Archive for Novembre 19th, 2013

  • di MIMMO MAZZA TARANTO – C’è l’attuale presidente del consiglio regionale Onofrio Introna che invia un sms a Girolamo Archinà alla vigilia di Pasqua per fare gli auguri e non solo («Ringrazio per il prezioso sostegno alla mia rielezione»). E c’è l’attuale capogruppo di Sel Michele Losappio, già assessore all’ambiente nella prima legislatura Vendola, che continua a dialogare con il potente responsabile delle relazioni esterne dell’Ilva, arrestato il 26 novembre del 2012 e tutt’ora ai domiciliari. Le 485 pagine dei brogliacci di Archinà sono un vaso di Pandora, con i 10.829 file – tra sms e telefonate – che […] 0

    Ilva e le intercettazioni Tante le relazioni «pericolose» di Archinà

    di MIMMO MAZZA TARANTO – C’è l’attuale presidente del consiglio regionale Onofrio Introna che invia un sms a Girolamo Archinà alla vigilia di Pasqua per fare gli auguri e non solo («Ringrazio per il prezioso sostegno alla mia rielezione»). E c’è l’attuale capogruppo di Sel Michele Losappio, già assessore all’ambiente nella prima legislatura Vendola, che continua a dialogare con il potente responsabile delle relazioni esterne dell’Ilva, arrestato il 26 novembre del 2012 e tutt’ora ai domiciliari. Le 485 pagine dei brogliacci di Archinà sono un vaso di Pandora, con i 10.829 file – tra sms e telefonate – che […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Letta, i politici, gli amministratori, i leccaculo della TV di stato si affannano a presentare la strage in Sardegna come una strage del maltempo. Mentono. La strage è dovuta alla mancanza di qualsiasi manutenzione del territorio. I governi, i politici, gli amministratori hanno pensato solo a rubare Un sardo Facebook Comments 0

    Nuova Strage di stato in Sardegna, 17 morti

    Redazione di Operai Contro, Letta, i politici, gli amministratori, i leccaculo della TV di stato si affannano a presentare la strage in Sardegna come una strage del maltempo. Mentono. La strage è dovuta alla mancanza di qualsiasi manutenzione del territorio. I governi, i politici, gli amministratori hanno pensato solo a rubare Un sardo Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, In calo le immatricolazioni in Europa di Fiat Group Automobiles che ad ottobre ha venduto in Europa 60.183 nuove vetture, in calo del 7,3% rispetto alle 64.942 di un anno fa. A settembre le vendite del Lingotto erano scese del 3,4%. Nei primi dieci mesi del 2013 il gruppo Fiat ha ceduto l’8,1% a 632.952 unita’, contro le 689.092 del 2012. La quota del gruppo Fiat ad ottobre ha segnato in Europa il 5,8%, in calo rispetto al 6,5% di un anno fa ma in progresso rispetto al 5,4% di settembre. Nei primi dieci mesi […] 0

    Mercato auto Gruppo Fiat -7,3%,

    Redazione di Operai Contro, In calo le immatricolazioni in Europa di Fiat Group Automobiles che ad ottobre ha venduto in Europa 60.183 nuove vetture, in calo del 7,3% rispetto alle 64.942 di un anno fa. A settembre le vendite del Lingotto erano scese del 3,4%. Nei primi dieci mesi del 2013 il gruppo Fiat ha ceduto l’8,1% a 632.952 unita’, contro le 689.092 del 2012. La quota del gruppo Fiat ad ottobre ha segnato in Europa il 5,8%, in calo rispetto al 6,5% di un anno fa ma in progresso rispetto al 5,4% di settembre. Nei primi dieci mesi […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, L’affaire Cancellieri-Ligresti da giudiziario torna a essere politico. La procura di Torino ha infatti deciso di non indagare il ministro e di inviare gli atti a Roma. Una scelta che riceve i complimenti diGiorgio Napolitano, che secondo fonti del Quirinale ha apprezzato il rigore dei pm piemontesi. In ogni caso la questione continua a squassare il Pd, diviso tra chi continua ad aver fiducia nel Guardasigilli – premier in testa – e chi vorrebbe che l’ex prefetto e ministro dell’Interno lasciasse la poltrona di via Arenula. Dopo le voci di dimissioni annunciate dal Financial Times, la fiducia […] 0

    LA GRANDE NOVITA’

