Archive for Dicembre 15th, 2013

  • Redazione di Operai Contro, mentre la protesta dilaga perché la gente non ce la fa più, i politici mostrano qualche preoccupazione per la tenuta sociale, ma poi, governo in testa, si attaccano ai ridicoli +/-0,000001% del Pil per assicurare che la crisi sta finendo. I disoccupati aumentano, le fabbriche chiudono, le classi medie hanno finito di fare la bella vita e molti piccoli imprenditori fanno bancarotta, i giovani sono nelle piazze e attaccano i palazzi del potere, ma, tutti, devono portare pazienza: “sta finendo”. Sono 5 anni che “sta finendo”. Vale allora la pena vedere cosa bolle nella pentola […] 0

    La crisi? “Sta finendo …”

    Redazione di Operai Contro, mentre la protesta dilaga perché la gente non ce la fa più, i politici mostrano qualche preoccupazione per la tenuta sociale, ma poi, governo in testa, si attaccano ai ridicoli +/-0,000001% del Pil per assicurare che la crisi sta finendo. I disoccupati aumentano, le fabbriche chiudono, le classi medie hanno finito di fare la bella vita e molti piccoli imprenditori fanno bancarotta, i giovani sono nelle piazze e attaccano i palazzi del potere, ma, tutti, devono portare pazienza: “sta finendo”. Sono 5 anni che “sta finendo”. Vale allora la pena vedere cosa bolle nella pentola […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, la legge di stabilità del governo Letta-Alfano presenta grandi novità. – Più soldi alla polizia. Questo è il vero voto che garantisce la stabilità dei ladroni del parlamento. La polizia garantirà la vita e la sicurezza dei padroni e dei loro servi dei partiti. Angelino Alfano, ha sottolineato che “con cento milioni di euro raddoppiamo il fondo per l’efficienza dei servizi istituzionali per le forze di polizia ad ordinamento civile e per quelle ad ordinamento militare, che vanno ad aggiungersi ai 149 milioni in più per gli straordinari già previsti nel testo approvato al Senato. Tutto ciò per […] 0

    LE NOVITA’ DELLA LEGGE DI STABILITA’ DEL GOVERNO LETTA-ALFANO

    Redazione di Operai Contro, la legge di stabilità del governo Letta-Alfano presenta grandi novità. – Più soldi alla polizia. Questo è il vero voto che garantisce la stabilità dei ladroni del parlamento. La polizia garantirà la vita e la sicurezza dei padroni e dei loro servi dei partiti. Angelino Alfano, ha sottolineato che “con cento milioni di euro raddoppiamo il fondo per l’efficienza dei servizi istituzionali per le forze di polizia ad ordinamento civile e per quelle ad ordinamento militare, che vanno ad aggiungersi ai 149 milioni in più per gli straordinari già previsti nel testo approvato al Senato. Tutto ciò per […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, vi invio questo articolo di Euronews e spero che molti capiscano Lavorare per meno di 500 euro al mese. Un incubo per molti. In Grecia, purtroppo, una realtà. Sono dati scioccanti quelli presentati al ministero del Lavoro di Atene, raccolti attraverso le piattaforme software usate dai datori di lavoro. Ma dietro ai dati ci sono le persone: Theodoros ha finito gli studi tre anni fa, all’apice della crisi. Oggi lavora presso un’azienda di sondaggi. “Due anni dopo la fine dei miei studi ho trovato un lavoro part-time con cui porto a casa tra i 250 e i 300 […] 0

    Grecia, stipendi da incubo. Molti non arrivano a 500 euro al mese

    Redazione di Operai Contro, vi invio questo articolo di Euronews e spero che molti capiscano Lavorare per meno di 500 euro al mese. Un incubo per molti. In Grecia, purtroppo, una realtà. Sono dati scioccanti quelli presentati al ministero del Lavoro di Atene, raccolti attraverso le piattaforme software usate dai datori di lavoro. Ma dietro ai dati ci sono le persone: Theodoros ha finito gli studi tre anni fa, all’apice della crisi. Oggi lavora presso un’azienda di sondaggi. “Due anni dopo la fine dei miei studi ho trovato un lavoro part-time con cui porto a casa tra i 250 e i 300 […]

    Continue Reading

  • Egregio Direttore, Respinta la convocazione. I capi della protesta rifiutano di incontrare il governo, nonostante siano stati convocati dall’esecutivo. E annunciano di restare a Roma a oltranza. «Faremo una grande manifestazione, che sarà una festa di popolo, senza violenza e senza vessilli. Resteremo ad oltranza finché la gente che ci governa non se ne andrà. Siamo stati convocati dal governo, ma abbiamo respinto la convocazione. Non trattiamo con un governo e con un parlamento delegittimato, se ne devono andare e basta», ha dichiarato Danilo Calvani, esponente del movimento 9 dicembre, intervenendo a Tgcom24 . Saluti da un lettore Facebook […] 0

    I Forconi non riconoscono questo governo.

