Archive for Marzo, 2014

  • Caro Operai Contro, con un alta adesione, si è concluso ieri sera alle 22 lo sciopero dei camionisti iniziato giovedì. Era stato proclamato dal sindacato autonomo Fao (Federazione Autisti Operai) che ha organizzato il fermo dei conducenti della società di autotrasporto e logistica Koiné, a cominciare dalle quattro sedi principali ossia Madone, San Giorgio in Bosco, Calenzano e Fiumicino. L’adesione allo sciopero non ha riguardato solo i novanta iscritti al sindacato Fao ( su un totale di 330 autisti) ma anche tanti autisti non iscritti. A Madone è stato organizzato anche un presidio, animato da una cinquantina di persone […] 0

    Sciopero riuscito degli autisti alla Koiné

    Caro Operai Contro, con un alta adesione, si è concluso ieri sera alle 22 lo sciopero dei camionisti iniziato giovedì. Era stato proclamato dal sindacato autonomo Fao (Federazione Autisti Operai) che ha organizzato il fermo dei conducenti della società di autotrasporto e logistica Koiné, a cominciare dalle quattro sedi principali ossia Madone, San Giorgio in Bosco, Calenzano e Fiumicino. L’adesione allo sciopero non ha riguardato solo i novanta iscritti al sindacato Fao ( su un totale di 330 autisti) ma anche tanti autisti non iscritti. A Madone è stato organizzato anche un presidio, animato da una cinquantina di persone […]

    Continue Reading

  • Dal 2000 al 2013 sono morti più di 23 mila migranti nel tentativo di raggiungere l’Europa via mare o attraversando i confini via terra del vecchio continente: il 50 per cento in più di quello che appare dalle stime esistenti. Una strage con un bilancio simile a quello di una guerra per dimensioni e numero di decessi – in media più di 1.600 l’anno – e le cui dimensioni numeriche emergono da un confronto tra varie fonti di dati, per la prima volta riunite in un unico database. Migrants Files I “Migrants Files” – liberamente accessibili dal sito dell’inchiesta – nascono […] 0

    Migranti, la guerra del Mediterraneo

    Dal 2000 al 2013 sono morti più di 23 mila migranti nel tentativo di raggiungere l’Europa via mare o attraversando i confini via terra del vecchio continente: il 50 per cento in più di quello che appare dalle stime esistenti. Una strage con un bilancio simile a quello di una guerra per dimensioni e numero di decessi – in media più di 1.600 l’anno – e le cui dimensioni numeriche emergono da un confronto tra varie fonti di dati, per la prima volta riunite in un unico database. Migrants Files I “Migrants Files” – liberamente accessibili dal sito dell’inchiesta – nascono […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Nel corso degli ultimi cinque anni il mercato mondiale delle armi ha registrato un aumento del 14%, India e Pakistan sono i due paesi che hanno maggiormente aumentato le importazioni di armi: Nuova Delhi del 111% rispetto al quinquennio precedente, passando dal 7% al 14% del totale delle importazioni mondiali. Nello stesso periodo il Pakistan ha aumentato le importazioni del 119%, dal 2% al 5% del mercato mondiale. La Cina, con il 5% delle importazioni, gli Emirati arabi uniti (4%) e l’Arabia saudita (4%) completano la top-five dei paesi importatori. Sul fronte opposto, quello dei […] 0

    Aumenta la produzione mondiale di armi. Usa e Russia i primi esportatori

    Redazione di Operai Contro, Nel corso degli ultimi cinque anni il mercato mondiale delle armi ha registrato un aumento del 14%, India e Pakistan sono i due paesi che hanno maggiormente aumentato le importazioni di armi: Nuova Delhi del 111% rispetto al quinquennio precedente, passando dal 7% al 14% del totale delle importazioni mondiali. Nello stesso periodo il Pakistan ha aumentato le importazioni del 119%, dal 2% al 5% del mercato mondiale. La Cina, con il 5% delle importazioni, gli Emirati arabi uniti (4%) e l’Arabia saudita (4%) completano la top-five dei paesi importatori. Sul fronte opposto, quello dei […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, la democrazia borghese boccheggia anche in Francia. Con il 38% dei non votanti l’astensionismo è il primo patito della Francia. Del restante 62% dei votanti, la destra complessivamente ha conquistato il 45,91% dei voti contro il 40,57 della gauche. L’estrema destra di Marine Le Pen raggiunge il 6,84% dei suffragi e l’estrema sinistra lo 0.06%: è quanto emerge dai risultati provvisori dello scrutinio annunciati questa sera dal ministro dell’Interno, Manuel Valls. Il tasso di affluenza è invece al ”63,70% contro il 65,22% del 2008”, ha detto ancora Valls. Gli astensionisti hanno affermato una cosa semplicissima: […] 0