    Redazione di Operai Contro, L’affaire Cancellieri-Ligresti da giudiziario torna a essere politico. La procura di Torino ha infatti deciso di non indagare il ministro e di inviare gli atti a Roma. Una scelta che riceve i complimenti diGiorgio Napolitano, che secondo fonti del Quirinale ha apprezzato il rigore dei pm piemontesi. In ogni caso la questione continua a squassare il Pd, diviso tra chi continua ad aver fiducia nel Guardasigilli – premier in testa – e chi vorrebbe che l’ex prefetto e ministro dell’Interno lasciasse la poltrona di via Arenula. Dopo le voci di dimissioni annunciate dal Financial Times, la fiducia […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, Arrestati con l’accusa di aver spiato i dipendenti. I direttori generale e finanziario della filiale francese di Ikea «sono da stamani in stato di fermo di polizia» nell’ambito dell’inchiesta sui sospetti di spionaggio illegale di dipendenti e clienti che pesano sul gruppo svedese dall’anno scorso. Lo ha annunciato una fonte vicina all’inchiesta in seguito alle rivelazioni del sito internet d’informazione Mediapart. La magistratura italiana perché non inizia gli arresti in Italia Un dipendente IKEA Facebook Comments 0

    Francia, Ikea arrestati due dirigenti «Spiavano i dipendenti»

    Redazione di operai Contro, Arrestati con l’accusa di aver spiato i dipendenti. I direttori generale e finanziario della filiale francese di Ikea «sono da stamani in stato di fermo di polizia» nell’ambito dell’inchiesta sui sospetti di spionaggio illegale di dipendenti e clienti che pesano sul gruppo svedese dall’anno scorso. Lo ha annunciato una fonte vicina all’inchiesta in seguito alle rivelazioni del sito internet d’informazione Mediapart. La magistratura italiana perché non inizia gli arresti in Italia Un dipendente IKEA Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Decenni di ruberie dei politici e nessuna manutenzione del territorio portano a questi risultati 14 morti e un numero imprecisato di dispersi, almeno 10. Strade e case allagate per l’ esondazione di fiumi, centinaia di sfollati, black-out elettrici, pesanti disagi alla circolazione stradale e ferroviaria, ritardi nei collegamenti aerei e marittimi. Molte scuole martedì resteranno chiuse. È il pesante bilancio dei danni causati dal ciclone Cleopatra in Sardegna.Numeri ancora inc erti, mentre le squadre di soccorso intervengono ovunque. Pagando anche un tributo di sangue. Un poliziotto è morto in un intervento di soccorso. Il fuoristrada […] 0

    SARDEGNA: 14 vittime Allagamenti, crolli, centinaia di sfollati

    Redazione di Operai Contro, Decenni di ruberie dei politici e nessuna manutenzione del territorio portano a questi risultati 14 morti e un numero imprecisato di dispersi, almeno 10. Strade e case allagate per l’ esondazione di fiumi, centinaia di sfollati, black-out elettrici, pesanti disagi alla circolazione stradale e ferroviaria, ritardi nei collegamenti aerei e marittimi. Molte scuole martedì resteranno chiuse. È il pesante bilancio dei danni causati dal ciclone Cleopatra in Sardegna.Numeri ancora inc erti, mentre le squadre di soccorso intervengono ovunque. Pagando anche un tributo di sangue. Un poliziotto è morto in un intervento di soccorso. Il fuoristrada […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il grande protagonista della tornata elettorale è stato il crollo dell’affluenza: in Basilicata hanno votato solo il 47,62 per cento dei 575.160 aventi diritto. Nelle precedenti elezioni regionali, la percentuale finale dei votanti era stata pari al 62,80 per cento. “Il dato finale dell’affluenza alle urne per le elezioni regionali di Basilicata ha segnato il dato record, per questa regione, del 47,57%. Mai visto prima da queste parti. Fino a qualche tempo fa addirittura impensabile”, spiega Antonio Forcillo, portavoce del movimento astensionista Cvdp (Commissione di vigilanza per la democrazia partecipativa) che si è costituito in Basilicata sei anni fa. Il movimento […] 0

    IN BASILICATA NETTA VITTORIA DELL’ASTENSIONISMO: 52,43%

    Redazione di Operai Contro, il grande protagonista della tornata elettorale è stato il crollo dell’affluenza: in Basilicata hanno votato solo il 47,62 per cento dei 575.160 aventi diritto. Nelle precedenti elezioni regionali, la percentuale finale dei votanti era stata pari al 62,80 per cento. “Il dato finale dell’affluenza alle urne per le elezioni regionali di Basilicata ha segnato il dato record, per questa regione, del 47,57%. Mai visto prima da queste parti. Fino a qualche tempo fa addirittura impensabile”, spiega Antonio Forcillo, portavoce del movimento astensionista Cvdp (Commissione di vigilanza per la democrazia partecipativa) che si è costituito in Basilicata sei anni fa. Il movimento […]

    Continue Reading