Archive for Aprile 16th, 2015

  • Redazione di Operai Contro, Renzi lo sbruffone aveva definito fantastica l’operazione Whirpool. Ora che il piano industriale di Whirlpool è arrivato, scopriamo  che è ben diverso dalle cazzate raccontate da Renzi: comprende la chiusura di tre siti produttivi e 1.350 esuberi. Whirlpool intende fermare le attività della fabbrica di Carinaro (Caserta), di Albacina (frazione di Fabriano) e di None (Torino). E ha ufficializzato al ministero dello Sviluppo che prevede appunto 1.350 esuberi, di cui 1.200 nelle fabbriche e 150 nei centri di ricerca su un totale di 5.150 lavoratori. Gli effetti del Jobs Act non sembrano andare nella direzione che Renzi ha più […] 0

    WHIRLPOOL-INDESIT, GLI OPERAI DI ALBACINA BLOCCANO LA STRADA

    Redazione di Operai Contro, Renzi lo sbruffone aveva definito fantastica l’operazione Whirpool. Ora che il piano industriale di Whirlpool è arrivato, scopriamo  che è ben diverso dalle cazzate raccontate da Renzi: comprende la chiusura di tre siti produttivi e 1.350 esuberi. Whirlpool intende fermare le attività della fabbrica di Carinaro (Caserta), di Albacina (frazione di Fabriano) e di None (Torino). E ha ufficializzato al ministero dello Sviluppo che prevede appunto 1.350 esuberi, di cui 1.200 nelle fabbriche e 150 nei centri di ricerca su un totale di 5.150 lavoratori. Gli effetti del Jobs Act non sembrano andare nella direzione che Renzi ha più […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, Renzi con la bava alla bocca si vantava, attribuendosi il merito di aver convinto Whirlpool ad acquisire la Indesit, salvando gli operai dal licenziamento. Ora Whirlpool chiude 3 fabbriche della Indesit. Sicuramente non li ospiterà Renzi. Mi auguro che resistano ai licenziamenti, e vendano cara la pelle. Stiamo pronti a sostenere le loro lotte e iniziative. Saluti Bruno Casca. Allego un articolo del Fatto Quotidiano. Whirlpool chiude fabbriche Indesit a Caserta, None e Albacina: 1.350 esuberi Nel luglio 2014, dopo l’acquisizione da parte del gruppo statunitense, il premier Renzi aveva parlato di “operazione fantastica” rivendicando di […] 0

    Renzi: un’altra sbavata viene a galla

    Caro Operai Contro, Renzi con la bava alla bocca si vantava, attribuendosi il merito di aver convinto Whirlpool ad acquisire la Indesit, salvando gli operai dal licenziamento. Ora Whirlpool chiude 3 fabbriche della Indesit. Sicuramente non li ospiterà Renzi. Mi auguro che resistano ai licenziamenti, e vendano cara la pelle. Stiamo pronti a sostenere le loro lotte e iniziative. Saluti Bruno Casca. Allego un articolo del Fatto Quotidiano. Whirlpool chiude fabbriche Indesit a Caserta, None e Albacina: 1.350 esuberi Nel luglio 2014, dopo l’acquisizione da parte del gruppo statunitense, il premier Renzi aveva parlato di “operazione fantastica” rivendicando di […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, ieri ai funerali delle vittime della sparatoria in tribunale a Milano, l’arcivescovo Scola ha fatto un predicozzo improntato alla pace sociale, che va ben oltre i fatti del tribunale: “da queste morti nasca una maggior responsabilità di educazione civile, morale e religiosa”. La solita litania interclassista per dire agli strati sottomessi, che a prescindere da ciò che possono fare i padroni e i parassiti quando perdono le staffe, gli strati sociali subalterni devono stare buoni e tranquilli, rispettare il galateo della civile convivenza, e gli operai non devono ribellarsi al sistema dello sfruttamento ed i conseguenti […] 0

    La borghesia difende i figli suoi

    Caro Operai Contro, ieri ai funerali delle vittime della sparatoria in tribunale a Milano, l’arcivescovo Scola ha fatto un predicozzo improntato alla pace sociale, che va ben oltre i fatti del tribunale: “da queste morti nasca una maggior responsabilità di educazione civile, morale e religiosa”. La solita litania interclassista per dire agli strati sottomessi, che a prescindere da ciò che possono fare i padroni e i parassiti quando perdono le staffe, gli strati sociali subalterni devono stare buoni e tranquilli, rispettare il galateo della civile convivenza, e gli operai non devono ribellarsi al sistema dello sfruttamento ed i conseguenti […]

