Archive for Marzo 4th, 2014

  • Redazione di operai contro, Ventisette di loro sono morti e tredici vivono con un’invalidità permanente. Sono i lavoratori della Cip Zoo di Potenza, la porcilaia zeppa d’amianto che ancora oggi costituisce una delle emergenze ambientali. Nessuno di loro ha mai avuto un soldo, quel risarcimento previsto dall’articolo 29 comma 4 della legge 677/1991. Tutto questo nonostante il sequestro del sito da parte della magistratura, la certificazione, da parte dell’Azienda sanitaria, della presenza di fibre d’amianto e il verbale di sopralluogo dell’Arpab, datato 2006, in cui si parla di amianto aerodisperso. E rischia di essere dimenticata anche la più volte […] 0

    I 27 morti dimenticati della porcilaia di Potenza

    Redazione di operai contro, Ventisette di loro sono morti e tredici vivono con un’invalidità permanente. Sono i lavoratori della Cip Zoo di Potenza, la porcilaia zeppa d’amianto che ancora oggi costituisce una delle emergenze ambientali. Nessuno di loro ha mai avuto un soldo, quel risarcimento previsto dall’articolo 29 comma 4 della legge 677/1991. Tutto questo nonostante il sequestro del sito da parte della magistratura, la certificazione, da parte dell’Azienda sanitaria, della presenza di fibre d’amianto e il verbale di sopralluogo dell’Arpab, datato 2006, in cui si parla di amianto aerodisperso. E rischia di essere dimenticata anche la più volte […]

    Continue Reading

  • Redazione di operai Contro, da anni denunciamo che noi operai dell’ILVA di taranto lavoriamo con la morte sulle spalle Ora se ne accorgono anche i giornali. Ma noi operai siamo condannati dal governo e dall’assassino Riva a morte. T’invio un articolo del Fatto quotidiano Un operaio dell’ILVA   Una colonna di fumo e polveri così imponente da offuscare l’illuminazione del capannone. Ecco il reparto acciaieria dell’Ilva di Taranto pochi giorni fa: la foto pervenuta alla redazione de ilfattoquotidiano.it mostra lo “spillaggio”, l’operazione di scarico dell’acciaio liquido a 1600 gradi centigradi, dalla siviera alla linea di colata continua. Ma soprattutto, la foto evidenzia […] 0

    OPERAI DELL’ILVA, AEROSOL CON I FUMI DELL’ ACCIAIERIA

    Redazione di operai Contro, da anni denunciamo che noi operai dell’ILVA di taranto lavoriamo con la morte sulle spalle Ora se ne accorgono anche i giornali. Ma noi operai siamo condannati dal governo e dall’assassino Riva a morte. T’invio un articolo del Fatto quotidiano Un operaio dell’ILVA   Una colonna di fumo e polveri così imponente da offuscare l’illuminazione del capannone. Ecco il reparto acciaieria dell’Ilva di Taranto pochi giorni fa: la foto pervenuta alla redazione de ilfattoquotidiano.it mostra lo “spillaggio”, l’operazione di scarico dell’acciaio liquido a 1600 gradi centigradi, dalla siviera alla linea di colata continua. Ma soprattutto, la foto evidenzia […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, L’ex-presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni è stato rinviato a giudizio nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte tangenti della Fondazione Maugeri.  Le ipotesi di reato contestate all’attuale senatore di Ncd, sono corruzione e associazione a delinquere. Secondo l’accusa, la Fondazione Maugeri per anni sarebbe stata favorita, così come l’ospedale San Raffaele, da delibere della Giunta regionale per un totale di circa 200 milioni di euro di rimborsi per prestazioni sanitarie. Formigoni è stato rinviato a giudizio insieme ad altre nove persone . Oltre al gangster del Nuovo Centrodestra e presidente della Commissione agricoltura Roberto Formigoni, il gup […] 0

    FORMIGONI, IL GANGSTER DI COMUNIONE E LIBERAZIONE

    Redazione di Operai Contro, L’ex-presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni è stato rinviato a giudizio nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte tangenti della Fondazione Maugeri.  Le ipotesi di reato contestate all’attuale senatore di Ncd, sono corruzione e associazione a delinquere. Secondo l’accusa, la Fondazione Maugeri per anni sarebbe stata favorita, così come l’ospedale San Raffaele, da delibere della Giunta regionale per un totale di circa 200 milioni di euro di rimborsi per prestazioni sanitarie. Formigoni è stato rinviato a giudizio insieme ad altre nove persone . Oltre al gangster del Nuovo Centrodestra e presidente della Commissione agricoltura Roberto Formigoni, il gup […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, il gioco dei tavoli va avanti. Governo, padroni e sindacati, non riescono a convincerci che i licenziamenti, i contratti di solidarietà sono una vittoria. Il governo riapre il tavolo sulla vertenza Electrolux, con un primo appuntamento fissato a mercoledì prossimo al ministero dello Sviluppo economico. Il padrone e ministro di Renzi, Federica Guidi, insieme al ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, cercheranno una strada per fregare gli operai Noi operai Electrolux non dobbiamo accettare nessuna fregatura e tenerci pronti alla lotta Un Operaio Elecxtrolux Facebook Comments 0

    ELECTROLUX: IL GIOCO DEI TAVOLI

    Redazione di Operai Contro, il gioco dei tavoli va avanti. Governo, padroni e sindacati, non riescono a convincerci che i licenziamenti, i contratti di solidarietà sono una vittoria. Il governo riapre il tavolo sulla vertenza Electrolux, con un primo appuntamento fissato a mercoledì prossimo al ministero dello Sviluppo economico. Il padrone e ministro di Renzi, Federica Guidi, insieme al ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, cercheranno una strada per fregare gli operai Noi operai Electrolux non dobbiamo accettare nessuna fregatura e tenerci pronti alla lotta Un Operaio Elecxtrolux Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, le bische dei padroni sono andate male. I giocatori hanno paura, temono la guerra Le tensioni fra Russia e Ucraina scuotono Piazza Affari che termina con il peggiori risultato tra i listini del Vecchio Continente (Ftse Mib -3,34%), dopo Francoforte (-3,44%), sui timori per l’impatto sulle aziende quotate di un’escalation della crisi. Fanno un capitombolo Buzzi Unicem (-8,08%) e Unicredit (-6,16%) entrambe presenti in Ucraina, ma la giornata fa scattare anche le prese di beneficio su società lontane dalla crisi come UnipolSai (-6,13%), Ubi (-5,01%), Bper (-4,5%) e Intesa (-4,01%) che ha lasciato Kiev a […] 0

    Effetto Ucraina: le bische dei padroni in rosso, Milano -3,3%

    Redazione di Operai Contro, le bische dei padroni sono andate male. I giocatori hanno paura, temono la guerra Le tensioni fra Russia e Ucraina scuotono Piazza Affari che termina con il peggiori risultato tra i listini del Vecchio Continente (Ftse Mib -3,34%), dopo Francoforte (-3,44%), sui timori per l’impatto sulle aziende quotate di un’escalation della crisi. Fanno un capitombolo Buzzi Unicem (-8,08%) e Unicredit (-6,16%) entrambe presenti in Ucraina, ma la giornata fa scattare anche le prese di beneficio su società lontane dalla crisi come UnipolSai (-6,13%), Ubi (-5,01%), Bper (-4,5%) e Intesa (-4,01%) che ha lasciato Kiev a […]

    Continue Reading