    Egregio Direttore, Respinta la convocazione. I capi della protesta rifiutano di incontrare il governo, nonostante siano stati convocati dall’esecutivo. E annunciano di restare a Roma a oltranza. «Faremo una grande manifestazione, che sarà una festa di popolo, senza violenza e senza vessilli. Resteremo ad oltranza finché la gente che ci governa non se ne andrà. Siamo stati convocati dal governo, ma abbiamo respinto la convocazione. Non trattiamo con un governo e con un parlamento delegittimato, se ne devono andare e basta», ha dichiarato Danilo Calvani, esponente del movimento 9 dicembre, intervenendo a Tgcom24 . Saluti da un lettore Facebook […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Sono passati 44 anni dalla Strage di stato di piazza Fontana a Milano. 18 vittime che non avranno mai giustizia dallo stato che organizzo la strage. Contestati i rappresentanti dello stato: il governatore lombardo Roberto Maroni e il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia. Questo è lo stato che piace tanto al Pd. Uno studente Facebook Comments 0

    12 DICEMBRE: 44 ANNIVERSARIO DELLA STRAGE DI STATO DI PIAZZA FONTANA

    Redazione di Operai Contro, Sono passati 44 anni dalla Strage di stato di piazza Fontana a Milano. 18 vittime che non avranno mai giustizia dallo stato che organizzo la strage. Contestati i rappresentanti dello stato: il governatore lombardo Roberto Maroni e il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia. Questo è lo stato che piace tanto al Pd. Uno studente Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, dopo l’insignificante processione di Torino, oggi CGIL-CISL-UIL tornano in piazza, con un presidio davanti a Palazzo Chigi,  Alla manifestazione, cominciata alle 9,30 in piazza Montecitorio, partecipano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. I sindacati chiederanno la riduzione delle tasse sul lavoro. Miliardi per i padroni e meno di 200 euro l’anno per gli operai Un operaio di Torino Facebook Comments 0

    CGIL-CISL-UIL DOPO LA PROCESSIONE DI TORINO LA MESSA DI ROMA

    Redazione di Operai Contro, dopo l’insignificante processione di Torino, oggi CGIL-CISL-UIL tornano in piazza, con un presidio davanti a Palazzo Chigi,  Alla manifestazione, cominciata alle 9,30 in piazza Montecitorio, partecipano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. I sindacati chiederanno la riduzione delle tasse sul lavoro. Miliardi per i padroni e meno di 200 euro l’anno per gli operai Un operaio di Torino Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, ci piace ricordare i funerali di Mandela con questa sua parola d’ordine « Unitevi! Mobilitatevi! Lottate! Tra l’incudine delle azioni di massa e il martello della lotta armata dobbiamo annientare l’apartheid! » (Nelson Mandela) Ora che Mandela non c’è più, continua la guerra operai contro i padroni. In Sudafrica lo sfruttamento degli operai continua Padroni bianchi e padroni neri, collaborano per mantenere lo stato sudafricano dei padroni. Le lotte dei minatori sono in ripresa, i loro massacri chiedono vendetta Un minatore Facebook Comments 0

    MANDELA I FUNERALI

    Redazione di Operai Contro, ci piace ricordare i funerali di Mandela con questa sua parola d’ordine « Unitevi! Mobilitatevi! Lottate! Tra l’incudine delle azioni di massa e il martello della lotta armata dobbiamo annientare l’apartheid! » (Nelson Mandela) Ora che Mandela non c’è più, continua la guerra operai contro i padroni. In Sudafrica lo sfruttamento degli operai continua Padroni bianchi e padroni neri, collaborano per mantenere lo stato sudafricano dei padroni. Le lotte dei minatori sono in ripresa, i loro massacri chiedono vendetta Un minatore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro Grillo chiede a Renzi che il Pd nel 2014 rinunci ai 40 miliardi di finanziamento pubblico. Renzi gli risponde di essere pronto a rinunciarvi, ma in cambio chiede che: 1) Grillo sottoscriva l’abolizione del bicameralismo, trasformando il Senato in Camera delle Regioni 2) Grillo dia disponibilità a fare una legge elettorale seria per il bipolarismo 3) Grillo che col M5S ha già rinunciato al finanziamento pubblico, dia disponibilità per una legge che elimini i rimborsi per i consiglieri regionali [ Mi sembra giusto cazzo, come mai Grillo non c’era arrivato lui?] Renzi non vuole nient’altro! In […] 0

    I baratti di Renzi o l’asilo infantile

    Caro Operai Contro Grillo chiede a Renzi che il Pd nel 2014 rinunci ai 40 miliardi di finanziamento pubblico. Renzi gli risponde di essere pronto a rinunciarvi, ma in cambio chiede che: 1) Grillo sottoscriva l’abolizione del bicameralismo, trasformando il Senato in Camera delle Regioni 2) Grillo dia disponibilità a fare una legge elettorale seria per il bipolarismo 3) Grillo che col M5S ha già rinunciato al finanziamento pubblico, dia disponibilità per una legge che elimini i rimborsi per i consiglieri regionali [ Mi sembra giusto cazzo, come mai Grillo non c’era arrivato lui?] Renzi non vuole nient’altro! In […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, In Brasile si lavora in fretta e furia per finire gli stadi per il mondiale 2014. Fiumi di soldi spesi mentre la miseria dilaga nel paese. Militarizzazione del territorio per soffocare le proteste. E purtroppo un numero crescente di operai morti durante i lavori. Infatti un operaio sabato è caduto dalla copertura dello stadio che  ospiterà l’esordio dell’Italia ed è morto. Si può immaginare che il tema della sicurezza sul lavoro non è interesse della FIFA che nel so sito non menziona nemmeno con una riga il tragico fatto: “The show must go on”. Di sicuro il […] 0

    GLI OPERAI PAGANO I MONDIALI CON LA VITA

    Redazione di Operai Contro, In Brasile si lavora in fretta e furia per finire gli stadi per il mondiale 2014. Fiumi di soldi spesi mentre la miseria dilaga nel paese. Militarizzazione del territorio per soffocare le proteste. E purtroppo un numero crescente di operai morti durante i lavori. Infatti un operaio sabato è caduto dalla copertura dello stadio che  ospiterà l’esordio dell’Italia ed è morto. Si può immaginare che il tema della sicurezza sul lavoro non è interesse della FIFA che nel so sito non menziona nemmeno con una riga il tragico fatto: “The show must go on”. Di sicuro il […]

    Continue Reading