    Continue Reading

  • Che la piccola borghesia pseudo radicale lanci un appello per costruire un fronte comune attraverso un’assemblea pubblica è un fatto che non rappresenta una novità. La novità sta nel fatto che un appello raffazzonato, senza capo ne coda, che lancia un invito alla costruzione di un “primo maggio anticapitalista” venga pubblicato su “operai contro” senza che immediatamente si risponda alle cazzate di questo appello è veramente imbarazzante. Operai contro telematico è sempre stato un giornale serio, dove i concetti espressi hanno sempre riguardato la critica operaia al sistema dell’accumulazione, tentando di esprimere una precisione teorica relativa al conflitto lavoro […] 0

    Basta con le minestre riscaldate

    Che la piccola borghesia pseudo radicale lanci un appello per costruire un fronte comune attraverso un’assemblea pubblica è un fatto che non rappresenta una novità. La novità sta nel fatto che un appello raffazzonato, senza capo ne coda, che lancia un invito alla costruzione di un “primo maggio anticapitalista” venga pubblicato su “operai contro” senza che immediatamente si risponda alle cazzate di questo appello è veramente imbarazzante. Operai contro telematico è sempre stato un giornale serio, dove i concetti espressi hanno sempre riguardato la critica operaia al sistema dell’accumulazione, tentando di esprimere una precisione teorica relativa al conflitto lavoro […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Il ministro del lavoro Poletti e l’ex capo delle Cooperative che sganciano mazzette a tutti i partiti Poletti ci rassicura le pensioni oltre i 2000 euro non saranno toccate Infatti il gangster Renzi ha tagliato le pensioni sotto i 2000 euro Poletti rassicura i padroni. Gli sgravi contribuitivi previsti dal Jobs Act ci saranno I padroni ringraziano il loro governo: potranno licenziare e incassare gli sgravi Poletti è il degno ministro del lavoro di un governo di gangster Un pernsionato Facebook Comments 0

    POLETTI EX CAPO DELLA LEGA DELLE COOPERATIVE ORA MINISTRO DEL LAVORO

    Redazione di Operai Contro, Il ministro del lavoro Poletti e l’ex capo delle Cooperative che sganciano mazzette a tutti i partiti Poletti ci rassicura le pensioni oltre i 2000 euro non saranno toccate Infatti il gangster Renzi ha tagliato le pensioni sotto i 2000 euro Poletti rassicura i padroni. Gli sgravi contribuitivi previsti dal Jobs Act ci saranno I padroni ringraziano il loro governo: potranno licenziare e incassare gli sgravi Poletti è il degno ministro del lavoro di un governo di gangster Un pernsionato Facebook Comments

    Continue Reading

  • Il Foglio Bianco da Il Foglio Bianco Basandoci sui dati dei volumi forniti a dicembre dall’azienda, abbiamo detto chiaramente che lo stato di crisi dichiarato era falso perché per il 2015 era ed è previsto un aumento di produzione del 15 per cento rispetto al 2014 e del 10 per cento rispetto al 2012 e al 2013. Dichiarare 253 esuberi, pari a un dipendente su quattro, è stato per noi infondato e pretestuoso e l’aumento del 10 per cento rispetto ai volumi del 2012, anno in cui erano presenti anche circa 300 lavoratori interinali, lasciava addirittura presagire che l’organico attuale […] 0

    ESUBERI O PERSONALE INSUFFICIENTE?

    Il Foglio Bianco da Il Foglio Bianco Basandoci sui dati dei volumi forniti a dicembre dall’azienda, abbiamo detto chiaramente che lo stato di crisi dichiarato era falso perché per il 2015 era ed è previsto un aumento di produzione del 15 per cento rispetto al 2014 e del 10 per cento rispetto al 2012 e al 2013. Dichiarare 253 esuberi, pari a un dipendente su quattro, è stato per noi infondato e pretestuoso e l’aumento del 10 per cento rispetto ai volumi del 2012, anno in cui erano presenti anche circa 300 lavoratori interinali, lasciava addirittura presagire che l’organico attuale […]

    Continue Reading