Archive for Aprile 8th, 2015

  • Redazione Quasi 40 consecutive di sciopero, con un presidio permanente nella notte tra martedì 7 e mercoledì 8 aprile, hanno permesso agli operai della fonderia ATTI e della fabbrica ATLA di stanare i padroni e trascinarli ad un tavolo per ridiscutere il licenziamento di Abdelkarim, da diversi anni operaio all’interno dello stabilimento, il quale era stato cacciato venerdì scorso dopo avere espresso contrarietà ad eseguire lavorazioni pesanti non compatibili con il rientro appena avvenuto da un infortunio sul lavoro, per di più su due macchine contemporaneamente. Dalle 4.30 di mattina di martedì 7 decine di operai iscritti al S.I.COBAS […] 0

    OPERAI DELLA FONDERIA ATTI-ATLA BENTIVOGLIO (BO)

    Redazione Quasi 40 consecutive di sciopero, con un presidio permanente nella notte tra martedì 7 e mercoledì 8 aprile, hanno permesso agli operai della fonderia ATTI e della fabbrica ATLA di stanare i padroni e trascinarli ad un tavolo per ridiscutere il licenziamento di Abdelkarim, da diversi anni operaio all’interno dello stabilimento, il quale era stato cacciato venerdì scorso dopo avere espresso contrarietà ad eseguire lavorazioni pesanti non compatibili con il rientro appena avvenuto da un infortunio sul lavoro, per di più su due macchine contemporaneamente. Dalle 4.30 di mattina di martedì 7 decine di operai iscritti al S.I.COBAS […]

    Continue Reading

  • Facebook Comments 0

    CONTRO LA MODERNA SCHIAVITU’

    Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di operai contro, gli aerei da guerra della coalizione araba a guida saudita hanno bombardato la capitale yemenita nell’intervento militare contro i ribelli sciiti Houthi. I sauditi da sempre al servizio degli USA hanno imparato da questi (gli istruttori degli aviatori sono americani) a bombardare e fare stragi di civili i leccaculo dei padroni nostrani che invocano ad ogni secondo i bombardamenti sono muti Il bombardamento aereo è il vero terrorismo contro i civili Le stragi di civili sono pulite I magistrati italiani incriminerebbero il Sig La Bomba Un lettore Facebook Comments 0

    YEMEN: I SAUDITI STANNO POLVERIZZANDO SANAA

    Redazione di operai contro, gli aerei da guerra della coalizione araba a guida saudita hanno bombardato la capitale yemenita nell’intervento militare contro i ribelli sciiti Houthi. I sauditi da sempre al servizio degli USA hanno imparato da questi (gli istruttori degli aviatori sono americani) a bombardare e fare stragi di civili i leccaculo dei padroni nostrani che invocano ad ogni secondo i bombardamenti sono muti Il bombardamento aereo è il vero terrorismo contro i civili Le stragi di civili sono pulite I magistrati italiani incriminerebbero il Sig La Bomba Un lettore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, vi invito a pubblicare per il dibattito questo articolo di Loretta napoleoni del settembre 2014 Un lettore La storia si ripete. A distanza di dieci anni ci prepariamo a combattere in Medio Oriente un nemico che, secondo i nostri leader, se non sarà fermato adesso presto lo avremo in casa. E come dieci anni fa la politica della paura non viene supportata da prove concrete ma da vaghe e generiche minacce che la stampa raccoglie e divulga senza verificare. E’ bastato che in una conferenza stampa il nuovo governo iracheno affermasse che lo Stato Islamico […] 0

    LA GUERRA IN MEDIO ORIENTE

    Redazione di Operai Contro, vi invito a pubblicare per il dibattito questo articolo di Loretta napoleoni del settembre 2014 Un lettore La storia si ripete. A distanza di dieci anni ci prepariamo a combattere in Medio Oriente un nemico che, secondo i nostri leader, se non sarà fermato adesso presto lo avremo in casa. E come dieci anni fa la politica della paura non viene supportata da prove concrete ma da vaghe e generiche minacce che la stampa raccoglie e divulga senza verificare. E’ bastato che in una conferenza stampa il nuovo governo iracheno affermasse che lo Stato Islamico […]

    Continue Reading

  •     Facebook Comments 0

    SCONTRI NEL CENTRO DI ATENE

        Facebook Comments

    Continue Reading