Archive for Settembre 25th, 2015

  • Redazione Operai Contro, sono d’accordo con le affermazioni dell’operaio della Fca di Mirafiori quando prevede un ulteriore sfruttamento degli operai delle fabbriche del gruppo. Maggior numero di auto prodotte maggior sfruttamento degli operai, nelle fabbriche in Italia così come nelle fabbriche americane della Fca. In Italia John Elkann il presidente del gruppo Fca preannuncia per il 2016 una produzione di oltre un milione di auto. Negli Stati Uniti, notizia dei giorni scorsi, Marchionne l’amministratore delegato ha siglato un accordo con i rappresentanti del sindacato metalmeccanico Uaw per il rinnovo del contratto di quasi 40 mila lavoratori delle fabbriche sempre […] 0

    L’accordo Fca con il sindacato Uaw. L’interesse di Marchionne a imbonire la General Motors.

    Redazione Operai Contro, sono d’accordo con le affermazioni dell’operaio della Fca di Mirafiori quando prevede un ulteriore sfruttamento degli operai delle fabbriche del gruppo. Maggior numero di auto prodotte maggior sfruttamento degli operai, nelle fabbriche in Italia così come nelle fabbriche americane della Fca. In Italia John Elkann il presidente del gruppo Fca preannuncia per il 2016 una produzione di oltre un milione di auto. Negli Stati Uniti, notizia dei giorni scorsi, Marchionne l’amministratore delegato ha siglato un accordo con i rappresentanti del sindacato metalmeccanico Uaw per il rinnovo del contratto di quasi 40 mila lavoratori delle fabbriche sempre […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Tra oggi e domani chiuderà il reparto Rivestimenti dell’Ilva di Taranto per mancanza di commesse. 136 operai dallo scorso lunedì sono stati collocati in solidarietà. In ILVA non cambia niente: gli operai sono costretti a lavorare con la morte sulle spalle Quando ai padroni va male, ci sbattono in solidarietà o in cassa I sindacalisti diventano più ricchi. Il padrone li paga bene Un operaio dell’ILVA Facebook Comments 0

    ILVA: 136 OPERAI IN SOLIDARIETA’

    Redazione di Operai Contro, Tra oggi e domani chiuderà il reparto Rivestimenti dell’Ilva di Taranto per mancanza di commesse. 136 operai dallo scorso lunedì sono stati collocati in solidarietà. In ILVA non cambia niente: gli operai sono costretti a lavorare con la morte sulle spalle Quando ai padroni va male, ci sbattono in solidarietà o in cassa I sindacalisti diventano più ricchi. Il padrone li paga bene Un operaio dell’ILVA Facebook Comments

    Continue Reading

  • dal fatto quotidiano Minacciato e fallito, nel momento di difficoltà l’imprenditoreFerdinando Lazzaro sapeva cosa fare: chiamava i politici Pd e gli amministratori favorevoli alla Tav Torino-Lione e chiedeva loro aiuto. Si tratta del senatore Stefano Esposito, ora assessore ai Trasporti al Comune di Roma. Nonché autore del libro “Sì Tav” insieme a un altro politico dem citato nell’informativa, l’ex dirigente della Provincia di Torino Paolo Foietta, ora commissario del governo e capo dell’Osservatorio sulla Torino-Lione. Infine, il consigliere regionale Pd Antonio Ferrentino. Adesso non sarà così facile per l’imprenditore cercare il loro aiuto. Lazzaro, più volte obiettivo di presunti atti vandalici dei No Tav, […] 0

    Tav, “aderenze politiche” di imprenditore coinvolto in processo per mafia. “Per lui interventi del senatore Esposito”

    dal fatto quotidiano Minacciato e fallito, nel momento di difficoltà l’imprenditoreFerdinando Lazzaro sapeva cosa fare: chiamava i politici Pd e gli amministratori favorevoli alla Tav Torino-Lione e chiedeva loro aiuto. Si tratta del senatore Stefano Esposito, ora assessore ai Trasporti al Comune di Roma. Nonché autore del libro “Sì Tav” insieme a un altro politico dem citato nell’informativa, l’ex dirigente della Provincia di Torino Paolo Foietta, ora commissario del governo e capo dell’Osservatorio sulla Torino-Lione. Infine, il consigliere regionale Pd Antonio Ferrentino. Adesso non sarà così facile per l’imprenditore cercare il loro aiuto. Lazzaro, più volte obiettivo di presunti atti vandalici dei No Tav, […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Il nuovo AD di Volkswagen, Matthias Müller, afferma che sotto la guida tutto cambierà. Matthias Müller, era il vice AD di Vw. I padroni tedeschi, quelli italiani, quelli Francesi, quelli Russi, ecc, affermano che loro non fanno truffe. I leccaculo della stampa e della TV italiana, ripetono in coro che la Vw truffava. Sperano che la FCA venda più auto. Sperano che Marchionne li paghi di più. Si guarda solo alla truffa Ma i padroni della Volkswagen hanno macellato gli operai tedeschi, quelli italiani, quelli turchi. Sotto Hitler hanno macellato gli ebrei Ma  i padroni della FIAT leccavano il […] 0

    DISASTRO MORALE?

