FIAT SATA DI MELFI

Redazione di Operai Contro, voglio denunciare quanto sta accadendo negli ultimi mesi, forse anno, all’interno dello stabilimento FIAT di San Nicola di Melfi. con la scusa della crisi e con le voci che si sono sussurrate “ad alta voce” su una eventuale comunicazione di esuberi, obbligano operai e impiegati ad andare a lavorare senza timbrare ed in regime di cassa integrazione straordinaria, nascondendosi dietro la formazione “come previsto per legge ai dipendenti di aziende in cigs”, peccato che chi venga chiamato e scende in azienda, invece di fare formazione, lavora normalmente, come un giorno normale, si dedica al lavoro […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,
voglio denunciare quanto sta accadendo negli ultimi mesi, forse anno, all’interno dello stabilimento FIAT di San Nicola di Melfi. con la scusa della crisi e con le voci che si sono sussurrate “ad alta voce” su una eventuale comunicazione di esuberi, obbligano operai e impiegati ad andare a lavorare senza timbrare ed in regime di cassa integrazione straordinaria, nascondendosi dietro la formazione “come previsto per legge ai dipendenti di aziende in cigs”, peccato che chi venga chiamato e scende in azienda, invece di fare formazione, lavora normalmente, come un giorno normale, si dedica al lavoro quotidiano….peccato che non timbre…..lo paga la cigs..ancora un ultima cosa….scendono a lavora anche di sabato e di domenica…..sempre senza timbrare l’ingresso…non oso immaginare cosa racconterebbero se in quei due giorni qualcuno ci lascia le penne…….forse lo sotterrebbero tra le fondazioni dei pali dei nuovi capannoni??? date voce a chi ha paura……sperando in un risveglio
collettivo e motivato.

un operaio

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.