    FRANCIA: NUOVA VITTORIA DELL’ASTENSIONISMO

    Redazione di Operai Contro, la democrazia borghese boccheggia anche in Francia. Con il 38% dei non votanti l’astensionismo è il primo patito della Francia. Del restante 62% dei votanti, la destra complessivamente ha conquistato il 45,91% dei voti contro il 40,57 della gauche. L’estrema destra di Marine Le Pen raggiunge il 6,84% dei suffragi e l’estrema sinistra lo 0.06%: è quanto emerge dai risultati provvisori dello scrutinio annunciati questa sera dal ministro dell’Interno, Manuel Valls. Il tasso di affluenza è invece al ”63,70% contro il 65,22% del 2008”, ha detto ancora Valls. Gli astensionisti hanno affermato una cosa semplicissima: […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Il gangster Renzi si è accordato con il gangster Berlusconi su due punti: – La legge elettorale – Le riforme Sulle riforme il governo non molla. Renzi  afferma:”Capisco le resistenze di tutti, ma la musica deve cambiare. I politici devono capire che se per anni hanno chiesto di fare sacrifici alle famiglie ora i sacrifici li devono fare loro”. Queste riforme di Renzi sono le richieste che per anni ha fatto Berlusconi, quando si lamentava di avere scarsi poteri Renzi va avanti con l’accordo Un lettore Facebook Comments 0

    LA MUSICA DEVE CAMBIARE

    Redazione di Operai Contro, Il gangster Renzi si è accordato con il gangster Berlusconi su due punti: – La legge elettorale – Le riforme Sulle riforme il governo non molla. Renzi  afferma:”Capisco le resistenze di tutti, ma la musica deve cambiare. I politici devono capire che se per anni hanno chiesto di fare sacrifici alle famiglie ora i sacrifici li devono fare loro”. Queste riforme di Renzi sono le richieste che per anni ha fatto Berlusconi, quando si lamentava di avere scarsi poteri Renzi va avanti con l’accordo Un lettore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Gli Operai e l’ispettore del lavoro asl Modena hanno reso piena e larga testimonianza. Il presidio Operaio ha registrato le  presenze in solido di operai di Fiat, Ferrari, Coop. Nei giorni precedenti sono stati distribuiti 1000 volanti leaflet nelle fabbriche , il comunicato denominato “Francesco strikes back again”  e dell’assemblea pubblica “schiavi per sempre o artefici del nostro destino” hanno trovato posto “persino” nella bacheca all’interno del tribunale del lavoro, oltre che nelle bacheche di diversi posti di lavoro. Invitiamo gli operai e i compagni alla diffusione di questa breve nota. Nota che sintetizza gli aspetti piu’ essenziale dellla […] 0

    PROCESSO OPERAIO SALDATORE/FIAT CNH

    Gli Operai e l’ispettore del lavoro asl Modena hanno reso piena e larga testimonianza. Il presidio Operaio ha registrato le  presenze in solido di operai di Fiat, Ferrari, Coop. Nei giorni precedenti sono stati distribuiti 1000 volanti leaflet nelle fabbriche , il comunicato denominato “Francesco strikes back again”  e dell’assemblea pubblica “schiavi per sempre o artefici del nostro destino” hanno trovato posto “persino” nella bacheca all’interno del tribunale del lavoro, oltre che nelle bacheche di diversi posti di lavoro. Invitiamo gli operai e i compagni alla diffusione di questa breve nota. Nota che sintetizza gli aspetti piu’ essenziale dellla […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il  governo ha emesso una nuova condanna a morte Nuova discarica a Chiaiano “A tutti voi che volete di nuovo inquinarci, ve lo diciamo un’altra volta: Jatevenne! (andatevene, ndr)”. Tre anni dopo la chiusura della mega discarica di Cava del Poligono, i cittadini di Chiaiano, quartiere nord di Napoli, sono di nuovo scesi in strada per dire no all’invaso che il commissario straordinario alle discariche, Raffaele Ruberto, vorrebbe aprire a poche centinaia di metri dal primo. Uno smacco, soprattutto se si pensa che per la gestione della vecchia discarica, voluta da Berlusconie Bertolaso, sono da poco finite in manette 17 persone, indagate […] 0

