Archive for Novembre 2nd, 2013

  • Redazione di Operai Contro, lo Stato dei padroni ha condannato migliaia di innocenti alla pena di morte. i fusti tossici interrati nelle cave, le coperture politiche e massoniche, la maledizione del cancro. Poitici, magistratura,padroni, amministratori locali sapevano tutto e hanno posto il segreto sulle confessioni del pentito Carmine Schiavone che già nel 1997 aveva raccontato tutto. Politici, magistrati, padroni, amministratori locali hanno condannato a morte la popolazione per ingrassare i loro portafogli. La nostra protesta contro questi assassini è molto pacifica. Negli anni ci hanno manganellato e costretto a subire. La mappa dei siti contaminati dalla diossina «Entro venti […] 0

    TERRA DEI FUOCHI: LO STATO HA CONDANNATO ALLA PENA DI MORTE LA POPOLAZIONE

    Redazione di Operai Contro, lo Stato dei padroni ha condannato migliaia di innocenti alla pena di morte. i fusti tossici interrati nelle cave, le coperture politiche e massoniche, la maledizione del cancro. Poitici, magistratura,padroni, amministratori locali sapevano tutto e hanno posto il segreto sulle confessioni del pentito Carmine Schiavone che già nel 1997 aveva raccontato tutto. Politici, magistrati, padroni, amministratori locali hanno condannato a morte la popolazione per ingrassare i loro portafogli. La nostra protesta contro questi assassini è molto pacifica. Negli anni ci hanno manganellato e costretto a subire. La mappa dei siti contaminati dalla diossina «Entro venti […]

    Continue Reading

  • Cara Redazione L’assemblea pubblica tenutasi giovedì sera a Lecco nella sala del dopolavoro ferroviario, sul tema “Unire le lotte, la strada dei lavoratori senza padrone”, ha visto – fra gli altri – una folta presenza degli operai della Leuci in Cig, determinati a resistere alla chiusura della fabbrica. Questi operai hanno denunciato la responsabilità del sindacato, che da anni a Lecco ha rimosso la solidarietà, praticando di fatto che “ogni fabbrica deve chiudersi dentro la sua lotta nella solitudine totale, lasciando da sole le fabbriche in crisi, nell’isolamento venivano chiuse una dopo l’altra. Ci accorgevamo che erano chiuse quando […] 0

    L’ASSEMBLEA DI LECCO

    Cara Redazione L’assemblea pubblica tenutasi giovedì sera a Lecco nella sala del dopolavoro ferroviario, sul tema “Unire le lotte, la strada dei lavoratori senza padrone”, ha visto – fra gli altri – una folta presenza degli operai della Leuci in Cig, determinati a resistere alla chiusura della fabbrica. Questi operai hanno denunciato la responsabilità del sindacato, che da anni a Lecco ha rimosso la solidarietà, praticando di fatto che “ogni fabbrica deve chiudersi dentro la sua lotta nella solitudine totale, lasciando da sole le fabbriche in crisi, nell’isolamento venivano chiuse una dopo l’altra. Ci accorgevamo che erano chiuse quando […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Dopo settimane di tira e molla, Giorgio Napolitano ha annunciato di voler deporre nel processo sulla trattativa tra pezzi dello Stato e Cosa Nostra. Con una lettera al presidente della corte d’assise di Palermo Alfredo Montalto, che presiede il dibattimento sul patto Stato – mafia, si è detto “lieto di dare un utile contributo all’accertamento della verità processuale”. “Il Presidente – scrivono dal Colle al palazzo di giustizia di Palermo – sarebbe ben lieto di dare, ove ne fosse in grado, un utile contributo all’accertamento della verità processuale, indipendentemente dalle riserve sulla costituzionalità dell’art. 205, comma 1, del codice di […] 0

    DALLE BARZELLETTE ALLE FAVOLETTE

    Redazione di Operai Contro, Dopo settimane di tira e molla, Giorgio Napolitano ha annunciato di voler deporre nel processo sulla trattativa tra pezzi dello Stato e Cosa Nostra. Con una lettera al presidente della corte d’assise di Palermo Alfredo Montalto, che presiede il dibattimento sul patto Stato – mafia, si è detto “lieto di dare un utile contributo all’accertamento della verità processuale”. “Il Presidente – scrivono dal Colle al palazzo di giustizia di Palermo – sarebbe ben lieto di dare, ove ne fosse in grado, un utile contributo all’accertamento della verità processuale, indipendentemente dalle riserve sulla costituzionalità dell’art. 205, comma 1, del codice di […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai contro, t’invio un interessante articolo del 2012 In poche drammatiche parole, il blog di una piccola fondazione inglese spiega l’assurdità di tutto il sistema di produzione odierno. Per niente liberista, peraltro, visto che concede vantaggi fiscali a chi produce in determinati posti e non in altri.  Leggo con curiosità dell’avvento del Raspberry Pi, il computer da 25 dollari creato dall’Università di Cambridge a scopi didattici, che sarà in vendita tra qualche settimana. Per saperne di più, finisco sul blog dei creatori di questa piccola grande idea e trovo un racconto che mi lascia senza parole. Non si tratta di chissà […] 0

