Archive for Gennaio 20th, 2014

  • Egregio Direttore tanti anni fa c’era la lotteria di capodanno. Forse c’è ancora ma non ha più lo stesso peso, siamo sommersi ogni giorno dalle “lotterie” di leccapiedi, governanti o presunti tali. Renzi è una lotteria continua con tanto di trucco, ogni giorno da i numeri poi li cambia il giorno dopo. Le regole le stabilisce lui, ma non chiedetegli con quale criterio. Ieri ha dichiarato di essere pronto a modificare il premio di maggioranza che dovrebbe essere fissato tra il 35 e il 40 per cento. In pratica una riedizione del Porcellum che dicono di abolire. Renzi prende […] 1

    Il gemello del Porcellum

    Egregio Direttore tanti anni fa c’era la lotteria di capodanno. Forse c’è ancora ma non ha più lo stesso peso, siamo sommersi ogni giorno dalle “lotterie” di leccapiedi, governanti o presunti tali. Renzi è una lotteria continua con tanto di trucco, ogni giorno da i numeri poi li cambia il giorno dopo. Le regole le stabilisce lui, ma non chiedetegli con quale criterio. Ieri ha dichiarato di essere pronto a modificare il premio di maggioranza che dovrebbe essere fissato tra il 35 e il 40 per cento. In pratica una riedizione del Porcellum che dicono di abolire. Renzi prende […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, tutta l’Italia è come il Piemonte. Gli amministratori sono scelti perché sono dei criminali Se ne sono dovuti accorgere anche i giudici di Torino T’invio un articolo Un No TAV non sono gli ‘ndranghetisti quelli che stupiscono il giudice, ma i politici scesi a patti con loro. Sono spregiudicati, non guardano alla “res publica”, ma solo ai voti ricevuti che ricambiano con la spartizione di cariche. Lo si legge nelle motivazioni del processo abbreviato “Colpo di coda”, concluso a Torino con la condanna di sei affiliati alle cosche di ‘ndrangheta di Chivasso (Torino) eLivorno Ferraris (Vercelli). L’indagine dei pm Monica Abbatecola e […] 0

    IN TUTTA ITALIA: ” Amministratori scelti perché criminali”

    Redazione di Operai Contro, tutta l’Italia è come il Piemonte. Gli amministratori sono scelti perché sono dei criminali Se ne sono dovuti accorgere anche i giudici di Torino T’invio un articolo Un No TAV non sono gli ‘ndranghetisti quelli che stupiscono il giudice, ma i politici scesi a patti con loro. Sono spregiudicati, non guardano alla “res publica”, ma solo ai voti ricevuti che ricambiano con la spartizione di cariche. Lo si legge nelle motivazioni del processo abbreviato “Colpo di coda”, concluso a Torino con la condanna di sei affiliati alle cosche di ‘ndrangheta di Chivasso (Torino) eLivorno Ferraris (Vercelli). L’indagine dei pm Monica Abbatecola e […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, in Pakistan come in Irak e Afghanistan la lotta partigiana contro gli assassini al servizio di Obama è sempre più forte. Ogni popolo ha diritto all’indipendenza. Gli USA sono sempre più nel pantano Un lettore Facebook Comments 0

    LA GUERRA PARTIGIANA IN PAKISTAN

    Redazione di Operai Contro, in Pakistan come in Irak e Afghanistan la lotta partigiana contro gli assassini al servizio di Obama è sempre più forte. Ogni popolo ha diritto all’indipendenza. Gli USA sono sempre più nel pantano Un lettore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, sono continuati per tutta la notte gli scontri tra polizia e manifestanti a Kiev. 150mila le persone scese in piazza domenica nel centro della capitale ucraina, con un bilancio di 150 feriti. I manifestanti scesi in piazza Maidan a Kiev sono contro l’accordo tra Ucraina e Russia. I manifestanti hanno attaccato e devastato vari mezzi delle forze dell’ordine, alcuni dei quali sono stati dati alle fiamme. Alcuni manifestanti hanno anche smantellato un marciapiede per lanciare pietre contro le forze dell’ordine. Gli scontri, durissimi, si stanno consumando con temperature polari, a meno sette grandi centigradi. L’opposizione […] 0

    UCRAINA: CONTINUA LA RIVOLTA

    Redazione di operai Contro, sono continuati per tutta la notte gli scontri tra polizia e manifestanti a Kiev. 150mila le persone scese in piazza domenica nel centro della capitale ucraina, con un bilancio di 150 feriti. I manifestanti scesi in piazza Maidan a Kiev sono contro l’accordo tra Ucraina e Russia. I manifestanti hanno attaccato e devastato vari mezzi delle forze dell’ordine, alcuni dei quali sono stati dati alle fiamme. Alcuni manifestanti hanno anche smantellato un marciapiede per lanciare pietre contro le forze dell’ordine. Gli scontri, durissimi, si stanno consumando con temperature polari, a meno sette grandi centigradi. L’opposizione […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, voglio denunciare quanto sta accadendo negli ultimi mesi, forse anno, all’interno dello stabilimento FIAT di San Nicola di Melfi. con la scusa della crisi e con le voci che si sono sussurrate “ad alta voce” su una eventuale comunicazione di esuberi, obbligano operai e impiegati ad andare a lavorare senza timbrare ed in regime di cassa integrazione straordinaria, nascondendosi dietro la formazione “come previsto per legge ai dipendenti di aziende in cigs”, peccato che chi venga chiamato e scende in azienda, invece di fare formazione, lavora normalmente, come un giorno normale, si dedica al lavoro […] 0

    FIAT SATA DI MELFI

    Redazione di Operai Contro, voglio denunciare quanto sta accadendo negli ultimi mesi, forse anno, all’interno dello stabilimento FIAT di San Nicola di Melfi. con la scusa della crisi e con le voci che si sono sussurrate “ad alta voce” su una eventuale comunicazione di esuberi, obbligano operai e impiegati ad andare a lavorare senza timbrare ed in regime di cassa integrazione straordinaria, nascondendosi dietro la formazione “come previsto per legge ai dipendenti di aziende in cigs”, peccato che chi venga chiamato e scende in azienda, invece di fare formazione, lavora normalmente, come un giorno normale, si dedica al lavoro […]

    Continue Reading