Archive for Dicembre 13th, 2013

  • Redazione di Operai Contro, A Nichelino, monta la rabbia di una cittadina diventata grande all’ombra della Fiat: tra i manifestanti studenti, disoccupati e commercianti. Il sindaco del paese nell’hinterland torinese, denuncia che il comune è stato circondato per due giorni I padroni e i politici devono iniziare ad avere paura: gli operai scendono in piazza a protestare. Nichelino il quartiere dormitorio degli operai della FIAT di Rivalta si sveglia Gli operai di tutte le città hanno  qualcuno da seguire. Facciamo vedere i sorci verdi ai padroni, al Pd di Letta, agli amministratori e ai fascistelli che li hanno protetti […] 0

    Forconi ed ex operai Fiat “sequestrano” il municipio per 48 ore: “Dimettetevi tutti”

    Redazione di Operai Contro, A Nichelino, monta la rabbia di una cittadina diventata grande all’ombra della Fiat: tra i manifestanti studenti, disoccupati e commercianti. Il sindaco del paese nell’hinterland torinese, denuncia che il comune è stato circondato per due giorni I padroni e i politici devono iniziare ad avere paura: gli operai scendono in piazza a protestare. Nichelino il quartiere dormitorio degli operai della FIAT di Rivalta si sveglia Gli operai di tutte le città hanno  qualcuno da seguire. Facciamo vedere i sorci verdi ai padroni, al Pd di Letta, agli amministratori e ai fascistelli che li hanno protetti […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, t’invio un articolo sulle menzogne di Letta un lavoratore Enrico Letta è stabile, non c’è che dire, ha appena preso la sua terza fiducia in Parlamento, s’è tolto dalle spalle l’imbarazzante patronage di Silvio Berlusconi, eppure guardando la sua azione di governo non si può non pensare – col Wall Street Journal – che la sua è “la stabilità di un cimitero”. Promesse e buoni propositi sparsi nei suoi discorsi pubblici, infatti, sono ben lontani dall’essere realizzati, al contrario l’immagine è di una realtà che pervicacemente si impegna a smentire ilpresidente del Consiglio. Ecco qualche esempio. Riforme costituzionali “Non si può cominciare […] 0

    LE BALLE D’ACCIAIO DI LETTA

    Redazione di Operai Contro, t’invio un articolo sulle menzogne di Letta un lavoratore Enrico Letta è stabile, non c’è che dire, ha appena preso la sua terza fiducia in Parlamento, s’è tolto dalle spalle l’imbarazzante patronage di Silvio Berlusconi, eppure guardando la sua azione di governo non si può non pensare – col Wall Street Journal – che la sua è “la stabilità di un cimitero”. Promesse e buoni propositi sparsi nei suoi discorsi pubblici, infatti, sono ben lontani dall’essere realizzati, al contrario l’immagine è di una realtà che pervicacemente si impegna a smentire ilpresidente del Consiglio. Ecco qualche esempio. Riforme costituzionali “Non si può cominciare […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, Landini parla con Renzi. Renzi amava Marchionne Che poi non sono altro che tregue, perche’ sia Fiat (potere di comando in crisi tra i suoi servi e tra gli operai) che la direzione Fiom (potere di interdizione in calo e consenso tra gli operai) sono un po’ a corto di ossigeno… Ecco spiegato il “calo dei volumi” della lite… Ma i numeri del mercato mondiale delle vendite auto, camion, trattori non mentono. Operai prepariamoci a una montagna di licenziamenti nel 2014, se non ci organizziamo in gran forza. Operai della Fiat se aspettiamo le altre […] 0

    Come archiviare Marchionne sig. Landini? Firmando “conciliazioni tombali” con Fiat?

