Archive for Novembre 8th, 2013

  • Redazione di Operai Contro Dagli anni ‘80 migliaia di Tir hanno portato i rifiuti industriali tossici dal resto d’Italia al sud in particolare in Campania. I padroni, dopo aver fatto una montagna di profitti sfruttando e avvelenando gli operai in fabbrica, per risparmiare sullo smaltimento hanno affidato ai loro compari di camorra e ndrangheta la gestione dei rifiuti industriali tossici. Solo in Campania sono oltre venti milioni le tonnellate di rifiuti tossici sversati illegalmente. Gli apparati dello stato che dovevano controllare, ad essere buoni, si sono girati dall’altra parte. Oggi in Campania ci sono oltre cento casi di cancro […] 0

    I PADRONI ED IL LORO STATO

    Redazione di Operai Contro Dagli anni ‘80 migliaia di Tir hanno portato i rifiuti industriali tossici dal resto d’Italia al sud in particolare in Campania. I padroni, dopo aver fatto una montagna di profitti sfruttando e avvelenando gli operai in fabbrica, per risparmiare sullo smaltimento hanno affidato ai loro compari di camorra e ndrangheta la gestione dei rifiuti industriali tossici. Solo in Campania sono oltre venti milioni le tonnellate di rifiuti tossici sversati illegalmente. Gli apparati dello stato che dovevano controllare, ad essere buoni, si sono girati dall’altra parte. Oggi in Campania ci sono oltre cento casi di cancro […]

    Continue Reading

  • Cara Redazione, Oscar Lancini, il sindaco nazipadano di Adro, l’affamatore di bambini le cui famiglie non potevano pagare la mensa scolastica, è stato messo agli arresti domiciliari per truffa e turbativa d’asta. Affidava i lavori pubblici ai suoi amici, evitando i bandi di gara. Nella fattispecie un’opera di un milione di euro. Agli arresti domiciliari il sindaco di Agro, guardandosi allo specchio, potrà stampigliarsi il sole delle Alpi in fronte. Gli donerà tanto. Saluti antirazzisti.   Facebook Comments 0

    Il ritorno dell’affamatore nazipadano

    Cara Redazione, Oscar Lancini, il sindaco nazipadano di Adro, l’affamatore di bambini le cui famiglie non potevano pagare la mensa scolastica, è stato messo agli arresti domiciliari per truffa e turbativa d’asta. Affidava i lavori pubblici ai suoi amici, evitando i bandi di gara. Nella fattispecie un’opera di un milione di euro. Agli arresti domiciliari il sindaco di Agro, guardandosi allo specchio, potrà stampigliarsi il sole delle Alpi in fronte. Gli donerà tanto. Saluti antirazzisti.   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Doan Huy Chuong, 27, Do Thi Minh Hanh, 28, e Nguyen Hoang Quoc Hung, 31, sono attivisti sindacali detenuti in Vietnam dal febbraio 2010, per organizzare i lavoratori in una fabbrica di scarpe. Il signor e la signora Doan Hanh stanno scontando sette anni di detenzione, il signor Hung è stato condannato a nove anni di carcere. Mr. Doan, a volte conosciuto come Nguyen Tan Hoanh, è membro fondatore del agricoltori e lavoratori Organization United, un sindacato indipendente vietnamita. Nel 2006, ha trascorso 18 mesi di prigione per aver fondato il sindacato ed era gravemente maltrattati. La signora […] 1

    VIETNAM: GALERA E MORTE PER GLI OPERAI

    Redazione di Operai Contro, Doan Huy Chuong, 27, Do Thi Minh Hanh, 28, e Nguyen Hoang Quoc Hung, 31, sono attivisti sindacali detenuti in Vietnam dal febbraio 2010, per organizzare i lavoratori in una fabbrica di scarpe. Il signor e la signora Doan Hanh stanno scontando sette anni di detenzione, il signor Hung è stato condannato a nove anni di carcere. Mr. Doan, a volte conosciuto come Nguyen Tan Hoanh, è membro fondatore del agricoltori e lavoratori Organization United, un sindacato indipendente vietnamita. Nel 2006, ha trascorso 18 mesi di prigione per aver fondato il sindacato ed era gravemente maltrattati. La signora […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, in Rai c’è addirittura un “Ufficio Omaggi”. O forse c’è in tutte le grandi aziende e solo io cado dal 4° piano. Ora c’è uno scandalo: “Scoppiata una nuova regalopoli”, si chiedono gli osservatori. C’è stata pure un “interrogazione parlamentare”. Il senatore Margiotta trasale davanti ai 500 mila euro spesi in 4 anni in “Omaggi” e dichiara “E’ una cifra che impressiona, in anni di così gravi difficoltà per le famiglie”. I vertici della Rai assicurano che per “l’Ufficio Omaggi”, sono state adottate opportune azioni correttive. Questo vuol dire che d’ora innanzi tutti saremo “omaggiati”, dato […] 0

