Archive for Dicembre 24th, 2013

  • Redazione di Operai Contro, avete scritto che i politici italiani sono dei ladri. Vi siete sbagliati sono peggiori dei ladri Ad amministrare il Cara in provincia di Catania è un raggruppamento temporaneo di imprese vicine a Legacoop, Comunione e Liberazione, ed esponenti vicini al Nuovo centrodestra. Il consorzio Sisifo, oltre ad essere finito nella bufera dopo la diffusione del video shock della disinfestazione trasmesso dal Tg2, ha appena vinto anche l’appalto per Cara di Foggia e amministra anche il Cspa di Cagliari Alfano il delfino del pregiudicato Berlusconi,ha annunciato in pompa magna che a Lampedusa verrà mandata la Croce Rossa. […] 0

    I POLITICI GUADAGNANO ANCHE CON I CAMPI DI CONCENTRAMENTO PER IMMIGRATI

    Redazione di Operai Contro, avete scritto che i politici italiani sono dei ladri. Vi siete sbagliati sono peggiori dei ladri Ad amministrare il Cara in provincia di Catania è un raggruppamento temporaneo di imprese vicine a Legacoop, Comunione e Liberazione, ed esponenti vicini al Nuovo centrodestra. Il consorzio Sisifo, oltre ad essere finito nella bufera dopo la diffusione del video shock della disinfestazione trasmesso dal Tg2, ha appena vinto anche l’appalto per Cara di Foggia e amministra anche il Cspa di Cagliari Alfano il delfino del pregiudicato Berlusconi,ha annunciato in pompa magna che a Lampedusa verrà mandata la Croce Rossa. […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, la disoccupazione e la miseria ci faranno diventare cattivi. Noi operai siamo stanchi   di lamentarci a vuoto. Meno male che c’è Napolitano che ci impedisce di fare errori – Il presidente della Repubblica invita tutti a tenere alta l’attenzione sulle minacce all’ordine democratico in un periodo in cui il grande disagio sociale rischia di riaprire spiragli a forze eversive. L’occasione per simile richiamo è una tragica ricorrenza, il 39mo anniversario della strage sul treno di Natale, il rapido 904 oggetto di un attentato il 23 dicembre 1984. (Cazzo noi pensavamo che finalmente Napolitano rivelasse […] 0

    LE FAVOLETTE DEL 2013

    Redazione di Operai Contro, la disoccupazione e la miseria ci faranno diventare cattivi. Noi operai siamo stanchi   di lamentarci a vuoto. Meno male che c’è Napolitano che ci impedisce di fare errori – Il presidente della Repubblica invita tutti a tenere alta l’attenzione sulle minacce all’ordine democratico in un periodo in cui il grande disagio sociale rischia di riaprire spiragli a forze eversive. L’occasione per simile richiamo è una tragica ricorrenza, il 39mo anniversario della strage sul treno di Natale, il rapido 904 oggetto di un attentato il 23 dicembre 1984. (Cazzo noi pensavamo che finalmente Napolitano rivelasse […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Dietro lo sciopero (che continua) motivazioni ben piu’ profonde che l’integrativo e cioe’, potrà la Coop distribuzione fare il bello e cattivo tempo con gli operai sottomessi dai sindacati venduti? Possono sparire anche quelli se non “rappresentano” piu’ nessuno se non la miseria e gli obblighi di lavoro sempre crescenti, di qui il braccio di ferro, autentico per gli operai che partecipano, fasullo per “il ruolo negoziale” di un sindacato, cgil in primis, già da tempo sconfessato dall’alto (direzione Coop), e dal basso (tra i dipendenti). Sara’ interessante vedere l’epilogo di questa “protesta”… un operaio […] 0

    sciopero coop 500 secondo cgil, 23% secondo coop? chi ha ragione?

    Redazione di Operai Contro, Dietro lo sciopero (che continua) motivazioni ben piu’ profonde che l’integrativo e cioe’, potrà la Coop distribuzione fare il bello e cattivo tempo con gli operai sottomessi dai sindacati venduti? Possono sparire anche quelli se non “rappresentano” piu’ nessuno se non la miseria e gli obblighi di lavoro sempre crescenti, di qui il braccio di ferro, autentico per gli operai che partecipano, fasullo per “il ruolo negoziale” di un sindacato, cgil in primis, già da tempo sconfessato dall’alto (direzione Coop), e dal basso (tra i dipendenti). Sara’ interessante vedere l’epilogo di questa “protesta”… un operaio […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Ex acciaierie Teksid, 14 operai morti per amianto Quattro manager condannati a Torino La condanna più alta è andata ad Antonio Mosconi, ex presidente e amministratore delegato della Teksid, passato poi ai vertici della Fiat Impresit. Il sostituto procuratore di Torino Gianfranco Colace aveva chiesto condanne fino ai cinque anni per i vertici delle società che non avrebbero fatto installare impianti di aspirazioni per eliminare le polveri pericolose Quattordici operai delle acciaierie della Fiat (passate poi ad altre società come la Teksid, gli Acciai Inox e la Deltasider) si sono ammalati e morti di tumore tra il […] 0