    Fine della produzione industriale europea

    Redazione di operai contro, t’invio un interessante articolo del 2012 In poche drammatiche parole, il blog di una piccola fondazione inglese spiega l’assurdità di tutto il sistema di produzione odierno. Per niente liberista, peraltro, visto che concede vantaggi fiscali a chi produce in determinati posti e non in altri.  Leggo con curiosità dell’avvento del Raspberry Pi, il computer da 25 dollari creato dall’Università di Cambridge a scopi didattici, che sarà in vendita tra qualche settimana. Per saperne di più, finisco sul blog dei creatori di questa piccola grande idea e trovo un racconto che mi lascia senza parole. Non si tratta di chissà […]

    Continue Reading

  • Il giornale della rivolta operaia contro il lavoro, salariato. Una grande mistificazione sociale sta travolgendo tutti. Centinaia di migliaia di operai vengono licenziati, lasciati in mezzo ad una strada con un sussidio miserabile e tutti si sgolano a chiedere lavoro. “Ci vuole il lavoro per dare futuro ai giovani, per dare dignità alla gente”, non c’è dirigente politico, sindacalista o cardinale che non metta al centro il problema del lavoro. Ci fanno ridere, noi operai che abbiamo lavorato sotto la frusta del padrone, noi che sappiamo cosa vuol dire stare alla catena di montaggio o lavorare in siderurgia, o […] 0

    IL PROGRAMMA DEL GIORNALE

    Il giornale della rivolta operaia contro il lavoro, salariato. Una grande mistificazione sociale sta travolgendo tutti. Centinaia di migliaia di operai vengono licenziati, lasciati in mezzo ad una strada con un sussidio miserabile e tutti si sgolano a chiedere lavoro. “Ci vuole il lavoro per dare futuro ai giovani, per dare dignità alla gente”, non c’è dirigente politico, sindacalista o cardinale che non metta al centro il problema del lavoro. Ci fanno ridere, noi operai che abbiamo lavorato sotto la frusta del padrone, noi che sappiamo cosa vuol dire stare alla catena di montaggio o lavorare in siderurgia, o […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, la denuncia del ministro Cancellieri è una dimostrazione che il parlamento dello stato dei padroni, la magistratura e i ministri del governo Letta sono sul libro paga dei padroni. Ti mando una sintetica cronaca presa dai giornali Un operaio Non è stata la famiglia Ligresti a chiedere aiuto all’amica ministro, ma è stata Anna Maria Cancellieri, Guardasigilli della Repubblica, a chiamare i Ligresti, per esprimere solidarietà subito dopo gli arresti di Salvatore, Jonella e Giulia, e mettersi a disposizione. L’invito alla compagna di Ligresti al ministero Alle 16:42 di quel 17 luglio, Cancellieri chiama da un numero fisso del ministero […] 0

    CANCELLIERI, IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA SOLIDALE CON IL PREGIUDICATO LIGRESTI

    Redazione di Operai Contro, la denuncia del ministro Cancellieri è una dimostrazione che il parlamento dello stato dei padroni, la magistratura e i ministri del governo Letta sono sul libro paga dei padroni. Ti mando una sintetica cronaca presa dai giornali Un operaio Non è stata la famiglia Ligresti a chiedere aiuto all’amica ministro, ma è stata Anna Maria Cancellieri, Guardasigilli della Repubblica, a chiamare i Ligresti, per esprimere solidarietà subito dopo gli arresti di Salvatore, Jonella e Giulia, e mettersi a disposizione. L’invito alla compagna di Ligresti al ministero Alle 16:42 di quel 17 luglio, Cancellieri chiama da un numero fisso del ministero […]

    Continue Reading

  • Caro Direttore, oltre lo stipendio hanno un rimborso di 200 euro a coperto per le cene, come da regolamento per le spese di rappresentanza. In 19 mesi hanno speso 500 mila euro per mangiare. Sono i 50 consiglieri regionali dell’Emilia Romagna, di cui 35 fra Pd e Pdl. Hanno tutto spesato. Il crestone sulla lista dei rimborsi, sommato allo stipendio mensile netto non inferiore a 3 mila 700 euro, serve loro unicamente per vivere da ricchi e continuare ad arricchirsi. E che diamine! Non ci sono già troppi morti di fame in giro? Saluti e baci.  Facebook Comments 0

    Emilia Romagna: l’appetito dei consiglieri regionali.