    NUOVA DISCARICA, NUOVA CONDANNA A MORTE

    Redazione di Operai Contro, il  governo ha emesso una nuova condanna a morte Nuova discarica a Chiaiano “A tutti voi che volete di nuovo inquinarci, ve lo diciamo un’altra volta: Jatevenne! (andatevene, ndr)”. Tre anni dopo la chiusura della mega discarica di Cava del Poligono, i cittadini di Chiaiano, quartiere nord di Napoli, sono di nuovo scesi in strada per dire no all’invaso che il commissario straordinario alle discariche, Raffaele Ruberto, vorrebbe aprire a poche centinaia di metri dal primo. Uno smacco, soprattutto se si pensa che per la gestione della vecchia discarica, voluta da Berlusconie Bertolaso, sono da poco finite in manette 17 persone, indagate […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, La Corte suprema indiana ha ammesso il ricorso dei due marò contro l’utilizzo della polizia Nia antiterrorismo e ha sospeso il processo a loro carico presso il tribunale speciale. La prossima udienza si terrà tra quattro settimane. All’ANSA fonti legali al termine dell’udienza hanno spiegato che il ricorso “contesta in toto il diritto dell’India a condurre l’inchiesta e a giudicare i marò”. La corte suprema indiana rappresenta i padroni indiani che hanno molti affari con quelli italiani. Io vorrei capire e mi pongo queste domande: – Sono stati i fucilieri a sparare e uccidere i […] 0

    I FUCILIERI

    Redazione di Operai Contro, La Corte suprema indiana ha ammesso il ricorso dei due marò contro l’utilizzo della polizia Nia antiterrorismo e ha sospeso il processo a loro carico presso il tribunale speciale. La prossima udienza si terrà tra quattro settimane. All’ANSA fonti legali al termine dell’udienza hanno spiegato che il ricorso “contesta in toto il diritto dell’India a condurre l’inchiesta e a giudicare i marò”. La corte suprema indiana rappresenta i padroni indiani che hanno molti affari con quelli italiani. Io vorrei capire e mi pongo queste domande: – Sono stati i fucilieri a sparare e uccidere i […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, il governo Renzi ha varato un decreto che imbarbarisce ulteriormente i contratti di lavoro a vantaggio dei padroni.   1) Il decreto prevede contratti temporanei rinnovabili 8 volte in 3 anni, anche per lavori e mansioni che non sono temporanei. Ve la immaginate, solo per fare un esempio, una donna in maternità come potrà essere assunta a tempo indeterminato?   2) Questi contratti temporanei possono costituire il 20% dei dipendenti di un azienda, ma anche oltre, se specificato nel contratto di categoria.   3) Già ora il contratto del settore “legno lapidei”, sancisce la possibilità che […] 0

    Contro l’imbarbarimento dei contratti di lavoro.

    Caro Operai Contro, il governo Renzi ha varato un decreto che imbarbarisce ulteriormente i contratti di lavoro a vantaggio dei padroni.   1) Il decreto prevede contratti temporanei rinnovabili 8 volte in 3 anni, anche per lavori e mansioni che non sono temporanei. Ve la immaginate, solo per fare un esempio, una donna in maternità come potrà essere assunta a tempo indeterminato?   2) Questi contratti temporanei possono costituire il 20% dei dipendenti di un azienda, ma anche oltre, se specificato nel contratto di categoria.   3) Già ora il contratto del settore “legno lapidei”, sancisce la possibilità che […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, Renzi afferma:”Nel 2018 il Partito democratico al 40% e la disoccupazione sotto il 10%” Del 40% al Pd ce ne freghiamo. Ciò che ci preoccupa e che Renzi afferma che nel 2018 lui farà il miracolo e porterà la disoccupazione sotto il 10%. Facciamo i conti la disoccupazione reale è al 15% ( oltre 6 milioni di disoccupati) Se aspettiamo buoni il 2018 Renzi porterà la disoccupazione reale al 13% (4 milioni di disoccupati) Guai ad essere contro Renzi.  “C’è un esercito di gufi e rosiconi che spera che l’Italia vada male” e che raccontano “balle” Chi è contro Renzi è un gufo è […] 0

    GUFI E ROSICONI

    Redazione di operai Contro, Renzi afferma:”Nel 2018 il Partito democratico al 40% e la disoccupazione sotto il 10%” Del 40% al Pd ce ne freghiamo. Ciò che ci preoccupa e che Renzi afferma che nel 2018 lui farà il miracolo e porterà la disoccupazione sotto il 10%. Facciamo i conti la disoccupazione reale è al 15% ( oltre 6 milioni di disoccupati) Se aspettiamo buoni il 2018 Renzi porterà la disoccupazione reale al 13% (4 milioni di disoccupati) Guai ad essere contro Renzi.  “C’è un esercito di gufi e rosiconi che spera che l’Italia vada male” e che raccontano “balle” Chi è contro Renzi è un gufo è […]

    Continue Reading