Archive for Aprile 25th, 2015

  • Redazione di Operai Contro, i servi del governo di SEL e gli onesti di 5 Stelle sono infuriati Il ministro della difesa Pinotti li ha preso per il culo I padroni Italiani rafforzano il loro armamento. Più F35 e più cannoniere La crisi avanza i padroni si preparano alla guerra Guerra alla guerra dei padroni Un vostro lettore   Ora è ufficiale: come IlFattoQuotodiano.it aveva anticipato, nelLibro Bianco della Difesa non c’è alcun riferimento agli F35. La versione definitiva del documento – quella presentata il 21 aprile al Presidente Sergio Mattarella e che verrà resa pubblica dal Ministero la […] 0

    LA CORSA AGLI F35 E ALLE NAVI MILITARI

    Redazione di Operai Contro, i servi del governo di SEL e gli onesti di 5 Stelle sono infuriati Il ministro della difesa Pinotti li ha preso per il culo I padroni Italiani rafforzano il loro armamento. Più F35 e più cannoniere La crisi avanza i padroni si preparano alla guerra Guerra alla guerra dei padroni Un vostro lettore   Ora è ufficiale: come IlFattoQuotodiano.it aveva anticipato, nelLibro Bianco della Difesa non c’è alcun riferimento agli F35. La versione definitiva del documento – quella presentata il 21 aprile al Presidente Sergio Mattarella e che verrà resa pubblica dal Ministero la […]

    Continue Reading

  • Redazione Operai Contro, Pochi giorni fa, il presidente della Camera Laura Boldrini nell'ambito delle celebrazioni del 25 aprile ha invitato nell'aula di Montecitorio una delegazione di vecchi partigiani dell' Anpi e di altre sigle reducistiche. Ai giornalisti e a tutti i presenti, la Boldrini ha tenuto a precisare che è la prima volta dopo 70 anni dalla Liberazione, che i partigiani entrano in Parlamento, affermando così gli alti valori della Resistenza antifascista e antinazista. L'iniziativa della Boldrini è invece da considerare come un gesto di facciata per sostenere che in Italia dalla liberazione del nazifascismo si è ottenuto ed […] 0

    OPERAI E 25 APRILE

    Redazione Operai Contro, Pochi giorni fa, il presidente della Camera Laura Boldrini nell'ambito delle celebrazioni del 25 aprile ha invitato nell'aula di Montecitorio una delegazione di vecchi partigiani dell' Anpi e di altre sigle reducistiche. Ai giornalisti e a tutti i presenti, la Boldrini ha tenuto a precisare che è la prima volta dopo 70 anni dalla Liberazione, che i partigiani entrano in Parlamento, affermando così gli alti valori della Resistenza antifascista e antinazista. L'iniziativa della Boldrini è invece da considerare come un gesto di facciata per sostenere che in Italia dalla liberazione del nazifascismo si è ottenuto ed […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, gli operai dell’ILVA sono costretti a lavorare con la morte sulle spalle Gli operai dell’ILVA hanno visto i propri familiari uccisi dal cancro per i fumi dell’Ilva Ora i nuovi amministratori hanno deciso di pagarci quando ne hanno voglia l’Ilva non pagherà ai dipendenti nella busta paga in scadenza a maggio la festività del 25 aprile che cade domani, sabato. Il pagamento verrà differito a gennaio 2016, in un periodo in cui l’Ilva ritiene di poter essere in migliori condizioni finanziarie. Coincidendo col sabato, la festività della Liberazione comporta il pagamento della maggiorazione per il […] 0

    OPERAI ILVA: IL 25 APRILE 2015 FORSE SARA’ PAGATO A GENNAIO 2016

    Redazione di Operai Contro, gli operai dell’ILVA sono costretti a lavorare con la morte sulle spalle Gli operai dell’ILVA hanno visto i propri familiari uccisi dal cancro per i fumi dell’Ilva Ora i nuovi amministratori hanno deciso di pagarci quando ne hanno voglia l’Ilva non pagherà ai dipendenti nella busta paga in scadenza a maggio la festività del 25 aprile che cade domani, sabato. Il pagamento verrà differito a gennaio 2016, in un periodo in cui l’Ilva ritiene di poter essere in migliori condizioni finanziarie. Coincidendo col sabato, la festività della Liberazione comporta il pagamento della maggiorazione per il […]

    Continue Reading

  • E’ importante leggerlo. Giornale di critica sociale e di educazione politica se lo si vuole in versione cartacea basta abbonarsi e richiederlo a info@operaicontro.it   Pubblichiamo un breve pezzo dall’articolo di E.A.  In allegato in formato pdf l’intero giornale QUESTIONI DI PARTITO Prima questione Per arrivare a concepire la necessità e la possibilità di un partito operaio indipendente occorre innanzitutto riconoscersi come classe sociale particolare. Siamo operai e cioè produttori diretti della ricchezza materiale, noi oggettiviamo il nostro lavoro in un prodotto materiale. Ma questa caratteristica appartiene ai produttori diretti dall’inizio della storia dell’umanità. Noi operai moderni ci distinguiamo […] 0