    Redazione di Operai contro, Landini parla con Renzi. Renzi amava Marchionne Che poi non sono altro che tregue, perche’ sia Fiat (potere di comando in crisi tra i suoi servi e tra gli operai) che la direzione Fiom (potere di interdizione in calo e consenso tra gli operai) sono un po’ a corto di ossigeno… Ecco spiegato il “calo dei volumi” della lite… Ma i numeri del mercato mondiale delle vendite auto, camion, trattori non mentono. Operai prepariamoci a una montagna di licenziamenti nel 2014, se non ci organizziamo in gran forza. Operai della Fiat se aspettiamo le altre […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Letta è per la sanatoria Niente  carcere e sanzioni ridotte per chi denuncia i capitali ancora detenuti all’estero. Il governo Letta conferma le linee guida della sanatoria trapelate nei mesi scorsi e punta anche alla legge di Stabilità per renderla operativa. I dettagli sono contenuti in una bozza di emendamento dell’esecutivo alla manovra secondo il quale  l’autore delle violazioni, per aderire alla sanatoria, dovrà indicare spontaneamente all’amministrazione finanziaria “tutti gli investimenti e tutte le attività di natura finanziaria costituiti o detenuti all’estero, anche indirettamente o per interposta persona”. Ai fini pratici è opportuno sottolineare che a beneficiare della possibilità di rientro dovrebbero essere soprattutto i […] 0

    LE PALLE DI ACCIAIO DI LETTA

    Redazione di Operai Contro, Letta è per la sanatoria Niente  carcere e sanzioni ridotte per chi denuncia i capitali ancora detenuti all’estero. Il governo Letta conferma le linee guida della sanatoria trapelate nei mesi scorsi e punta anche alla legge di Stabilità per renderla operativa. I dettagli sono contenuti in una bozza di emendamento dell’esecutivo alla manovra secondo il quale  l’autore delle violazioni, per aderire alla sanatoria, dovrà indicare spontaneamente all’amministrazione finanziaria “tutti gli investimenti e tutte le attività di natura finanziaria costituiti o detenuti all’estero, anche indirettamente o per interposta persona”. Ai fini pratici è opportuno sottolineare che a beneficiare della possibilità di rientro dovrebbero essere soprattutto i […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, mentre gli intellettualini  si interrogano e scrivono inutili pisciate per spiegare i motivi della protesta, dilaga la protesta in tutta Italia. I leccaculo della TV di stato presentano la protesta come quella dei padroncini. In realtà il governo dei ladri e dalla parte dei padroni e delle banche. Ci sono stati oggi scontri all’Università ‘La Sapienza’ e momenti di tensione si sono registrati anche davanti il ministero dell’Istruzione, mentre è il quarto giorno delle manifestazioni dei forconi. Proteste che si aggiungono a quelle dei giorni scorsi dei No Tav, e contro il degrado ambientale nella ‘Terra […] 2

    LA PROTESTA DEI FORCONI DILAGA

    Redazione di Operai Contro, mentre gli intellettualini  si interrogano e scrivono inutili pisciate per spiegare i motivi della protesta, dilaga la protesta in tutta Italia. I leccaculo della TV di stato presentano la protesta come quella dei padroncini. In realtà il governo dei ladri e dalla parte dei padroni e delle banche. Ci sono stati oggi scontri all’Università ‘La Sapienza’ e momenti di tensione si sono registrati anche davanti il ministero dell’Istruzione, mentre è il quarto giorno delle manifestazioni dei forconi. Proteste che si aggiungono a quelle dei giorni scorsi dei No Tav, e contro il degrado ambientale nella ‘Terra […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, ho preso una multa per aver posteggiato in modo non conforme alla segnaletica. Ovviamente l’auto non dava alcun fastidio, non creava nessun tipo di problema alla viabilità e quant’altro. Mi sono chiesto: ma quale sanzione o altro tipo di condanna daranno a Calderoli per il reato penale di aver inventato il Porcellum? E tutta la classe politica che per 18 anni ha condiviso e applicato il Porcellum, finirà mai davanti a qualche tribunale per essere giudicata? Non si meriterebbe forse di essere fucilata sul posto? Meditiamo gente, meditiamo. Saluti dalla Brianza Facebook Comments 0

    Chi pagherà per il reato del Porcellum?