    ASSASSINI

    Redazione di Operai Contro, Ex acciaierie Teksid, 14 operai morti per amianto Quattro manager condannati a Torino La condanna più alta è andata ad Antonio Mosconi, ex presidente e amministratore delegato della Teksid, passato poi ai vertici della Fiat Impresit. Il sostituto procuratore di Torino Gianfranco Colace aveva chiesto condanne fino ai cinque anni per i vertici delle società che non avrebbero fatto installare impianti di aspirazioni per eliminare le polveri pericolose Quattordici operai delle acciaierie della Fiat (passate poi ad altre società come la Teksid, gli Acciai Inox e la Deltasider) si sono ammalati e morti di tumore tra il […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, l’unica che è stata assunta per fare da testimonial che il governo non è razzista è la signora Kryenge. La pagano bene più di 20 mila euro al mese. Dopo il video delle docce gelate a Lampedusa, in altri CIE gli immigrati protestano. A Ponte Galiera 17 immigrati si sono cuciti la bocca. Continua la protesta di Khalid Chaouki Ha dormito in una stanza con altri sette siriani, questa mattina alle 7 è andato a ritirare la colazione, come hanno fatto i 219 profughi ospiti del centro d’accoglienza di Lampedusa, e l’ha consumata nella stessa stanza in […] 0

    CIE: CHIUDERE I CAMPI DI CONCENTRAMENTO PER IMMIGRATI

    Redazione di Operai Contro, l’unica che è stata assunta per fare da testimonial che il governo non è razzista è la signora Kryenge. La pagano bene più di 20 mila euro al mese. Dopo il video delle docce gelate a Lampedusa, in altri CIE gli immigrati protestano. A Ponte Galiera 17 immigrati si sono cuciti la bocca. Continua la protesta di Khalid Chaouki Ha dormito in una stanza con altri sette siriani, questa mattina alle 7 è andato a ritirare la colazione, come hanno fatto i 219 profughi ospiti del centro d’accoglienza di Lampedusa, e l’ha consumata nella stessa stanza in […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, in Egitto la guerra civile e appena iniziata. Il regime militare incarcera e condanna coloro che hanno preso parte alle manifestazioni contro il rais Mubarak La storiella che tutto ciò che accade è opera dei terroristi “I fratelli mussulmani”, non incanta più nessuno. Gli operai egiziani impareranno nella guerra civile a costruire la loro organizzazione Un lettore Facebook Comments 0

    Egitto, 14 poliziotti uccisi

    Redazione di Operai Contro, in Egitto la guerra civile e appena iniziata. Il regime militare incarcera e condanna coloro che hanno preso parte alle manifestazioni contro il rais Mubarak La storiella che tutto ciò che accade è opera dei terroristi “I fratelli mussulmani”, non incanta più nessuno. Gli operai egiziani impareranno nella guerra civile a costruire la loro organizzazione Un lettore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, … tutti, devono portare pazienza: “sta finendo”. Sono 5 anni che “sta finendo”. Come avevamo già detto (http://www.operaicontro.it/?p=9755716142), era grande l’attesa per la decisione della Fed sul terzo Quantitative Easing (QE). Insieme ai primi due, dal 2009 a oggi, la banca centrale Usa ha fornito alle banche 3.345 miliardi di dollari freschi di stampa in cambio di titoli che di conseguenza si sono accumulati nei suoi forzieri. Nel bilancio della Fed figurano infatti ben 4.000 miliardi di dollari, in larghissima parte titoli di Stato Usa. Ecco in cosa alla fine è consistito l’intervento della Fed […] 0

    La crisi? “Sta finendo …”

    Redazione di Operai Contro, … tutti, devono portare pazienza: “sta finendo”. Sono 5 anni che “sta finendo”. Come avevamo già detto (http://www.operaicontro.it/?p=9755716142), era grande l’attesa per la decisione della Fed sul terzo Quantitative Easing (QE). Insieme ai primi due, dal 2009 a oggi, la banca centrale Usa ha fornito alle banche 3.345 miliardi di dollari freschi di stampa in cambio di titoli che di conseguenza si sono accumulati nei suoi forzieri. Nel bilancio della Fed figurano infatti ben 4.000 miliardi di dollari, in larghissima parte titoli di Stato Usa. Ecco in cosa alla fine è consistito l’intervento della Fed […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro E’ lunedi da appena 4 ore, altro fine settimana volato e la sveglia suona incessante. Svegliaaaaaaaa. Al lavoroooooooo. Beh effettivamente fortunato, almeno un lavoro ce l’ho! Va beh, mio padre, buon’anima, era anche lui operaio, mi diceva sempre che: “Un lavoro senza diritti, non è un lavoro perché il lavoro è dignità”; ma forse prima, perchè oggi come oggi, cosa importa come vengo trattato, l’importante è che ho un lavoro. Mi preparo e ancora assonnato dopo un caffè, esco per aspettare l’autobus. Brrrrrrrrr, che freddo! Che neve! Speriamo che non faccia molto ritardo, chi lo […] 1

    UNA SETTIMANA ALL’INFERNO

    Redazione di Operai contro E’ lunedi da appena 4 ore, altro fine settimana volato e la sveglia suona incessante. Svegliaaaaaaaa. Al lavoroooooooo. Beh effettivamente fortunato, almeno un lavoro ce l’ho! Va beh, mio padre, buon’anima, era anche lui operaio, mi diceva sempre che: “Un lavoro senza diritti, non è un lavoro perché il lavoro è dignità”; ma forse prima, perchè oggi come oggi, cosa importa come vengo trattato, l’importante è che ho un lavoro. Mi preparo e ancora assonnato dopo un caffè, esco per aspettare l’autobus. Brrrrrrrrr, che freddo! Che neve! Speriamo che non faccia molto ritardo, chi lo […]

    Continue Reading