    OPERAI CONTRO n 135

    E’ importante leggerlo. Giornale di critica sociale e di educazione politica se lo si vuole in versione cartacea basta abbonarsi e richiederlo a info@operaicontro.it   Pubblichiamo un breve pezzo dall’articolo di E.A.  In allegato in formato pdf l’intero giornale QUESTIONI DI PARTITO Prima questione Per arrivare a concepire la necessità e la possibilità di un partito operaio indipendente occorre innanzitutto riconoscersi come classe sociale particolare. Siamo operai e cioè produttori diretti della ricchezza materiale, noi oggettiviamo il nostro lavoro in un prodotto materiale. Ma questa caratteristica appartiene ai produttori diretti dall’inizio della storia dell’umanità. Noi operai moderni ci distinguiamo […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, finalmente Mattarella fa lezione. “La nostra Costituzione è il frutto della lotta antifascista contro la dittatura e la guerra. La qualifica di resistenti va estesa non solo ai partigiani ma ai militari che rifiutarono di arruolarsi nelle brigate nere” Presidente con la nostra a chi si riferisce? Ai politici della Repubblica dei padroni? Presidente ha dimenticato di estendere la “qualifica di resistenti” ai padroni italiani I padroni Italiani furono i finanziatori e i sostenitori del fascismo, ma nel 45 si convertirono. Mattarella studi, mi raccomando più precisione nei prossimi sermoni Un lettore Facebook Comments 0

    IL 25 APRILE DI MATTARELLA

    Redazione di Operai contro, finalmente Mattarella fa lezione. “La nostra Costituzione è il frutto della lotta antifascista contro la dittatura e la guerra. La qualifica di resistenti va estesa non solo ai partigiani ma ai militari che rifiutarono di arruolarsi nelle brigate nere” Presidente con la nostra a chi si riferisce? Ai politici della Repubblica dei padroni? Presidente ha dimenticato di estendere la “qualifica di resistenti” ai padroni italiani I padroni Italiani furono i finanziatori e i sostenitori del fascismo, ma nel 45 si convertirono. Mattarella studi, mi raccomando più precisione nei prossimi sermoni Un lettore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, protesta  in piazza ad Atene mercoledì per chiedere all’Europa il rafforzamento delle operazioni di ricerca e salvataggio nel Mediterraneo e nell’Egeo, al fine di evitare nuove stragi del mare e garantire più sicurezza a chi fugge da persecuzioni e conflitti. La protesta ha visto la partecipazione di molti immigrati che hanno sfilato assieme agli ateniesi per le vie della capitale greca. Hanno aderito alla protesta anche studenti, lavoratori e associazioni a difesa dei diritti umani. Un operaio greco Facebook Comments 0

    proteste ad atene contro le stragi di migranti

    Redazione di Operai contro, protesta  in piazza ad Atene mercoledì per chiedere all’Europa il rafforzamento delle operazioni di ricerca e salvataggio nel Mediterraneo e nell’Egeo, al fine di evitare nuove stragi del mare e garantire più sicurezza a chi fugge da persecuzioni e conflitti. La protesta ha visto la partecipazione di molti immigrati che hanno sfilato assieme agli ateniesi per le vie della capitale greca. Hanno aderito alla protesta anche studenti, lavoratori e associazioni a difesa dei diritti umani. Un operaio greco Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, Avevano promesso lotta dura contro la decisione di Whirlpool che ha annunciato 1350 esuberi e la chiusura dello stabilimento di Carinaro, a Caserta. Gli operai della Whirlpool di Carinaro Giovedì hanno marciato verso la base Us Navy di Gricignano, Gli operai della Whirlpool di Carinaro Venerdì hanno occupato ieri la stazione ferroviaria di Aversa. Con noi anche gli operai della Acroplastica azienda dell’indotto. Bloccati tutti i treni per e da Aversa. Nella stazione di Aversa passa la linea Roma ? Napoli, via Formia. I  sindacalisti tentano di convincerci che al prossimo tavolo Renzi metterà tutto […] 0

    OPERAI WHIRLPOOL-INDESIT

    Redazione di Operai contro, Avevano promesso lotta dura contro la decisione di Whirlpool che ha annunciato 1350 esuberi e la chiusura dello stabilimento di Carinaro, a Caserta. Gli operai della Whirlpool di Carinaro Giovedì hanno marciato verso la base Us Navy di Gricignano, Gli operai della Whirlpool di Carinaro Venerdì hanno occupato ieri la stazione ferroviaria di Aversa. Con noi anche gli operai della Acroplastica azienda dell’indotto. Bloccati tutti i treni per e da Aversa. Nella stazione di Aversa passa la linea Roma ? Napoli, via Formia. I  sindacalisti tentano di convincerci che al prossimo tavolo Renzi metterà tutto […]

