Come archiviare Marchionne sig. Landini? Firmando “conciliazioni tombali” con Fiat?

Redazione di Operai contro, Landini parla con Renzi. Renzi amava Marchionne Che poi non sono altro che tregue, perche’ sia Fiat (potere di comando in crisi tra i suoi servi e tra gli operai) che la direzione Fiom (potere di interdizione in calo e consenso tra gli operai) sono un po’ a corto di ossigeno… Ecco spiegato il “calo dei volumi” della lite… Ma i numeri del mercato mondiale delle vendite auto, camion, trattori non mentono. Operai prepariamoci a una montagna di licenziamenti nel 2014, se non ci organizziamo in gran forza. Operai della Fiat se aspettiamo le altre […]
Condividi:

Redazione di Operai contro,

Landini parla con Renzi.

Renzi amava Marchionne
Che poi non sono altro che tregue, perche’ sia Fiat (potere di comando in crisi tra i suoi servi e tra gli operai) che la direzione Fiom (potere di interdizione in calo e consenso tra gli operai) sono un po’ a corto di ossigeno…

Ecco spiegato il “calo dei volumi” della lite…
Ma i numeri del mercato mondiale delle vendite auto, camion, trattori non mentono. Operai prepariamoci a una montagna di licenziamenti nel 2014, se non ci organizziamo in gran forza. Operai della Fiat se aspettiamo le altre classi sociali “inforcate” a salvarci, ce li avvicinano solo, i licenziamenti.

Operai, scendiamo in strada, organizziamoci indipendenti in ogni fabbrica sui nostri interessi di classe i sindacalisti “non possono portare a casa niente” sono gli operai che devono sviluppare e far scattare la sua forza potente. Operai, nessuna remora ci deve frenare, chi ci vuol schiacciare deve essere schiacciato con la forza degli scioperi e dei blocchi.

UN OPERAIO FIAT DI MODENA.
13 dicembre 2013

 
Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.