Archive for Novembre 28th, 2013

  • Redazione di Operai Contro, Nessuna rappresentanza sindacale interna, né la possibilità di convocare i lavoratori per un’assemblea”. E’ stata reintegrata in Fiat grazie a una sentenza della Corte Costituzionale, la Fiom Cgil, espulsa due anni fa dal colosso automobilistico italiano per non aver firmato il contratto sottoscritto invece dalle altre sigle confederate, Cisl e Uil. Eppure, “in Ferrari – racconta Paolo Ventrella, delegato Fiom e operaio di Maranello – non possiamo nemmeno convocare i lavoratori per un’assemblea”. Nonostante, infatti, la sentenza di luglio abbia dichiarato illegittima l’esclusione dall’Rsa, rappresentanza sindacale aziendale, della Fiom, riammettendola a tutti gli effetti all’interno della Fiat, nello stabilimento contrassegnato […] 0

    FERRARI, NIENTE ASSEMBLEA DEGLI OPERAI

    Redazione di Operai Contro, Nessuna rappresentanza sindacale interna, né la possibilità di convocare i lavoratori per un’assemblea”. E’ stata reintegrata in Fiat grazie a una sentenza della Corte Costituzionale, la Fiom Cgil, espulsa due anni fa dal colosso automobilistico italiano per non aver firmato il contratto sottoscritto invece dalle altre sigle confederate, Cisl e Uil. Eppure, “in Ferrari – racconta Paolo Ventrella, delegato Fiom e operaio di Maranello – non possiamo nemmeno convocare i lavoratori per un’assemblea”. Nonostante, infatti, la sentenza di luglio abbia dichiarato illegittima l’esclusione dall’Rsa, rappresentanza sindacale aziendale, della Fiom, riammettendola a tutti gli effetti all’interno della Fiat, nello stabilimento contrassegnato […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro Ogni giorno attorno alle 17,30  su Radio 24 Simone Laspezia  dedica qualche minuto alla “terra dei fuochi” con questa definizione  si identifica quel territorio tra Caserta e Napoli, dove la camorra ha sotterrato milioni di tonnellate di rifiuti tossici rendendo così quell’area praticamente inabitabile  e compromettendone qualsiasi prospettiva di coltivazione agricola  presente e futura per il consumo umano. La Spezia conduce magistralmente da giornalista d’assalto le inchieste su quel territorio interviste a parroci anticamorra a politici locali e scienziati. Davvero un impressionante e coraggioso giornalismo d’inchiesta. Solo  un piccolo neo: Radio 24 è la radio di […] 0

    la terra dei fuochi e i padroni

    Redazione di Operai Contro Ogni giorno attorno alle 17,30  su Radio 24 Simone Laspezia  dedica qualche minuto alla “terra dei fuochi” con questa definizione  si identifica quel territorio tra Caserta e Napoli, dove la camorra ha sotterrato milioni di tonnellate di rifiuti tossici rendendo così quell’area praticamente inabitabile  e compromettendone qualsiasi prospettiva di coltivazione agricola  presente e futura per il consumo umano. La Spezia conduce magistralmente da giornalista d’assalto le inchieste su quel territorio interviste a parroci anticamorra a politici locali e scienziati. Davvero un impressionante e coraggioso giornalismo d’inchiesta. Solo  un piccolo neo: Radio 24 è la radio di […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, come hai scritto arriva un’altra notte per i 5 operai edili a Torino a sessanta metri d’altezza, con la temperatura che di notte scende a meno 7 gradi. Non ricevono lo stipendio da sei mesi, minacciano anche lo sciopero della fame. La solidarietà è arrivata da altri operai e gente comune che hanno portato coperte, viveri, medicine. Dei nostri politici non s’indigna nessuno. Il loro è un altro mondo, spediamoli sulla luna. La notizia dei 5 operai sulla gru non apre i telegiornali, impegnati a ripetere le avventure di Berlusconi, le sparate di Renzi e dei […] 0

    NON LASCIAMOLI SOLO

    Caro Operai Contro, come hai scritto arriva un’altra notte per i 5 operai edili a Torino a sessanta metri d’altezza, con la temperatura che di notte scende a meno 7 gradi. Non ricevono lo stipendio da sei mesi, minacciano anche lo sciopero della fame. La solidarietà è arrivata da altri operai e gente comune che hanno portato coperte, viveri, medicine. Dei nostri politici non s’indigna nessuno. Il loro è un altro mondo, spediamoli sulla luna. La notizia dei 5 operai sulla gru non apre i telegiornali, impegnati a ripetere le avventure di Berlusconi, le sparate di Renzi e dei […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, fra 200 giorni dovrà accogliere la partita inaugurale dei Mondiali di calcio 2014 in Brasile. Ma questa mattina parte della struttura metallica che copre lo stadio Itaquerao, a San Paolo, è crollata, uccidendo due operai. E alimentando, così, i timori sullo stato di sicurezza degli impianti che dal prossimo 12 giugno ospiteranno le gare del torneo. Secondo i vigili del fuoco altre due persone sarebbero ancora sepolte sotto le macerie, a riferirlo è un funzionario, Mauro Lopes. Ma il bilancio sarebbe potuto essere più grave se l’incidente non fosse avvenuto durante la pausa pranzo. “Sono passato in basso alla struttura per andare […] 0