    Continue Reading

  • Come l’Unione Europea finanzia le infrastrutture italiane marchiate di corruzione L’Italia è il Paese delle Mazzette, ormai lo sanno tutti. Anche l’Unione Europea. Nonostante ciò, non è permesso sconfessare il mantra delle grandi opere. In particolare c’è un’istituzione che non si tira mai indietro nell’aiutare le nostre imprese nella loro realizzazione. È la Banca europea per gli investimenti (BEI). Nel 2014 la generosità della BEI nei confronti del nostro Paese ha fatto segnare un nuovo record: 10,9 miliardi. Eppure per tanti progetti segnati dal male della corruzione, dal Mose alla Salerno-Reggio Calabria, passando per il rigassificatore di Livorno e […] 0

    Corruzione: “Miliardi della Banca europea in opere segnate da sprechi e mazzette”

    Come l’Unione Europea finanzia le infrastrutture italiane marchiate di corruzione L’Italia è il Paese delle Mazzette, ormai lo sanno tutti. Anche l’Unione Europea. Nonostante ciò, non è permesso sconfessare il mantra delle grandi opere. In particolare c’è un’istituzione che non si tira mai indietro nell’aiutare le nostre imprese nella loro realizzazione. È la Banca europea per gli investimenti (BEI). Nel 2014 la generosità della BEI nei confronti del nostro Paese ha fatto segnare un nuovo record: 10,9 miliardi. Eppure per tanti progetti segnati dal male della corruzione, dal Mose alla Salerno-Reggio Calabria, passando per il rigassificatore di Livorno e […]

    Continue Reading

  • Il ministro dell’istruzione Stefania Giannini è stata contestata da oltre un centinaio diinsegnanti precari e studenti. I manifestanti hanno interrotto il ministro che da pochi minuti stava parlando nella sala dibattiti della festa nazionale de l’Unità in corso aBologna. La protesta è stata pacifica ma accesa. I manifestanti hanno tirato fuoricartelli, hanno inscenato un cacerolazo con pentole e mestoli. Dopo una ventina di minuti il ministro ha lasciato la festa. Assieme al ministro c’era anche la responsabile scuola del Partito democratico Francesca Puglisi di David Marceddu e Giulia Zaccariello   Facebook Comments 0

    Scuola, i precari contestano il ministro Giannini alla Festa dell’Unità di Bologna

    Il ministro dell’istruzione Stefania Giannini è stata contestata da oltre un centinaio diinsegnanti precari e studenti. I manifestanti hanno interrotto il ministro che da pochi minuti stava parlando nella sala dibattiti della festa nazionale de l’Unità in corso aBologna. La protesta è stata pacifica ma accesa. I manifestanti hanno tirato fuoricartelli, hanno inscenato un cacerolazo con pentole e mestoli. Dopo una ventina di minuti il ministro ha lasciato la festa. Assieme al ministro c’era anche la responsabile scuola del Partito democratico Francesca Puglisi di David Marceddu e Giulia Zaccariello   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, Matteo Renzi con l’approvazione dell’Italicum con il 20% dei voti avrebbe la maggioranza in parlamento. Inoltre l’Italicum gli permetterebbe di nominare tutti i deputati del Pd Matteo Renzi pone una fiducia di fatto sulla legge elettorale, anche se quella in Parlamento deve essere ancora decisa: se l’Italicum non passa, ha detto il premier senza giri di parole, “il governo cade”. Parole che cercano di inchiodare l’intera minoranza del Pd, anche se verso una parte di essa è già partita l’operazione di “recupero”, a cominciare dal capogruppo dimissionario Roberto Speranza. Il Pd approverà l’Italicum, nessuno dei […] 0

    IL RICATTO DEL GANGSTER

    Redazione di operai Contro, Matteo Renzi con l’approvazione dell’Italicum con il 20% dei voti avrebbe la maggioranza in parlamento. Inoltre l’Italicum gli permetterebbe di nominare tutti i deputati del Pd Matteo Renzi pone una fiducia di fatto sulla legge elettorale, anche se quella in Parlamento deve essere ancora decisa: se l’Italicum non passa, ha detto il premier senza giri di parole, “il governo cade”. Parole che cercano di inchiodare l’intera minoranza del Pd, anche se verso una parte di essa è già partita l’operazione di “recupero”, a cominciare dal capogruppo dimissionario Roberto Speranza. Il Pd approverà l’Italicum, nessuno dei […]

    Continue Reading