    Caro Direttore, oltre lo stipendio hanno un rimborso di 200 euro a coperto per le cene, come da regolamento per le spese di rappresentanza. In 19 mesi hanno speso 500 mila euro per mangiare. Sono i 50 consiglieri regionali dell’Emilia Romagna, di cui 35 fra Pd e Pdl. Hanno tutto spesato. Il crestone sulla lista dei rimborsi, sommato allo stipendio mensile netto non inferiore a 3 mila 700 euro, serve loro unicamente per vivere da ricchi e continuare ad arricchirsi. E che diamine! Non ci sono già troppi morti di fame in giro? Saluti e baci.  Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, L’articolo pubblicato da Il Fatto Quotidiano (“Cisl, gli affari d’oro di Bonanni con la pubblica amministrazione”), nel quale si evidenziano le relazioni economiche tra la Cisl, proprietaria di alcune società, e molti enti pubblici e aziende private, pur con sintesi giornalistica descrive in modo articolato quanto l’USB va dicendo da anni. Il pezzo, scritto da Salvatore Cannavò, ex vicedirettore di Liberazione, prende le mosse dalla «ritirata strategica» iniziata dalla Cisl nel corso dell’estate per cercare di allontanare il nome del suo leader Bonanni da quello di alcune aziende. (…) In ballo un vero e proprio conflitto […] 0

    AFFARI D’ORO DI BONANNI

    Redazione di Operai Contro, L’articolo pubblicato da Il Fatto Quotidiano (“Cisl, gli affari d’oro di Bonanni con la pubblica amministrazione”), nel quale si evidenziano le relazioni economiche tra la Cisl, proprietaria di alcune società, e molti enti pubblici e aziende private, pur con sintesi giornalistica descrive in modo articolato quanto l’USB va dicendo da anni. Il pezzo, scritto da Salvatore Cannavò, ex vicedirettore di Liberazione, prende le mosse dalla «ritirata strategica» iniziata dalla Cisl nel corso dell’estate per cercare di allontanare il nome del suo leader Bonanni da quello di alcune aziende. (…) In ballo un vero e proprio conflitto […]

    Continue Reading

  •  Caro Operai Contro, ho due figli, uno è rimasto senza lavoro e senza sussidi, l’altro è in cassa integrazione, abitiamo in provincia di Milano. Cosa fanno i politici per noi? Niente. O meglio, ci rendono la vita impossibile. In Regione Lombardia assicurano che verranno tagliati stipendi e pensioni d’oro, in realtà se li aumentano! Settimana scorsa come aveva ricordato Operai Contro, Regione Lombardia ha aumentato lo stipendio dei consiglieri. Oggi sono usciti gli importi dei vitalizi dei consiglieri della Regione Lombardia, andati in pensione negli ultimi anni. Eccone alcuni. 6.319 euro lordi mensili, Luciano Valaguzza. 5.898 euro lordi mensili, […] 0

    Non voteremo più.

     Caro Operai Contro, ho due figli, uno è rimasto senza lavoro e senza sussidi, l’altro è in cassa integrazione, abitiamo in provincia di Milano. Cosa fanno i politici per noi? Niente. O meglio, ci rendono la vita impossibile. In Regione Lombardia assicurano che verranno tagliati stipendi e pensioni d’oro, in realtà se li aumentano! Settimana scorsa come aveva ricordato Operai Contro, Regione Lombardia ha aumentato lo stipendio dei consiglieri. Oggi sono usciti gli importi dei vitalizi dei consiglieri della Regione Lombardia, andati in pensione negli ultimi anni. Eccone alcuni. 6.319 euro lordi mensili, Luciano Valaguzza. 5.898 euro lordi mensili, […]

    Continue Reading

  •   GurgaonWorkersNews no.60 – Novembre 2013  Versione completa:  www.gurgaonworkersnews.wordpress.comIl ciclo di lotte 1973-1979 in India   In questa newsletter abbiamo riconsiderato la storia del cosiddetto ‘movimento Bihar’ in India nel 1974, dato che le questioni emerse da questo periodo sono ancora attuali:  a) quale sia la relazione tra ‘crisi del capitalismo’ e ‘le proteste contro l’impatto della crisi, come protesta contro la corruzione’?  b) che cosa è un ‘movimento popolare’ in (funzionante) termini di classe e in termini di traiettoria politica e limitazioni? India, 1974 Il colpo della crisi del 1973 ‘oil-crisi’ alimentato l’inflazione e spinto verso l’alto il tasso di disoccupazione […] 0

    GurgaonWorkersNews no.60 – Novembre 2013

      GurgaonWorkersNews no.60 – Novembre 2013  Versione completa:  www.gurgaonworkersnews.wordpress.comIl ciclo di lotte 1973-1979 in India   In questa newsletter abbiamo riconsiderato la storia del cosiddetto ‘movimento Bihar’ in India nel 1974, dato che le questioni emerse da questo periodo sono ancora attuali:  a) quale sia la relazione tra ‘crisi del capitalismo’ e ‘le proteste contro l’impatto della crisi, come protesta contro la corruzione’?  b) che cosa è un ‘movimento popolare’ in (funzionante) termini di classe e in termini di traiettoria politica e limitazioni? India, 1974 Il colpo della crisi del 1973 ‘oil-crisi’ alimentato l’inflazione e spinto verso l’alto il tasso di disoccupazione […]

    Continue Reading