I baratti di Renzi o l’asilo infantile

Caro Operai Contro Grillo chiede a Renzi che il Pd nel 2014 rinunci ai 40 miliardi di finanziamento pubblico. Renzi gli risponde di essere pronto a rinunciarvi, ma in cambio chiede che: 1) Grillo sottoscriva l’abolizione del bicameralismo, trasformando il Senato in Camera delle Regioni 2) Grillo dia disponibilità a fare una legge elettorale seria per il bipolarismo 3) Grillo che col M5S ha già rinunciato al finanziamento pubblico, dia disponibilità per una legge che elimini i rimborsi per i consiglieri regionali [ Mi sembra giusto cazzo, come mai Grillo non c’era arrivato lui?] Renzi non vuole nient’altro! In […]
Condividi:

Caro Operai Contro

Grillo chiede a Renzi che il Pd nel 2014 rinunci ai 40 miliardi di finanziamento pubblico.

Renzi gli risponde di essere pronto a rinunciarvi, ma in cambio chiede che:

1) Grillo sottoscriva l’abolizione del bicameralismo, trasformando il Senato in Camera delle Regioni

2) Grillo dia disponibilità a fare una legge elettorale seria per il bipolarismo

3) Grillo che col M5S ha già rinunciato al finanziamento pubblico, dia disponibilità per una legge che elimini i rimborsi per i consiglieri regionali [ Mi sembra giusto cazzo, come mai Grillo non c’era arrivato lui?]

Renzi non vuole nient’altro!

In cambio di 3 cosette rinuncerebbe ai 40 milioni di euro di finanziamento pubblico al Pd, nel 2014. Com’è buono lei! Ma dove l’avrà trovato il Pd un uomo così?

Per Renzi il finanziamento pubblico non è una rapina da abolire in quanto tale, bensì oggetto di baratto per i giochini elettorali.

Tra un caffè e un’intervista, Renzi fa sapere che proporrà al governo “Un patto alla tedesca”.

Ragazzi: alla prossima puntata.

Ciao.

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.