano saperlo solo Marchionne ed i sindacati firmatari degli accordi…per gli operai in cassaintegrazione, o per quelli trasferiti nel reparto “confine” di Nola, anche loro a zero ore, permangono, ancora per un po’, gli ammortizzatori sociali, mentre le chiacchiere sul loro futuro rimangono chiacchiere…e basta. Certo l’amministratore delegato, venuto dal Canada, può attendere, dall’alto dei suoi 48 milioni di euro di retribuzione annua…così come possono essere pazienti quelli che dicono di rappresentare i lavoratori, dietro alle scrivanie sindacali, capaci di firmare qualsiasi cosa…tanto ciò […] 0

    Cassintegrati Fiat occupano sede Uil di Pomigliano

    Redazione di Operai Contro, Giugno 2010 – Gennaio 2014…cosa sia cambiato alla Fiat di Pomigliano sembrano saperlo solo Marchionne ed i sindacati firmatari degli accordi…per gli operai in cassaintegrazione, o per quelli trasferiti nel reparto “confine” di Nola, anche loro a zero ore, permangono, ancora per un po’, gli ammortizzatori sociali, mentre le chiacchiere sul loro futuro rimangono chiacchiere…e basta. Certo l’amministratore delegato, venuto dal Canada, può attendere, dall’alto dei suoi 48 milioni di euro di retribuzione annua…così come possono essere pazienti quelli che dicono di rappresentare i lavoratori, dietro alle scrivanie sindacali, capaci di firmare qualsiasi cosa…tanto ciò […]

    Continue Reading

  • Redazione d Operai Contro, il presidente dell’INPS se ne fotte dei pensionati a 500 euro al mese. Mastropasqua che non si sa come è divenuto un plurimilionario si abbuffa anche con i rimborsi ? Cartelle cliniche truccate per gonfiare i rimborsi, all’ospedale Israelitico di Roma diretto da Antonio Mastrapasqua. Il presidente dell’Inps, che ha all’attivo 25 incarichi. Mastropasqua è indagato dalla procura di Roma per la sua attività da direttore generale nell’ospedale della Capitale. Lo anticipa il quotidiano La Repubblica, che quantifica in 12.164, le schede di dismissione “taroccate” alla regione Lazio per ottenere “13,8 milioni di euro di rimborsi non dovuti”, a cui si sommano “71,3 […] 0

    IL PLURIMILIONARIO PRESIDENTE DELL’INPS UN VOLGARE IMBROGLIONE?

    Redazione d Operai Contro, il presidente dell’INPS se ne fotte dei pensionati a 500 euro al mese. Mastropasqua che non si sa come è divenuto un plurimilionario si abbuffa anche con i rimborsi ? Cartelle cliniche truccate per gonfiare i rimborsi, all’ospedale Israelitico di Roma diretto da Antonio Mastrapasqua. Il presidente dell’Inps, che ha all’attivo 25 incarichi. Mastropasqua è indagato dalla procura di Roma per la sua attività da direttore generale nell’ospedale della Capitale. Lo anticipa il quotidiano La Repubblica, che quantifica in 12.164, le schede di dismissione “taroccate” alla regione Lazio per ottenere “13,8 milioni di euro di rimborsi non dovuti”, a cui si sommano “71,3 […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro,  La Panda made in Pomigliano è l’automobile più venduta in Italia ma i numeri positivi non sono sufficienti a garantire tutti. E’ un dramma che si sta consumando nello stabilimento pomiglianese della umbra Tiberina, azienda dell’indotto Fiat, che ha dichiarato l’avvio di 50 licenziamenti sui circa 100 addetti.Alla cattiva notizia ieri notte una ventina di operai si sono asserragliati nella fabbrica e da lì non si sono più mossi.   Hanno dormito, si fa per dire, nel capannone centrale della fabbrica presidiandola e sono decisi a non mollarla finche’ i licenziamenti non saranno ritirati.   Le […] 0