    Mondiali in Brasile 2014, crolla lo stadio della partita inaugurale. Due operai morti

    Redazione di Operai contro, fra 200 giorni dovrà accogliere la partita inaugurale dei Mondiali di calcio 2014 in Brasile. Ma questa mattina parte della struttura metallica che copre lo stadio Itaquerao, a San Paolo, è crollata, uccidendo due operai. E alimentando, così, i timori sullo stato di sicurezza degli impianti che dal prossimo 12 giugno ospiteranno le gare del torneo. Secondo i vigili del fuoco altre due persone sarebbero ancora sepolte sotto le macerie, a riferirlo è un funzionario, Mauro Lopes. Ma il bilancio sarebbe potuto essere più grave se l’incidente non fosse avvenuto durante la pausa pranzo. “Sono passato in basso alla struttura per andare […]

    Continue Reading

  • RASSEGNA STAMPA Workers World   130924 I lavoratori di Amazon scioperano  in Germania John Catalinotto + The Guardian, 25.11.2013 + La Repubblica, 25.11.2013 + Die Welt, 26.11.2013 –  I magazzini tedeschi di Amazon sono – con 9 000 dipendenti e il 14% del fatturato totale – la maggiore filiale all’estero del gigantesco magazzino internet americano che negli Usa ha 90 000 salariati; la sede centrale e a Seattle. Il maggiore in Germania è quello di di Bad Hersfeld (Assia), 3500 dipendenti, e di Lipsia. –  In Germania ci sono altri 8 centri Amazon, dove sono maggiori i lavoratori temporanei, e quindi più […] 0

    I lavoratori di Amazon scioperano in Germania

    RASSEGNA STAMPA Workers World   130924 I lavoratori di Amazon scioperano  in Germania John Catalinotto + The Guardian, 25.11.2013 + La Repubblica, 25.11.2013 + Die Welt, 26.11.2013 –  I magazzini tedeschi di Amazon sono – con 9 000 dipendenti e il 14% del fatturato totale – la maggiore filiale all’estero del gigantesco magazzino internet americano che negli Usa ha 90 000 salariati; la sede centrale e a Seattle. Il maggiore in Germania è quello di di Bad Hersfeld (Assia), 3500 dipendenti, e di Lipsia. –  In Germania ci sono altri 8 centri Amazon, dove sono maggiori i lavoratori temporanei, e quindi più […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Non si ferma la protesta dei manovali albanesi che non vengono pagati da mesi Nonostante le promesse, sono ancora in cima alla gru. Si annuncia un’altra notte al freddo per i cinque operai del cantiere di via Cigna che hanno scalato la gru per chiedere il pagamento degli stipendi degli ultimi mesi. «Siamo stanchi di questi criminali che non vogliono pagarci – dicono -. Facciamo appello al sindaco Fassino e a tutti i cittadini a cui chiediamo la solidarietà e il loro sostegno. Anche se siamo stranieri, Torino è la nostra città e abbiamo tutti […] 0

    Un’altra notte al freddo sulla gru per gli operai senza salario da 6 mesi

    Redazione di Operai Contro, Non si ferma la protesta dei manovali albanesi che non vengono pagati da mesi Nonostante le promesse, sono ancora in cima alla gru. Si annuncia un’altra notte al freddo per i cinque operai del cantiere di via Cigna che hanno scalato la gru per chiedere il pagamento degli stipendi degli ultimi mesi. «Siamo stanchi di questi criminali che non vogliono pagarci – dicono -. Facciamo appello al sindaco Fassino e a tutti i cittadini a cui chiediamo la solidarietà e il loro sostegno. Anche se siamo stranieri, Torino è la nostra città e abbiamo tutti […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il pluripregiudicato Berlusconi non è più senatore. Finalmente ci avevano rotto, non ne potevamo più. Ora Letta non ha più scuse Il suo governo con Alfano è stabile e continuerà a martellare gli operai, i lavoratori, i pensionati. Noi operai ora non dobbiamo avere più problemi. Il parlamento dei padroni resta il parlamento dei ladri e degli assassini Un operaio Facebook Comments 0

