Archive for Settembre 10th, 2015

  • L’imperialismo italiano, tedesco, francese, inglese, russo e statunitense, ha macellato e sta macellando con una guerra mortale per i loro interessi, intere popolazioni del Medio Oriente e dell’Africa. I grandi padroni occidentali hanno distrutto le economie locali, hanno reso più aggressive e reazionarie le borghesie dei paesi del Medio Oriente e dei paesi arabi che si affacciano sul mediterraneo, dando un largo appoggio ai padroni e politici  che schiacciano chi si ribella. Migliaia di rifugiati, vittime della guerra e della miseria che il sistema del capitalismo ha prodotto, stanno cercando una nuova vita, affrontando esodi storici senza avere la […] 0

    LA LUNGA MARCIA DEI POPOLI OPPRESSI

    L’imperialismo italiano, tedesco, francese, inglese, russo e statunitense, ha macellato e sta macellando con una guerra mortale per i loro interessi, intere popolazioni del Medio Oriente e dell’Africa. I grandi padroni occidentali hanno distrutto le economie locali, hanno reso più aggressive e reazionarie le borghesie dei paesi del Medio Oriente e dei paesi arabi che si affacciano sul mediterraneo, dando un largo appoggio ai padroni e politici  che schiacciano chi si ribella. Migliaia di rifugiati, vittime della guerra e della miseria che il sistema del capitalismo ha prodotto, stanno cercando una nuova vita, affrontando esodi storici senza avere la […]

    Continue Reading

  • Redazione di O.C.   I funzionari sindacali teoricamente hanno la funzione di alleggerire, nelle trattative con i padroni,  la pressione che gli stessi padroni  esercitano per i loro scopi. I funzionari sindacali dovrebbero essere liberi, proprio per il loro ruolo esterno alla fabbrica di non essere sottoposti ad alcun  regime della produzione, di ribattere perentoriamente ai servi del padrone (capi del personale che rappresentano i padroni), la posizione e gli interessi degli operai durante le vertenze. Invece cosa succede? Succede che i suddetti funzionari dimostrano di essere delle belanti pecore smarrite. Davanti al padrone balbettano e farfugliano lasciandosi intimidire […] 0

    La cialtroneria dei funzionari sindacali

    Redazione di O.C.   I funzionari sindacali teoricamente hanno la funzione di alleggerire, nelle trattative con i padroni,  la pressione che gli stessi padroni  esercitano per i loro scopi. I funzionari sindacali dovrebbero essere liberi, proprio per il loro ruolo esterno alla fabbrica di non essere sottoposti ad alcun  regime della produzione, di ribattere perentoriamente ai servi del padrone (capi del personale che rappresentano i padroni), la posizione e gli interessi degli operai durante le vertenze. Invece cosa succede? Succede che i suddetti funzionari dimostrano di essere delle belanti pecore smarrite. Davanti al padrone balbettano e farfugliano lasciandosi intimidire […]

    Continue Reading

  • dal Fatto quotidiano Il campo di battaglia è diventato sempre più affollato. I soldati inviati da Mosca, gli aerei francesi, i droni Usa e poi le milizie sciite inquadrate dagli iraniani L’immagine del dittatore non è cambiata, ma ora è un interlocutore I SIRIANI fuggono dalla patria in guerra, e gli stranieri si impegnano sempre più numerosi nel cielo e sulle pianure della Siria in guerra. Mentre migliaia di profughi provenienti dalla valle del Tigri e dell’Eufrate cercano rifugio in Europa, il campo di battaglia in quella regione è sempre più affollato. Ultimi arrivati, con una forza aerea, sono […] 0

    Siria, la svolta su Assad: raid e dialogo con il raìs

    dal Fatto quotidiano Il campo di battaglia è diventato sempre più affollato. I soldati inviati da Mosca, gli aerei francesi, i droni Usa e poi le milizie sciite inquadrate dagli iraniani L’immagine del dittatore non è cambiata, ma ora è un interlocutore I SIRIANI fuggono dalla patria in guerra, e gli stranieri si impegnano sempre più numerosi nel cielo e sulle pianure della Siria in guerra. Mentre migliaia di profughi provenienti dalla valle del Tigri e dell’Eufrate cercano rifugio in Europa, il campo di battaglia in quella regione è sempre più affollato. Ultimi arrivati, con una forza aerea, sono […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il capo religioso e il capo militare della crociata contro l’ISIS si incontreranno nuovamente. ll presidente americano, Barack Obama, e la first lady Michelle andranno a ricevere di persona Papa Francesco alla base militare di Andrews dove il prossimo 22 settembre atterrera’ l’aereo papale. Francesco porrà il problema di difendere i cattolici romani Obama risponderà che bombarda mezzo modo, ma che i mussulmani dell’ISIS sono sempre più forti Un lettore del giornale   Facebook Comments 0

    FRANCESCO INCONTRA OBAMA

    Redazione di Operai Contro, il capo religioso e il capo militare della crociata contro l’ISIS si incontreranno nuovamente. ll presidente americano, Barack Obama, e la first lady Michelle andranno a ricevere di persona Papa Francesco alla base militare di Andrews dove il prossimo 22 settembre atterrera’ l’aereo papale. Francesco porrà il problema di difendere i cattolici romani Obama risponderà che bombarda mezzo modo, ma che i mussulmani dell’ISIS sono sempre più forti Un lettore del giornale   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione vi invio una notizia Un bracciante Pugliese POTENZA – E’ morto nella serata di ieri, nell’ospedale San Carlo di Potenza – dove era ricoverato da oltre un mese – Arcangelo De Marco, il bracciante di 42 anni, di San Giorgio Jonico (Taranto), colpito da un malore nelle campagne di Andria, il 5 agosto scorso, mentre lavorava all’acinellatura dell’uva. Sulla vicenda è in corso una indagine della procura di Matera cui il fascicolo è stato inviato dall’ufficio inquirente di Trani salvo scoprire a posteriori che l’uomo lavorava (con regolare contratto di assunzione in base ai primi accertamenti) per una azienda […] 0