    Redazione di Operai Contro, Il nuovo AD di Volkswagen, Matthias Müller, afferma che sotto la guida tutto cambierà. Matthias Müller, era il vice AD di Vw. I padroni tedeschi, quelli italiani, quelli Francesi, quelli Russi, ecc, affermano che loro non fanno truffe. I leccaculo della stampa e della TV italiana, ripetono in coro che la Vw truffava. Sperano che la FCA venda più auto. Sperano che Marchionne li paghi di più. Si guarda solo alla truffa Ma i padroni della Volkswagen hanno macellato gli operai tedeschi, quelli italiani, quelli turchi. Sotto Hitler hanno macellato gli ebrei Ma  i padroni della FIAT leccavano il […]

    Continue Reading

  • da http://proletaricomunisti.blogspot.it/ 22 settembre Più di 400 lavoratori impiegati nella fabbrica Bridgestone di Manesar sono stati illegittimamente licenziati da parte dei dirigenti dell’azienda dopo che gli operai hanno chiesto la registrazione del loro sindacato. I lavoratori stanno attualmente protestando fuori della fabbrica e si sono riuniti lì per far sentire la loro voce contro l’ingiustizia e l’oppressione che si trovano ad affrontare per mano della direzione della fabbrica.Il 18 settembre 2015 i manager della Bridgestone insieme alla Polizia e buttafuori prezzolati hanno impedito agli operai che si sono riuniti davanti ai cancelli della fabbrica alle 6 del mattino di […] 0

    INDIA: 400 OPERAI DELLA PIU’ GRANDE MULTINAZIONALE DELLE GOMME BRIDGESTONE LICENZIATI PERCHE’ VOGLIONO COSTRUIRSI IL PROPRIO SINDACATO

    da http://proletaricomunisti.blogspot.it/ 22 settembre Più di 400 lavoratori impiegati nella fabbrica Bridgestone di Manesar sono stati illegittimamente licenziati da parte dei dirigenti dell’azienda dopo che gli operai hanno chiesto la registrazione del loro sindacato. I lavoratori stanno attualmente protestando fuori della fabbrica e si sono riuniti lì per far sentire la loro voce contro l’ingiustizia e l’oppressione che si trovano ad affrontare per mano della direzione della fabbrica.Il 18 settembre 2015 i manager della Bridgestone insieme alla Polizia e buttafuori prezzolati hanno impedito agli operai che si sono riuniti davanti ai cancelli della fabbrica alle 6 del mattino di […]

    Continue Reading

  • da http://solidaire.org/ Il licenziamento di un operaio ha causato picchetti e scioperi alla Caterpillar Gosselies – tra Venerdì 18 e Martedì 22 set . Questo licenziamento è ingiusto secondo i sindacati perché nessun colpa grave addebitat al lavoratore licenziato . Ma questa è solo la punta di un iceberg . In realtà , un profondo malessere vive in questo settore dal ristrutturazione subita nel 2013 . Tale ristrutturazione ha lasciato nei guai centinaia di lavoratori e ha portato a una completa ristrutturazione del lavoro all’interno dell’azienda . 150 milioni di investimenti sono stati effettuati per completare la trasformazione della […] 0

    SCIOPERO DEGLI OPERAI DELLA CATERPILLAR IN BELGIO

    da http://solidaire.org/ Il licenziamento di un operaio ha causato picchetti e scioperi alla Caterpillar Gosselies – tra Venerdì 18 e Martedì 22 set . Questo licenziamento è ingiusto secondo i sindacati perché nessun colpa grave addebitat al lavoratore licenziato . Ma questa è solo la punta di un iceberg . In realtà , un profondo malessere vive in questo settore dal ristrutturazione subita nel 2013 . Tale ristrutturazione ha lasciato nei guai centinaia di lavoratori e ha portato a una completa ristrutturazione del lavoro all’interno dell’azienda . 150 milioni di investimenti sono stati effettuati per completare la trasformazione della […]

    Continue Reading

  • Cara Redazione, quattro ore di presidio alla Stanga per protestare contro la chiusura e i 102 licenziamenti. L’azienda non vuol retrocedere e parla di addolcire la pillola del licenziamento con la cassa integrazione. Operai, opponetevi ai licenziamenti. Rompete la commediola consueta delle passeggiate allegoriche, che sotterrano la lotta e vi consegnano alla volontà del padrone. Operai senza una lotta fuori dai canoni concertativi, non c’è verso di opporsi ai licenziamenti. Rompete gli schemi della concertazione, con lotte e iniziative incisive. Solo così gli operai delle altre fabbriche vi sosterranno. Pretendete dal sindacato che coinvolga le fabbriche della zona e […] 0

    Sciopero contro la chiusura e 102 licenziamenti

    Cara Redazione, quattro ore di presidio alla Stanga per protestare contro la chiusura e i 102 licenziamenti. L’azienda non vuol retrocedere e parla di addolcire la pillola del licenziamento con la cassa integrazione. Operai, opponetevi ai licenziamenti. Rompete la commediola consueta delle passeggiate allegoriche, che sotterrano la lotta e vi consegnano alla volontà del padrone. Operai senza una lotta fuori dai canoni concertativi, non c’è verso di opporsi ai licenziamenti. Rompete gli schemi della concertazione, con lotte e iniziative incisive. Solo così gli operai delle altre fabbriche vi sosterranno. Pretendete dal sindacato che coinvolga le fabbriche della zona e […]

    Continue Reading