    BERLUSCONI E’ FUORI GOCO,IL GOVERNO LETTA NON HA PIU’ SCUSE

    Redazione di Operai Contro, il pluripregiudicato Berlusconi non è più senatore. Finalmente ci avevano rotto, non ne potevamo più. Ora Letta non ha più scuse Il suo governo con Alfano è stabile e continuerà a martellare gli operai, i lavoratori, i pensionati. Noi operai ora non dobbiamo avere più problemi. Il parlamento dei padroni resta il parlamento dei ladri e degli assassini Un operaio Facebook Comments

    Continue Reading

  • Egregio Direttore Tra pregiudicati politici condannati e a piede libero, tra quelli impuniti ma non meno delinquenti, ci hanno ossessionato da mesi con l’Imu si paga, l’Imu non si paga. Cosa ha prodotto questo tormentone? Entro metà gennaio comuni come Milano batteranno cassa, esigendo che i cittadini paghino. Una gran soddisfazione: non si chiamerà più Imu. Vuoi mettere? E non è finita qui. Quella di gennaio sarebbe solo un assaggino del nuovo scenario delle tasse locali. Saluti e salutoni.   Facebook Comments 0

    Che bello! Si paga ma non è più Imu!

    Egregio Direttore Tra pregiudicati politici condannati e a piede libero, tra quelli impuniti ma non meno delinquenti, ci hanno ossessionato da mesi con l’Imu si paga, l’Imu non si paga. Cosa ha prodotto questo tormentone? Entro metà gennaio comuni come Milano batteranno cassa, esigendo che i cittadini paghino. Una gran soddisfazione: non si chiamerà più Imu. Vuoi mettere? E non è finita qui. Quella di gennaio sarebbe solo un assaggino del nuovo scenario delle tasse locali. Saluti e salutoni.   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Come ogni fine anno, come vuole Fiat, si risvegliano i sindacati zerbini. Ed e’ tutto un fiorire nelle bacheche, dove per tutto l’anno si sono lasciate    inevitabilmente vuote per gli interessi operai, di volantini a firma fismic-uilm-fim-cisl.   Addirittura scopriamo che la detassazione (del governo) dell’incentivo produttivita’  (del ccsl legato alla presenza in fabbrica degli operai), è improvvisamente diventato,  PREMIO di risultato.  La cifra sarebbe oscillante tra i 320 e i 580 euro (lordi o netti non si sà).   Cosi’ telecomandati da Fiat e scatenati in fabbrica, vogliono far credere che gli operai  […] 0

    FIAT CNH MODENA; SINDACATI ZERBINI TELECOMANDATI

    Redazione di Operai Contro, Come ogni fine anno, come vuole Fiat, si risvegliano i sindacati zerbini. Ed e’ tutto un fiorire nelle bacheche, dove per tutto l’anno si sono lasciate    inevitabilmente vuote per gli interessi operai, di volantini a firma fismic-uilm-fim-cisl.   Addirittura scopriamo che la detassazione (del governo) dell’incentivo produttivita’  (del ccsl legato alla presenza in fabbrica degli operai), è improvvisamente diventato,  PREMIO di risultato.  La cifra sarebbe oscillante tra i 320 e i 580 euro (lordi o netti non si sà).   Cosi’ telecomandati da Fiat e scatenati in fabbrica, vogliono far credere che gli operai  […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai contro, CHI HA TRADITO SPARTACUS, NEL PASSATO E NEL PRESENTE : QUALE FUTURO? Operai : sembriamo dei pugili suonati, ci arrivano botte da tutte le parti, dai padroni, dai governi di destra e di sinistra, dai sindacati e noi, tranne qualche rarissima volta, non reagiamo. Operai, siamo gli schiavi moderni, produciamo noi la ricchezza di questo paese, ciò avviene in tutti gli altri paesi, nonostante questo i lerci padroni ci fanno morire di fame con le vetrine piene di merci (da noi prodotte). Questa miseria generalizzata per noi non è una novità, nella crisi la miseria […] 0

    CHI HA TRADITO SPARTACUS ?

    Redazione di operai contro, CHI HA TRADITO SPARTACUS, NEL PASSATO E NEL PRESENTE : QUALE FUTURO? Operai : sembriamo dei pugili suonati, ci arrivano botte da tutte le parti, dai padroni, dai governi di destra e di sinistra, dai sindacati e noi, tranne qualche rarissima volta, non reagiamo. Operai, siamo gli schiavi moderni, produciamo noi la ricchezza di questo paese, ciò avviene in tutti gli altri paesi, nonostante questo i lerci padroni ci fanno morire di fame con le vetrine piene di merci (da noi prodotte). Questa miseria generalizzata per noi non è una novità, nella crisi la miseria […]

    Continue Reading