I FUCILIERI

Redazione di Operai Contro, La Corte suprema indiana ha ammesso il ricorso dei due marò contro l’utilizzo della polizia Nia antiterrorismo e ha sospeso il processo a loro carico presso il tribunale speciale. La prossima udienza si terrà tra quattro settimane. All’ANSA fonti legali al termine dell’udienza hanno spiegato che il ricorso “contesta in toto il diritto dell’India a condurre l’inchiesta e a giudicare i marò”. La corte suprema indiana rappresenta i padroni indiani che hanno molti affari con quelli italiani. Io vorrei capire e mi pongo queste domande: – Sono stati i fucilieri a sparare e uccidere i […]
Condividi:

Redazione di Operai Contro,

La Corte suprema indiana ha ammesso il ricorso dei due marò contro l’utilizzo della polizia Nia antiterrorismo e ha sospeso il processo a loro carico presso il tribunale speciale. La prossima udienza si terrà tra quattro settimane. All’ANSA fonti legali al termine dell’udienza hanno spiegato che il ricorso “contesta in toto il diritto dell’India a condurre l’inchiesta e a giudicare i marò”.

La corte suprema indiana rappresenta i padroni indiani che hanno molti affari con quelli italiani.

Io vorrei capire e mi pongo queste domande:

– Sono stati i fucilieri a sparare e uccidere i due pescatori?

– Se si per quale motivo non devono essere processati per omicidio?

Sulla questione è intervenuto anche il Movimento 5 Stelle.

“La decisione della Corte Suprema indiana di non ricorrere alla polizia antiterrorismo per il caso Marò è certamente motivo di soddisfazione”.

Di cosa sono soddisfatti i 5 Stelle?

Sono anche loro nazionalisti?

Un lettore

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.