    Indotto Panda, operai asserragliati da ieri notte nella Tiberina

    Redazione di Operai Contro,  La Panda made in Pomigliano è l’automobile più venduta in Italia ma i numeri positivi non sono sufficienti a garantire tutti. E’ un dramma che si sta consumando nello stabilimento pomiglianese della umbra Tiberina, azienda dell’indotto Fiat, che ha dichiarato l’avvio di 50 licenziamenti sui circa 100 addetti.Alla cattiva notizia ieri notte una ventina di operai si sono asserragliati nella fabbrica e da lì non si sono più mossi.   Hanno dormito, si fa per dire, nel capannone centrale della fabbrica presidiandola e sono decisi a non mollarla finche’ i licenziamenti non saranno ritirati.   Le […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, ha proprio ragione quell’operaio indignato contro i gangester artefici del nuovo Porcellum e i loro soci che si sprecano in proposte “migliorative”. Io ci aggiungo anche con rare eccezioni, la stampa e i mezzi d’informazione. Pensa che oggi il Corriere scrive in prima pagina che 6 italiani su 10 approvano “l’Italicum”, così viene chiamato il nuovo Porcellum. A usare il loro stesso metro di misura, verrebbe da chiedere se la conta è stata fatta col premio di maggioranza. Col passare dei giorni, man mano si conoscono i particolari dell’accordo Renzi – Berlusconi sulla nuova legge elettorale, […] 0

    Gangester di nome e di fatto.

    Caro Operai Contro, ha proprio ragione quell’operaio indignato contro i gangester artefici del nuovo Porcellum e i loro soci che si sprecano in proposte “migliorative”. Io ci aggiungo anche con rare eccezioni, la stampa e i mezzi d’informazione. Pensa che oggi il Corriere scrive in prima pagina che 6 italiani su 10 approvano “l’Italicum”, così viene chiamato il nuovo Porcellum. A usare il loro stesso metro di misura, verrebbe da chiedere se la conta è stata fatta col premio di maggioranza. Col passare dei giorni, man mano si conoscono i particolari dell’accordo Renzi – Berlusconi sulla nuova legge elettorale, […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, iniziano i sondaggi del Corriere della sera. Il 52% degli italiani vuole solo due grandi partiti Nelle ultime elezioni la maggioranza non ha votato e non vuole nessun partito. Il corriere della Sera un mese fa pubblicava un articolo favorevole alla dittatura Il Corriere della sera continua la sua campagna di pubblicità favorevole alla dittatura Il Corriere della Sera non è nuovo a questa politica Il Corriere della Sera inneggiava a Mussolini Un operaio   Facebook Comments 0

    ITALIA: I SONDAGGI PER LA DITTATURA

    Redazione di Operai Contro, iniziano i sondaggi del Corriere della sera. Il 52% degli italiani vuole solo due grandi partiti Nelle ultime elezioni la maggioranza non ha votato e non vuole nessun partito. Il corriere della Sera un mese fa pubblicava un articolo favorevole alla dittatura Il Corriere della sera continua la sua campagna di pubblicità favorevole alla dittatura Il Corriere della Sera non è nuovo a questa politica Il Corriere della Sera inneggiava a Mussolini Un operaio   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, Sono ricominciati nella notte gli scontri a Kiev fra polizia e manifestanti dell’opposizione, intorno a mezzanotte e mezza ora locale I manifestanti antigovernativi ucraini hanno occupato a Kiev il palazzo del ministero dell’Agricoltura, ad appena 100 metri da piazza Indipendenza (Maidan Nezalezhnosti), Si allarga la protesta anti-governativa in Ucraina: ieri sera erano 5 i consigli regionali nelle regioni occidentali e centrali del Paese presi d’assalto dai manifestanti, a Leopoli, Rivne, Ternopil, Khmelnytsky e Cherkassy (quest’ultimo poi riconquistato dalla polizia). Ed oggi già si costruiscono barricate intorno agli edifici occupati a Lviv e Rovno, riferisce l’agenzia […] 0

