Archive for Dicembre 28th, 2013

  • dal blog di Grillo Tutto aumenta in Italia. A questa regola non potevano mancare i finanziamenti all’editoria passati dai 137 milioni di euro del 2013 ai 175 del 2014. E’ la famosa spending review di Capitan Findus Letta. Le regole di mercato infatti per i partiti e per i giornali non si applicano mai. Da oggi inizia un viaggio indimenticabile nei bilanci dei giornali assistiti. Il terzo quotidiano in classifica per accesso alla greppia dei soldi pubblici nel 2012 è stato L’Unità con 3.615.894 di euro. Iniziamo da questo glorioso foglio la lettura dei bilanci. L’Unità, o Nuova Iniziativa Editoriale s.p.a., disponeva nel […] 0

    I SOLDI ALL’EDITORIA

    dal blog di Grillo Tutto aumenta in Italia. A questa regola non potevano mancare i finanziamenti all’editoria passati dai 137 milioni di euro del 2013 ai 175 del 2014. E’ la famosa spending review di Capitan Findus Letta. Le regole di mercato infatti per i partiti e per i giornali non si applicano mai. Da oggi inizia un viaggio indimenticabile nei bilanci dei giornali assistiti. Il terzo quotidiano in classifica per accesso alla greppia dei soldi pubblici nel 2012 è stato L’Unità con 3.615.894 di euro. Iniziamo da questo glorioso foglio la lettura dei bilanci. L’Unità, o Nuova Iniziativa Editoriale s.p.a., disponeva nel […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, MILANO, 27 DIC – Renato Mannheimer, il  sondaggista, è indagato dalla Procura di Milano per associazione a delinquere finalizzata a una frode fiscale da 7 mln di euro. I padroni, i politici, gli uomini della TV, sono gli evasori Nella nota Mannheimer spiega di aver risposto ”con franchezza a tutte le domande” del pm e di aver compreso ”appieno la natura delle contestazioni che gli sono rivolte”. Davanti al pm, inoltre, il sondaggista, difeso dall’avvocato Mario Zanchetti, ha manifestato ”vivo dispiacere e sincero pentimento per essersi lasciato coinvolgere in atti di particolare gravità”. E si […] 0

    IL PENTITO da 7 milioni di euro

    Redazione di Operai Contro, MILANO, 27 DIC – Renato Mannheimer, il  sondaggista, è indagato dalla Procura di Milano per associazione a delinquere finalizzata a una frode fiscale da 7 mln di euro. I padroni, i politici, gli uomini della TV, sono gli evasori Nella nota Mannheimer spiega di aver risposto ”con franchezza a tutte le domande” del pm e di aver compreso ”appieno la natura delle contestazioni che gli sono rivolte”. Davanti al pm, inoltre, il sondaggista, difeso dall’avvocato Mario Zanchetti, ha manifestato ”vivo dispiacere e sincero pentimento per essersi lasciato coinvolgere in atti di particolare gravità”. E si […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro La protesta in Turchia torna in piazza. Venerdì sera a Istanbul e Ankara migliaia di persone si sono riunite per protestare contro lo scandalo di corruzione che ha scosso il governo del primo ministro turco Tayyip Erdogan e per chiederne le dimissioni. La polizia turca è intervenuta disperdendo la folla con cannoni ad acqua e proiettili di gomma.   Un lettorer Facebook Comments 0

    TURCHIA: CONTINUANO LE PROTESTE

    Redazione di Operai Contro La protesta in Turchia torna in piazza. Venerdì sera a Istanbul e Ankara migliaia di persone si sono riunite per protestare contro lo scandalo di corruzione che ha scosso il governo del primo ministro turco Tayyip Erdogan e per chiederne le dimissioni. La polizia turca è intervenuta disperdendo la folla con cannoni ad acqua e proiettili di gomma.   Un lettorer Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, I  militari che hanno preso il potere in Egitto continuano la repressione Gli imbecilli in Italia avevano applaudito il loro colpo di stato contro i fratelli mussulmani. E’ salito ad almeno quattro morti accertati in meno di 24 ore il bilancio dei disordini che hanno caratterizzato la giornata odierna, la prima della nuova Settimana dell’Ira proclamata in Egitto dai Fratelli Musulmani contro il regime sostenuto dalla Forze Armate, che tre giorni fa aveva messo al bando il movimento del deposto presidente Mohamed Morsi, proclamandolo “organizzazione terroristica”. Sono numerose le testimonianze di violenze sulle donne, commesse […] 0

