Archive for Dicembre 14th, 2013

  • Redazione di Operai Contro, TV e giornali obbedienti ai pizzinni di Alfano, provano a miniimizzare la protesta. Quando non ci riescono avvertono che potrebbe essere strumentalizzata Per evitare di essere strumentalizzati dobbiamo tenerci i licenziamenti, la cassa integrazione e la miseria. Perfino i ladri della Cgil, Cisl e Uil hanno dovuto organizzare un presidio davanti a Montecitorio, per protestare contro palle d’acciaio Letta. Se il governo non darà risposte sulle modifiche  alla manovra, il sindacato “tornerà nelle piazze di questo Paese”, avverte il segretario generale della Cgil,Susanna Camusso. Alla manifestazione sono presenti i segretari generali degli altri due grandi sindacati confederali, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti: i leader sindacali, prima […] 0

    CAMUSSO-BONANNI E ANGELETTI FANNO PAURA

    Redazione di Operai Contro, TV e giornali obbedienti ai pizzinni di Alfano, provano a miniimizzare la protesta. Quando non ci riescono avvertono che potrebbe essere strumentalizzata Per evitare di essere strumentalizzati dobbiamo tenerci i licenziamenti, la cassa integrazione e la miseria. Perfino i ladri della Cgil, Cisl e Uil hanno dovuto organizzare un presidio davanti a Montecitorio, per protestare contro palle d’acciaio Letta. Se il governo non darà risposte sulle modifiche  alla manovra, il sindacato “tornerà nelle piazze di questo Paese”, avverte il segretario generale della Cgil,Susanna Camusso. Alla manifestazione sono presenti i segretari generali degli altri due grandi sindacati confederali, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti: i leader sindacali, prima […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, a Torino la miseria c’è e si vede. Ieri il Pd per contrastare la protesta dei forconi ha chiamato in piazza una decina di funzionari che al canto di Bella ciao e protetti da robusti cordoni di polizia proteggevano il palazzo dei ladri della regione. Sembra di essere tornati al ventennio fascista quando i carabinieri proteggevano le squadracce di Mussolini In piazza oggi sfila la processione di CGIL-CISL-UIL. I sindacati regionali, che hanno indetto la manifestazione sono costretti a protestare anche oltreché contro la legge di stabilità contro i tagli al Welfare fatti dalla Regione […] 0

    TORINO: LA PROCESSIONE DI CGIL-CISL-UIL

    Redazione di Operai Contro, a Torino la miseria c’è e si vede. Ieri il Pd per contrastare la protesta dei forconi ha chiamato in piazza una decina di funzionari che al canto di Bella ciao e protetti da robusti cordoni di polizia proteggevano il palazzo dei ladri della regione. Sembra di essere tornati al ventennio fascista quando i carabinieri proteggevano le squadracce di Mussolini In piazza oggi sfila la processione di CGIL-CISL-UIL. I sindacati regionali, che hanno indetto la manifestazione sono costretti a protestare anche oltreché contro la legge di stabilità contro i tagli al Welfare fatti dalla Regione […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai  Contro, l’assassino Obama vuole vincere le elezioni al senato. “Una miniera d’oro politica”. “La questione che potrebbe consegnare il Senato ai democratici”. Sono alcune delle dichiarazioni fatte in queste settimane dagli strateghi democratici che preparano la campagna del partito per le elezioni di midterm 2014. La questione è quella dell’uguaglianza economica, riportata prepotentemente in cima all’agenda della politica americana dagli scioperi dei lavoratori dei fast-food e dalla battaglia sui minimi salariali. È proprio sulla spinta delle richieste di aumenti salariali e di una maggiore giustizia sociale che i democratici sperano di far dimenticare l’esordio infelice della riforma sanitaria e unificare alcuni dei gruppi di […] 0

    STRIKE

    Redazione di Operai  Contro, l’assassino Obama vuole vincere le elezioni al senato. “Una miniera d’oro politica”. “La questione che potrebbe consegnare il Senato ai democratici”. Sono alcune delle dichiarazioni fatte in queste settimane dagli strateghi democratici che preparano la campagna del partito per le elezioni di midterm 2014. La questione è quella dell’uguaglianza economica, riportata prepotentemente in cima all’agenda della politica americana dagli scioperi dei lavoratori dei fast-food e dalla battaglia sui minimi salariali. È proprio sulla spinta delle richieste di aumenti salariali e di una maggiore giustizia sociale che i democratici sperano di far dimenticare l’esordio infelice della riforma sanitaria e unificare alcuni dei gruppi di […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro Dal corriere della sera apprendiamo che un operaio è morto durante la preparazione della cerimonia di consegna di una nave da parte dello stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso alla Marina militare algerina. L’operaio si trovava a bordo di un rimorchiatore quando è stato colpito da un gancio in pieno petto, rimanendo ucciso. La strage senza fine non conosce crisi! Un lettore Facebook Comments 0

    Colpito da un gancio, muore un operaio

    Redazione di Operai Contro Dal corriere della sera apprendiamo che un operaio è morto durante la preparazione della cerimonia di consegna di una nave da parte dello stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso alla Marina militare algerina. L’operaio si trovava a bordo di un rimorchiatore quando è stato colpito da un gancio in pieno petto, rimanendo ucciso. La strage senza fine non conosce crisi! Un lettore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Cara Redazione Letta avrebbe abolito il finanziamento pubblico ai partiti, Ieri è stata questa la notizia di apertura di tutti i TG. In realtà Letta ha raddoppiato fino al 2017 (e poi si vedrà) le fonti di questa rapina: 1° Resta in vigore a decrescere fino al 2017, il solito finanziamento. 2° Dal 2013, e qui la novità della seconda rapina, ogni contribuente potrà scegliere nella denuncia dei redditi, di destinare il 2 per mille ad un partito. L’ammontare di questa seconda rapina in crescendo annuo, non dovrà essere inferiore nel 2017 a 45,1 miliardi di euro l’anno.   […] 0

    Rapinatori con la faccia di bronzo

    Cara Redazione Letta avrebbe abolito il finanziamento pubblico ai partiti, Ieri è stata questa la notizia di apertura di tutti i TG. In realtà Letta ha raddoppiato fino al 2017 (e poi si vedrà) le fonti di questa rapina: 1° Resta in vigore a decrescere fino al 2017, il solito finanziamento. 2° Dal 2013, e qui la novità della seconda rapina, ogni contribuente potrà scegliere nella denuncia dei redditi, di destinare il 2 per mille ad un partito. L’ammontare di questa seconda rapina in crescendo annuo, non dovrà essere inferiore nel 2017 a 45,1 miliardi di euro l’anno.   […]

    Continue Reading