    Ufficio Omaggi

    Caro Operai Contro, in Rai c’è addirittura un “Ufficio Omaggi”. O forse c’è in tutte le grandi aziende e solo io cado dal 4° piano. Ora c’è uno scandalo: “Scoppiata una nuova regalopoli”, si chiedono gli osservatori. C’è stata pure un “interrogazione parlamentare”. Il senatore Margiotta trasale davanti ai 500 mila euro spesi in 4 anni in “Omaggi” e dichiara “E’ una cifra che impressiona, in anni di così gravi difficoltà per le famiglie”. I vertici della Rai assicurano che per “l’Ufficio Omaggi”, sono state adottate opportune azioni correttive. Questo vuol dire che d’ora innanzi tutti saremo “omaggiati”, dato […]

    Continue Reading

  • Egregio Direttore La Bce ha tagliato il tasso di sconto sui prestiti bancari. Le banche potranno avere dalla Bce, una liquidità illimitata da gestire e dividersi in compagnia di padroni e salotti finanziari. Gli operai non ne avranno alcun vantaggio, né in termini di potere d’acquisto, né in termini di occupazione. Con la disoccupazione in aumento e il potere d’acquisto in discesa, il denaro a buon mercato verrà immesso dalle banche e dai padroni, nel circolo dello sfruttamento operaio e delle cosidette operazioni finanziarie, per trarre ancora maggior profitti. Non possiamo gioire con le banche e i padroni per […] 0

    Tagliato il tasso di sconto

    Egregio Direttore La Bce ha tagliato il tasso di sconto sui prestiti bancari. Le banche potranno avere dalla Bce, una liquidità illimitata da gestire e dividersi in compagnia di padroni e salotti finanziari. Gli operai non ne avranno alcun vantaggio, né in termini di potere d’acquisto, né in termini di occupazione. Con la disoccupazione in aumento e il potere d’acquisto in discesa, il denaro a buon mercato verrà immesso dalle banche e dai padroni, nel circolo dello sfruttamento operaio e delle cosidette operazioni finanziarie, per trarre ancora maggior profitti. Non possiamo gioire con le banche e i padroni per […]

    Continue Reading

  •   Pubblichiamo ancora una volta il programma del giornale Operai Contro. Vogliamo che gli operai lo utilizzino per far conoscere le loro lotte, per denunciare ogni aspetto della vita dei padroni e del loro parlamento. Abbiamo 1700 lettori al giorno. Operai contribuite al vostro giornale anche con piccole notizie IL PROGRAMMA DEL GIORNALE IN PDF Facebook Comments 0

    IL PROGRAMMA DEL GIORNALE

      Pubblichiamo ancora una volta il programma del giornale Operai Contro. Vogliamo che gli operai lo utilizzino per far conoscere le loro lotte, per denunciare ogni aspetto della vita dei padroni e del loro parlamento. Abbiamo 1700 lettori al giorno. Operai contribuite al vostro giornale anche con piccole notizie IL PROGRAMMA DEL GIORNALE IN PDF Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Letta, il nipote del maggiordomo di Berlusconi, si vanta e dimostra di essere un tipico puttaniere abituato a vivere tra i ladri del parlamento. Cosa pensano di me in Europa? Pensano che “ho tirato fuori gli attributi”. Così il premier Enrico Letta in un’intervista al quotidiano Irish Time. . Nel testo dell’intervista in inglese, l’espressione usata da Letta è riportata con “balls of steel” (ovvero palle di acciaio).  Un lettore         Facebook Comments 0

    LETTA HA LE PALLE DI ACCIAIO

    Redazione di Operai Contro, Letta, il nipote del maggiordomo di Berlusconi, si vanta e dimostra di essere un tipico puttaniere abituato a vivere tra i ladri del parlamento. Cosa pensano di me in Europa? Pensano che “ho tirato fuori gli attributi”. Così il premier Enrico Letta in un’intervista al quotidiano Irish Time. . Nel testo dell’intervista in inglese, l’espressione usata da Letta è riportata con “balls of steel” (ovvero palle di acciaio).  Un lettore         Facebook Comments

    Continue Reading

  • RASSEGNA STAMPA Gfp     131107/131025 Pronti per una governance globale/Riconsiderazione della politica internazionale della Germania La futura coalizione di governo tedesca Union-SPD ha concordato un documento per la strategia di politica estera della Germania: –       in esso si dichiara che la Germania è pronta a dare il proprio contributo per la risoluzione di crisi e conflitti internazionali; essa intende partecipare attivamente a modellare l’ordine globale e a missioni internazionali. –       Si parla di una “rideterminazione” della politica internazionale tedesca. –       Union (CDU/CSU) e SPD discordano solo riguardo ad un eventuale ingresso della Turchia nella UE, che l’Union esclude. Non c’è […] 0

    Germania, politica estera

    RASSEGNA STAMPA Gfp     131107/131025 Pronti per una governance globale/Riconsiderazione della politica internazionale della Germania La futura coalizione di governo tedesca Union-SPD ha concordato un documento per la strategia di politica estera della Germania: –       in esso si dichiara che la Germania è pronta a dare il proprio contributo per la risoluzione di crisi e conflitti internazionali; essa intende partecipare attivamente a modellare l’ordine globale e a missioni internazionali. –       Si parla di una “rideterminazione” della politica internazionale tedesca. –       Union (CDU/CSU) e SPD discordano solo riguardo ad un eventuale ingresso della Turchia nella UE, che l’Union esclude. Non c’è […]

    Continue Reading