    EGITTO: SCONTRI DI PIAZZA

    Redazione di operai Contro, I  militari che hanno preso il potere in Egitto continuano la repressione Gli imbecilli in Italia avevano applaudito il loro colpo di stato contro i fratelli mussulmani. E’ salito ad almeno quattro morti accertati in meno di 24 ore il bilancio dei disordini che hanno caratterizzato la giornata odierna, la prima della nuova Settimana dell’Ira proclamata in Egitto dai Fratelli Musulmani contro il regime sostenuto dalla Forze Armate, che tre giorni fa aveva messo al bando il movimento del deposto presidente Mohamed Morsi, proclamandolo “organizzazione terroristica”. Sono numerose le testimonianze di violenze sulle donne, commesse […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Il governo di Enrico Letta nomina ancora  Prefetti. Portandoli al record storico: 207. Il doppio delle prefetture. Una scelta, diciamo così, eccentrica. Tanto più nei giorni in cui, con lo svuotamento delle competenze, viene data ormai per fatta l’abolizione (auguri) delle Province. Dell’incremento abnorme di questa figura di altissimi dirigenti governativi introdotta per la prima volta sul territorio italiano nel 1802 con un decreto napoleonico, Gran parte dei neopromossi sono senza incarico. Senza incarico, ma con lo stipendio di prefetto, che è sensibilmente superiore a quello di viceprefetto: e questo comporta un esborso per le […] 0

    LA FARSA DEL TAGLIO DEI COSTI DELLA POLITICA

    Redazione di Operai Contro, Il governo di Enrico Letta nomina ancora  Prefetti. Portandoli al record storico: 207. Il doppio delle prefetture. Una scelta, diciamo così, eccentrica. Tanto più nei giorni in cui, con lo svuotamento delle competenze, viene data ormai per fatta l’abolizione (auguri) delle Province. Dell’incremento abnorme di questa figura di altissimi dirigenti governativi introdotta per la prima volta sul territorio italiano nel 1802 con un decreto napoleonico, Gran parte dei neopromossi sono senza incarico. Senza incarico, ma con lo stipendio di prefetto, che è sensibilmente superiore a quello di viceprefetto: e questo comporta un esborso per le […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Letta ci ha promesso nel 2014 la ripresa. Intanto il governo Letta ci stanga ancora Ecco gli aumenti del 2014 Alimentazione (+5%) 327 euro Trasporti (Treni e servizi locali) 81 euro Servizi bancari + mutui + bolli + tasse 61 euro Carburanti (comprese accise regionali) 108 euro Derivati del Petrolio, detersivi, plastiche 118 euro Assicurazione auto (+5%) 53 euro Tariffe autostradali (+3%) 57 euro Tariffe gas -55 euro Tariffe elettricità + 0,7% Tariffe acqua (+5-6%) 22 euro Iuc (Tari-Tasi-Differenziale Imu) 195 euro Riscaldamento(+4%) 44 euro Addizionali territoriali 156 euro Scuola (mense-libri) 74 euro Tariffe professionali-artigianali 116 euro Tariffe postali 48 euro Totale 1.384 euro Una stangata da 1384 euro a […] 0

    LA STANGATA

    Redazione di Operai Contro, Letta ci ha promesso nel 2014 la ripresa. Intanto il governo Letta ci stanga ancora Ecco gli aumenti del 2014 Alimentazione (+5%) 327 euro Trasporti (Treni e servizi locali) 81 euro Servizi bancari + mutui + bolli + tasse 61 euro Carburanti (comprese accise regionali) 108 euro Derivati del Petrolio, detersivi, plastiche 118 euro Assicurazione auto (+5%) 53 euro Tariffe autostradali (+3%) 57 euro Tariffe gas -55 euro Tariffe elettricità + 0,7% Tariffe acqua (+5-6%) 22 euro Iuc (Tari-Tasi-Differenziale Imu) 195 euro Riscaldamento(+4%) 44 euro Addizionali territoriali 156 euro Scuola (mense-libri) 74 euro Tariffe professionali-artigianali 116 euro Tariffe postali 48 euro Totale 1.384 euro Una stangata da 1384 euro a […]

    Continue Reading

  • Terzo sciopero alla Kuehne 27 dicembre 2013. Dopo aver rifiutato la mediazione proposta dalla questura, durante lo sciopero di lunedì 23 dicembre, gli operai si sono dati l’ennesimo appuntamento davanti ai cancelli della Kuehne-Nagel di S.Cristina. Il solito scenario del picchetto questa volta è arricchito dalla presenza di numerose famiglie degli operai in lotta, mentre i carabinieri si prodigano nel respingere il tentativo di alcuni crumiri di entrare in fabbrica Uno scenario quasi surreale che, fin dalle prime luci dell’alba, definisce l’esito della giornata; nessun altro operaio/a tenterà di forzare il picchetto mentre 22 bilici si parcheggiano nell’ampio parcheggio […] 0

    Natale di lotta alla Kuehne-Nagel di S. Cristina (Pavia)

    Terzo sciopero alla Kuehne 27 dicembre 2013. Dopo aver rifiutato la mediazione proposta dalla questura, durante lo sciopero di lunedì 23 dicembre, gli operai si sono dati l’ennesimo appuntamento davanti ai cancelli della Kuehne-Nagel di S.Cristina. Il solito scenario del picchetto questa volta è arricchito dalla presenza di numerose famiglie degli operai in lotta, mentre i carabinieri si prodigano nel respingere il tentativo di alcuni crumiri di entrare in fabbrica Uno scenario quasi surreale che, fin dalle prime luci dell’alba, definisce l’esito della giornata; nessun altro operaio/a tenterà di forzare il picchetto mentre 22 bilici si parcheggiano nell’ampio parcheggio […]

    Continue Reading