Un altro omicidio di Stato

Redazione di Operai Contro, Federico malato e picchiato fino alla morte a Poggioreale. La denuncia della madre del giovane di 32 anni. “Non lo curavano, era imbottito di Valium, Rivotril e di farmaci passati dal Sert. Dormiva sempre e, quando non dormiva, spesso veniva picchiato” accusa la madre.   La madre ha visto con i suoi occhi i lividi che il figlio, aveva su tutto il corpo quando era ancora vivo. “Lo picchiavano perché chiedeva di aprire l’acqua nel bagno della cella, oppure perché non si sentiva bene”. l’8 novembre la madre, Nobila Scafuro, aveva subito lanciato l’allarme. Troppi […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

Federico malato e picchiato fino alla morte a Poggioreale. La denuncia della madre del giovane di 32 anni. “Non lo curavano, era imbottito di Valium, Rivotril e di farmaci passati dal Sert. Dormiva sempre e, quando non dormiva, spesso veniva picchiato” accusa la madre.

 

La madre ha visto con i suoi occhi i lividi che il figlio, aveva su tutto il corpo quando era ancora vivo. “Lo picchiavano perché chiedeva di aprire l’acqua nel bagno della cella, oppure perché non si sentiva bene”.

l’8 novembre la madre, Nobila Scafuro, aveva subito lanciato l’allarme. Troppi punti interrogativi e buchi nella dinamica di quanto accaduto. La madre che viene addirittura a sapere della morte del figlio con una lettera scritta da un compagno di cella dove vivevano in undici.

Un altro caso di tortura e assassinio nelle carceri italiane.

Anche nelle carceri lo Stato dei padroni mostra sempre più il suo vero volto.

Muoviamoci per neutralizzarlo.

Saluti.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.