Archive for Marzo 7th, 2014

  • Un Altro Caduto sul colpo nella vera guerra quotidiana che affrontano gli operai in tutto il mondo. Una Guerra non dichiarata ma effettiva che distrugge nel silenzio del loro carrozzone economico, sociale e politico le nostre vite.E rimarra’ Guerra sotterranea, nella crisi del loro sistema, fino a che, organizzati gli operai in prima persona non decideremo di portare un nuovo Conflitto e Lotta a tutte le classi che ci sfruttano.Dobbiamo anche aver chiaro che abbiamo contro una massa di sfruttatori di stato e privati che con le loro leggi e le loro analisi (estreme o moderate comunque sempre senza […] 0

    Un Altro Operaio Caduto sul Colpo (fine dei giochi di parole).

    Un Altro Caduto sul colpo nella vera guerra quotidiana che affrontano gli operai in tutto il mondo. Una Guerra non dichiarata ma effettiva che distrugge nel silenzio del loro carrozzone economico, sociale e politico le nostre vite.E rimarra’ Guerra sotterranea, nella crisi del loro sistema, fino a che, organizzati gli operai in prima persona non decideremo di portare un nuovo Conflitto e Lotta a tutte le classi che ci sfruttano.Dobbiamo anche aver chiaro che abbiamo contro una massa di sfruttatori di stato e privati che con le loro leggi e le loro analisi (estreme o moderate comunque sempre senza […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, la democrazia borghese è una puttanata Il parlamento dei padroni è nelle mani di un pregiudicato e di un logorroico Un lettore   La legge elettorale marcia con in testa il labaro dal motto “Si cambia solo con il sì di tutti”, ripetuto come un Ave Maria, allo sfinimento, dal presidente del Consiglio Matteo Renzi e dai suoi più fedeli,Graziano Delrio e Lorenzo Guerini. La traduzione è che non ci si muove di un millimetro se non c’è il via libera di Palazzo Grazioli: basti vedere la faticaccia per dare il via libera all’emendamento D’Attorre (quello che rende valido l’Italicum solo alla Camera e […] 0

    Italicum, Berlusconi governa Renzi

    Redazione di Operai Contro, la democrazia borghese è una puttanata Il parlamento dei padroni è nelle mani di un pregiudicato e di un logorroico Un lettore   La legge elettorale marcia con in testa il labaro dal motto “Si cambia solo con il sì di tutti”, ripetuto come un Ave Maria, allo sfinimento, dal presidente del Consiglio Matteo Renzi e dai suoi più fedeli,Graziano Delrio e Lorenzo Guerini. La traduzione è che non ci si muove di un millimetro se non c’è il via libera di Palazzo Grazioli: basti vedere la faticaccia per dare il via libera all’emendamento D’Attorre (quello che rende valido l’Italicum solo alla Camera e […]

    Continue Reading

  • Per il di battito sul partito operaio informale Negli ultimi tempi, su questo telematico, ci sono stati molti interventi, sia sotto forma di lettere sia di commenti ad articoli, che hanno posto problemi di tattiche e di strategie. Questo sicuramente è un fatto positivo, vuol dire che il “che fare” è un problema condiviso tra i lettori. Non basta, però, porsi dei problemi, bisogna anche prospettare delle soluzioni, delle vie da seguire. E non è facile. Allora mi sono deciso di stimolare il dibattito rendendo comprensibile tante questioni emerse, cercando di interpretare anche i dubbi dei lettori. Voglio, però, […] 2

    NON E’ PIU’ IL TEMPO DI PETTINARE LE BAMBOLE

    Per il di battito sul partito operaio informale Negli ultimi tempi, su questo telematico, ci sono stati molti interventi, sia sotto forma di lettere sia di commenti ad articoli, che hanno posto problemi di tattiche e di strategie. Questo sicuramente è un fatto positivo, vuol dire che il “che fare” è un problema condiviso tra i lettori. Non basta, però, porsi dei problemi, bisogna anche prospettare delle soluzioni, delle vie da seguire. E non è facile. Allora mi sono deciso di stimolare il dibattito rendendo comprensibile tante questioni emerse, cercando di interpretare anche i dubbi dei lettori. Voglio, però, […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Il nuovo governo del gangster Renzi vuole uno choc. Il neo ministro italiano degli Esteri Federica Mogherini ha affermato: “O in Libia c’è una scossa” che renda possibile e concreto il sostegno internazionale, “o c’è il rischio che la situazione peggiori”. A farsene portavoce al termine della Conferenza internazionale sulla Libia oggi a Roma, è stata la padrona di casa, il ministro degli Esteri Federica Mogherini. Ma perchè non li cacciamo via? Dicono solo sciocchezze Un lettore Facebook Comments 0

    Choc, scossa, ma cosa vogliono?