    Caro Operai Contro, ho preso una multa per aver posteggiato in modo non conforme alla segnaletica. Ovviamente l’auto non dava alcun fastidio, non creava nessun tipo di problema alla viabilità e quant’altro. Mi sono chiesto: ma quale sanzione o altro tipo di condanna daranno a Calderoli per il reato penale di aver inventato il Porcellum? E tutta la classe politica che per 18 anni ha condiviso e applicato il Porcellum, finirà mai davanti a qualche tribunale per essere giudicata? Non si meriterebbe forse di essere fucilata sul posto? Meditiamo gente, meditiamo. Saluti dalla Brianza Facebook Comments

    Continue Reading

  • Egregio Direttore, le invio in copia incolla, titolo e commento dal sito de: “il Sole 24 ore”: Sui fondi ai partiti rinvio continuo. E ora la riforma slitta al 2015 di Mariolina Sesto Cronologia articolo12 dicembre 2013 Beh dove sta la novità? Una notizia positiva QUI SOPRA NON SI LEGGE DA ANNI. E questi barboni dicono che chi manifesta deve farlo pacificamente? Ecco perché il governo Letta ha ottenuto nuovamente la fiducia per poter continuare a sperperare e rubare ancora per un paio di anni (sempre che bastino). E la gente non dovrebbe essere arrabbiata non dovrebbe manifestare violentemente? […] 0

    Con tante scuse per i barboni (clochard) doc.

    Egregio Direttore, le invio in copia incolla, titolo e commento dal sito de: “il Sole 24 ore”: Sui fondi ai partiti rinvio continuo. E ora la riforma slitta al 2015 di Mariolina Sesto Cronologia articolo12 dicembre 2013 Beh dove sta la novità? Una notizia positiva QUI SOPRA NON SI LEGGE DA ANNI. E questi barboni dicono che chi manifesta deve farlo pacificamente? Ecco perché il governo Letta ha ottenuto nuovamente la fiducia per poter continuare a sperperare e rubare ancora per un paio di anni (sempre che bastino). E la gente non dovrebbe essere arrabbiata non dovrebbe manifestare violentemente? […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Dalla globalizzazione al mercato unico europeo, cadono le illusioni. Nel malcontento che dilaga nelle strade, la classe operaia comincia a mettere il peso della propria forza La crisi economica e finanziaria degli ultimi cinque anni ha rovinato milioni di piccoli e medi borghesi: agricoltori e allevatori, autotrasportatori e tassisti, artigiani e commercianti, bottegai e tanti altri padroncini. Con la sua spietatezza ha messo a nudo e peggiorato ulteriormente le loro già compromesse condizioni economiche e sociali. Ha fatto cadere molte illusioni. E insieme con le illusioni è crollata la fiducia nello Stato. Non sentendosi rappresentati […] 0

    I PADRONCINI ROVINATI DALLA CRISI SCENDONO IN PIAZZA

    Redazione di Operai Contro, Dalla globalizzazione al mercato unico europeo, cadono le illusioni. Nel malcontento che dilaga nelle strade, la classe operaia comincia a mettere il peso della propria forza La crisi economica e finanziaria degli ultimi cinque anni ha rovinato milioni di piccoli e medi borghesi: agricoltori e allevatori, autotrasportatori e tassisti, artigiani e commercianti, bottegai e tanti altri padroncini. Con la sua spietatezza ha messo a nudo e peggiorato ulteriormente le loro già compromesse condizioni economiche e sociali. Ha fatto cadere molte illusioni. E insieme con le illusioni è crollata la fiducia nello Stato. Non sentendosi rappresentati […]

    Continue Reading