Porcellum e porcelloni.

Caro Direttore Centrodestra, e centrosinistra continuano a dire che serve una nuova legge elettorale, ma non si decidono a farla, perché come il M5S, ognuno dei 3 raggruppamenti, pensa di fare il colpaccio alle elezioni proprio con il Porcellum, che assegna alla coalizione che prende più voti, il cosi detto premio di maggioranza, ossia una caterva di parlamentari in più di quelli eletti. Si avvicina il giorno che la Consulta potrebbe decidere incostituzionale l’attuale legge elettorale, appunto il Porcellum, dando un grosso dispiacere ai 3 raggruppamenti e costringendo centrodestra e centrosinistra a mettersi d’accordo per una nuova legge e […]
Condividi:

Caro Direttore

Centrodestra, e centrosinistra continuano a dire che serve una nuova legge elettorale, ma non si decidono a farla, perché come il M5S, ognuno dei 3 raggruppamenti, pensa di fare il colpaccio alle elezioni proprio con il Porcellum, che assegna alla coalizione che prende più voti, il cosi detto premio di maggioranza, ossia una caterva di parlamentari in più di quelli eletti.

Si avvicina il giorno che la Consulta potrebbe decidere incostituzionale l’attuale legge elettorale, appunto il Porcellum, dando un grosso dispiacere ai 3 raggruppamenti e costringendo centrodestra e centrosinistra a mettersi d’accordo per una nuova legge e non si potrà votare finché non ci sarà una nuova legge.

In ogni caso sarà per loro una magra soddisfazione.

Con o senza Porcellum la marea dei non votanti si allarga di giorno in giorno, e non ci saranno porcelloni che la potranno arginare.

Saluti da un lettore non votante.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.