    Morto a Potenza bracciante di S. Giorgio Jonico

    Redazione vi invio una notizia Un bracciante Pugliese POTENZA – E’ morto nella serata di ieri, nell’ospedale San Carlo di Potenza – dove era ricoverato da oltre un mese – Arcangelo De Marco, il bracciante di 42 anni, di San Giorgio Jonico (Taranto), colpito da un malore nelle campagne di Andria, il 5 agosto scorso, mentre lavorava all’acinellatura dell’uva. Sulla vicenda è in corso una indagine della procura di Matera cui il fascicolo è stato inviato dall’ufficio inquirente di Trani salvo scoprire a posteriori che l’uomo lavorava (con regolare contratto di assunzione in base ai primi accertamenti) per una azienda […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, dicono di “nutrire il pianeta” con l’Expo, in realtà Renzi e i partiti che son stati al governo in questi anni non hanno mai accolto degnamente neanche i migranti che arrivano. Senza una politica di accoglienza dei migranti hanno lasciato che i barconi affondassero per soccorrere i sopravvissuti. Intervenire prima che affondassero sarebbe stato un eccesso umanitario! Inconcepibile per i tagliatori di teste che si sono avvicendati al governo. Imbarcare i profughi sulle coste libiche avrebbe evitato tragedie e salvato migliaia di vite. La cosidetta Unone Europea ha sempre lasciato che le “tragedie del mare”, la […] 0

    Merkel: “accoglieremo 500 mila migranti all’anno”

    Caro Operai Contro, dicono di “nutrire il pianeta” con l’Expo, in realtà Renzi e i partiti che son stati al governo in questi anni non hanno mai accolto degnamente neanche i migranti che arrivano. Senza una politica di accoglienza dei migranti hanno lasciato che i barconi affondassero per soccorrere i sopravvissuti. Intervenire prima che affondassero sarebbe stato un eccesso umanitario! Inconcepibile per i tagliatori di teste che si sono avvicendati al governo. Imbarcare i profughi sulle coste libiche avrebbe evitato tragedie e salvato migliaia di vite. La cosidetta Unone Europea ha sempre lasciato che le “tragedie del mare”, la […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, dopo i 2 operai morti del petrolchimico di Priolo, di cui hai dato notizia, oggi altri 2 operai sono morti. Un elettricista a Roma morto folgorato accanto a una scatola elettrica aperta e con dei cavi scoperti. Si tratta di un giovane operaio romeno di 30 anni. Quando è stato soccorso per lui non c’era più nulla da fare. Inutili i tentativi da parte degli operatori del 118. Sul posto la polizia scientifica per i rilievi, gli agenti del commissariato Trevi che indagano sulla vicenda, vigili del fuoco e tecnici dell’Acea. L’atro a morire per il […] 0

    Quattro operai morti in un giorno

    Caro Operai Contro, dopo i 2 operai morti del petrolchimico di Priolo, di cui hai dato notizia, oggi altri 2 operai sono morti. Un elettricista a Roma morto folgorato accanto a una scatola elettrica aperta e con dei cavi scoperti. Si tratta di un giovane operaio romeno di 30 anni. Quando è stato soccorso per lui non c’era più nulla da fare. Inutili i tentativi da parte degli operatori del 118. Sul posto la polizia scientifica per i rilievi, gli agenti del commissariato Trevi che indagano sulla vicenda, vigili del fuoco e tecnici dell’Acea. L’atro a morire per il […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro,  Settemila agricoltori europei hanno assediato con 1.500 trattori i palazzi governativi dell’Unione europea a Bruxelles scontrandosi con la polizia in tenuta antisommossa. Contro i poliziotti schierati a difesa delle sedi governative europee gli agricoltori hanno fatto avanzare i trattori per sfondare gli sbarramenti di cavalli di frisia e filo spinato, hanno incendiato balle di paglia, hanno lanciato pietre, uova, paglia, petardi, cartelli stradali e assi di legno. Resistendo a cariche, gas lacrimogeni e idranti, hanno sfidato per ore la polizia. Gli agricoltori, in gran parte allevatori provenienti da Germania, Belgio, Francia, Italia, ecc. sono scesi […] 3

    7.000 AGRICOLTORI IN RIVOLTA A BRUXELLES!

    Redazione di Operai Contro,  Settemila agricoltori europei hanno assediato con 1.500 trattori i palazzi governativi dell’Unione europea a Bruxelles scontrandosi con la polizia in tenuta antisommossa. Contro i poliziotti schierati a difesa delle sedi governative europee gli agricoltori hanno fatto avanzare i trattori per sfondare gli sbarramenti di cavalli di frisia e filo spinato, hanno incendiato balle di paglia, hanno lanciato pietre, uova, paglia, petardi, cartelli stradali e assi di legno. Resistendo a cariche, gas lacrimogeni e idranti, hanno sfidato per ore la polizia. Gli agricoltori, in gran parte allevatori provenienti da Germania, Belgio, Francia, Italia, ecc. sono scesi […]

    Continue Reading