    Ucraina, ripresi gli scontri a Kiev

    Redazione di operai Contro, Sono ricominciati nella notte gli scontri a Kiev fra polizia e manifestanti dell’opposizione, intorno a mezzanotte e mezza ora locale I manifestanti antigovernativi ucraini hanno occupato a Kiev il palazzo del ministero dell’Agricoltura, ad appena 100 metri da piazza Indipendenza (Maidan Nezalezhnosti), Si allarga la protesta anti-governativa in Ucraina: ieri sera erano 5 i consigli regionali nelle regioni occidentali e centrali del Paese presi d’assalto dai manifestanti, a Leopoli, Rivne, Ternopil, Khmelnytsky e Cherkassy (quest’ultimo poi riconquistato dalla polizia). Ed oggi già si costruiscono barricate intorno agli edifici occupati a Lviv e Rovno, riferisce l’agenzia […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, ancora una volta nella storia dell’Egitto, i così detti intellettuali piccoli borghesi si sono schierati con i militari assassini. I militari rappresentano e difendono i padroni. Ancora una volta la storia si ripete e ancora una volta i lavoratori e i disoccupati trovano come loro unico riferimento l’ISLAM Ieri in Egitto 22 morti e migliaia di feriti e arrestati Gli arrestati  finiranno nelle camere della tortura che già utilizzava Mubarak Alle prime luci dell’alba un attentato ha colpito il quartier generale delle forze di sicurezza del Cairo. Almeno 5 i morti, un’ottantina i feriti, Mentre […] 0

    EGITTO: LA GUERRA PARTIGIANA CONTRO I MILITARI

    Redazione di Operai Contro, ancora una volta nella storia dell’Egitto, i così detti intellettuali piccoli borghesi si sono schierati con i militari assassini. I militari rappresentano e difendono i padroni. Ancora una volta la storia si ripete e ancora una volta i lavoratori e i disoccupati trovano come loro unico riferimento l’ISLAM Ieri in Egitto 22 morti e migliaia di feriti e arrestati Gli arrestati  finiranno nelle camere della tortura che già utilizzava Mubarak Alle prime luci dell’alba un attentato ha colpito il quartier generale delle forze di sicurezza del Cairo. Almeno 5 i morti, un’ottantina i feriti, Mentre […]

    Continue Reading

  • Venerdì, 24 Gennaio 2014 12:15  Redazione Contropiano Decine di migliaia di lavoratori sono entrati in sciopero bloccando l’estrazione del platino nelle miniere delle tre maggiori multinazionali del settore: Anglo American Platinum, Impala e Lonmin Lo sciopero è il più imponente dal 2012. Stando all’Association of Mineworkers and Construction Union (Amcu), il sindacato che ha promosso l’iniziativa di protesta, allo sciopero potrebbero partecipare 70.000 lavoratori. Le miniere interessate dall’agitazione si trovano nel bacino minerario di Rustenburg, nella Provincia nord-occidentale. Migliaia di lavoratori hanno partecipato a un’assemblea in uno stadio a Marikana, località in cui nel 2012 la polizia sparò con le armi […] 0

    Sudafrica: imponente sciopero dei minatori

    Venerdì, 24 Gennaio 2014 12:15  Redazione Contropiano Decine di migliaia di lavoratori sono entrati in sciopero bloccando l’estrazione del platino nelle miniere delle tre maggiori multinazionali del settore: Anglo American Platinum, Impala e Lonmin Lo sciopero è il più imponente dal 2012. Stando all’Association of Mineworkers and Construction Union (Amcu), il sindacato che ha promosso l’iniziativa di protesta, allo sciopero potrebbero partecipare 70.000 lavoratori. Le miniere interessate dall’agitazione si trovano nel bacino minerario di Rustenburg, nella Provincia nord-occidentale. Migliaia di lavoratori hanno partecipato a un’assemblea in uno stadio a Marikana, località in cui nel 2012 la polizia sparò con le armi […]

    Continue Reading