Penny Market, operai ritornano al lavoro.

Redazione Operai Contro, Redazione Vi invio un interessante articolo del giornale di Brescia on line che racconta la vicenda della lotta dei 44 operai licenziati dalla Cooperativa Associati perché protestavano per ottenere dei loro diritti che i padroni non gli concedevano. La tenacia e la caparbietà nel ribellarsi e la resistenza dimostrata con un picchetto totale dell’ingresso del magazzino generale bloccando il movimento delle merci, ha fatto si che venissero reintegrati tutti i 44 operai al loro posto di lavoro non tralasciando la vertenza per la rivendicazione della richiesta dei loro diritti. L’unità e la volontà dei 44 operai […]
Condividi:

Redazione Operai Contro,

Redazione Vi invio un interessante articolo del giornale di Brescia on line che racconta la vicenda della lotta dei 44 operai licenziati dalla Cooperativa Associati perché protestavano per ottenere dei loro diritti che i padroni non gli concedevano. La tenacia e la caparbietà nel ribellarsi e la resistenza dimostrata con un picchetto totale dell’ingresso del magazzino generale bloccando il movimento delle merci, ha fatto si che venissero reintegrati tutti i 44 operai al loro posto di lavoro non tralasciando la vertenza per la rivendicazione della richiesta dei loro diritti.

L’unità e la volontà dei 44 operai a non cedere ai ricatti del padrone e la lotta condotta senza paura nonostante le manganellate prese dalla polizia e le denuncie ricevute, possono essere un ottimo esempio per altri operai che si trovano nelle stesse condizioni.

Un caro saluto da un vostro affezionato lettore.

Dal Giornale di Brescia:

La catena della grande distribuzione organizzata Penny Market torna sui suoi passi ed entro sabato 23 gennaio dovrebbe riaprire il magazzino logistico di Desenzano del Garda, nel bresciano.

Il risultato è che i 44 operai iscritti al sindacato SiCobas e licenziati dalla Cooperativa Associati per la conclusione dell’appalto, potranno rientrare al lavoro. I dipendenti della realtà che gestisce la logistica all’interno del magazzino, da dove partono le merci dirette a tutti i supermercati Penny Market del bresciano, si erano resi protagonisti di un picchetto di protesta nei giorni successivi a mercoledì 6 gennaio quando avevano bloccato il transito dei camion rivendicando alcuni interventi. Dall’adeguamento dello stipendio, al pagamento degli straordinari arretrati, gli scatti di anzianità e i riposi durante le feste.

Quella manifestazione statica davanti al polo logistico di via Oglio era stata poi sgomberata dalla polizia la mattina di venerdì 8 quando sette persone vennero denunciate. Alcuni pachistani tra gli addetti avevano anche gridato “Allah Akbar” facendo piombare nel caos la rimozione del presidio.

Poi era arrivato un messaggio ai lavoratori da parte della Cooperativa Associati per annunciare il licenziamento. Ma nelle ore precedenti a venerdì 15 gennaio è arrivata la svolta, con il reintegro degli operai e la prossima apertura del magazzino. Il sindacato in una nota scrive di sospendere ogni forma di agitazione e boicottaggio, ma di voler andare avanti nella vertenza per i diritti richiesti dai lavoratori.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.