    Redazione di Operai Contro, Il nuovo governo del gangster Renzi vuole uno choc. Il neo ministro italiano degli Esteri Federica Mogherini ha affermato: “O in Libia c’è una scossa” che renda possibile e concreto il sostegno internazionale, “o c’è il rischio che la situazione peggiori”. A farsene portavoce al termine della Conferenza internazionale sulla Libia oggi a Roma, è stata la padrona di casa, il ministro degli Esteri Federica Mogherini. Ma perchè non li cacciamo via? Dicono solo sciocchezze Un lettore Facebook Comments

    Continue Reading

  • Per il dibattito sul partito operaio informale Redazione sarebbe opportuno che la Redazione di Operai Contro ripubblicasse ( con un inserto dedicato all’argomento) tutto quanto è stato scritto sul Partito Operaio dando modo a tutti gli operai di poter farsi un idea sul partito, di conseguenza gli operai delle varie fabbriche ( lettori di O.C.) dovrebbero mettersi in contatto con la Redazione dando la loro adesione. A questo punto si potrebbe organizzare un assemblea costituente e far partire ufficialmente il Partito Operaio. Massimo della INNSE Milano Massimo nella sezione cartacea del giornale sono pubblicati i numeri importanti di Operai […] 0

    A proposito di “Non è più tempo di pettinare le bambole” :

    Per il dibattito sul partito operaio informale Redazione sarebbe opportuno che la Redazione di Operai Contro ripubblicasse ( con un inserto dedicato all’argomento) tutto quanto è stato scritto sul Partito Operaio dando modo a tutti gli operai di poter farsi un idea sul partito, di conseguenza gli operai delle varie fabbriche ( lettori di O.C.) dovrebbero mettersi in contatto con la Redazione dando la loro adesione. A questo punto si potrebbe organizzare un assemblea costituente e far partire ufficialmente il Partito Operaio. Massimo della INNSE Milano Massimo nella sezione cartacea del giornale sono pubblicati i numeri importanti di Operai […]

    Continue Reading

  • Cara Redazione, gli operai della ex Pirelli aspettavano Renzi fuori del Municipio di Siracusa per chiedergli conto del mancato pagamento della cassa integrazione, ma per non incontrarli, Renzi ha cambiato strada appena li ha visti. E’già la seconda volta nel giro di pochi giorni, che Renzi si rifiuta di parlare con degli operai. La prima volta è stata la settimana scorsa, quando si era rifiutato di parlare con gli operai dell’Electrolux. “Non ci ha nemmeno degnati” è stato il commento degli operai. Renzi gira al largo dagli operai, evidentemente ha in serbo per loro una bella sorpresa  con il […] 0

    Renzi scansa per la 2a volta gli operai

    Cara Redazione, gli operai della ex Pirelli aspettavano Renzi fuori del Municipio di Siracusa per chiedergli conto del mancato pagamento della cassa integrazione, ma per non incontrarli, Renzi ha cambiato strada appena li ha visti. E’già la seconda volta nel giro di pochi giorni, che Renzi si rifiuta di parlare con degli operai. La prima volta è stata la settimana scorsa, quando si era rifiutato di parlare con gli operai dell’Electrolux. “Non ci ha nemmeno degnati” è stato il commento degli operai. Renzi gira al largo dagli operai, evidentemente ha in serbo per loro una bella sorpresa  con il […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, Renzi ha deciso di investire 2 miliardi per ristrutturare le scuole. Attraverso i finanziamenti all’edilizia scolastica, vuole regalare altri soldi ai politici intrallazzati con gli appalti e si giustifica come se nelle scuole fosse passato un terremoto ad alta intensità. Ecco cosa va dicendo: “Non c’è stabilità culturale se non c’è stabilità degli edifici”. Per giustificare i finanziamenti legati all’edilizia scolastica e le ruberie dei politici legati agli appalti, Renzi parla come se gli edifici scolastici stessero per crollare. Ricoveratelo! Saluti da Fiesole   Facebook Comments 0

    RICOVERATELO

    Caro Operai Contro, Renzi ha deciso di investire 2 miliardi per ristrutturare le scuole. Attraverso i finanziamenti all’edilizia scolastica, vuole regalare altri soldi ai politici intrallazzati con gli appalti e si giustifica come se nelle scuole fosse passato un terremoto ad alta intensità. Ecco cosa va dicendo: “Non c’è stabilità culturale se non c’è stabilità degli edifici”. Per giustificare i finanziamenti legati all’edilizia scolastica e le ruberie dei politici legati agli appalti, Renzi parla come se gli edifici scolastici stessero per crollare. Ricoveratelo! Saluti da Fiesole   Facebook Comments

    Continue Reading

  • Gli operai dell’Ilva per decenni mentre venivano sfruttati nelle fabbriche siderurgiche di Taranto respiravano sostanze tossiche nocive e morivano per tumori dopo atroci sofferenze. La popolazione che abita nei quartieri circostanti alle fabbriche siderurgiche dell’Ilva di Taranto muore ancora oggi per tumori correlati ai veleni che fuoriescono dai camini degli altiforni delle acciaierie e inquinando l’aria e i terreni limitrofi. Ma gli assassini Riva che sono i responsabili delle morti degli operai rimangono ancora impuniti come i loro servi complici che non hanno tutelato la salute degli operai. Operai dell’Ilva,  Vendola e gli altri politici delinquenti e corrotti facevano parte della banda che favoriva la famiglia […] 0

    La giustizia va avanti, ma i problemi restano

    Gli operai dell’Ilva per decenni mentre venivano sfruttati nelle fabbriche siderurgiche di Taranto respiravano sostanze tossiche nocive e morivano per tumori dopo atroci sofferenze. La popolazione che abita nei quartieri circostanti alle fabbriche siderurgiche dell’Ilva di Taranto muore ancora oggi per tumori correlati ai veleni che fuoriescono dai camini degli altiforni delle acciaierie e inquinando l’aria e i terreni limitrofi. Ma gli assassini Riva che sono i responsabili delle morti degli operai rimangono ancora impuniti come i loro servi complici che non hanno tutelato la salute degli operai. Operai dell’Ilva,  Vendola e gli altri politici delinquenti e corrotti facevano parte della banda che favoriva la famiglia […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, Gli USA sono indicati dai padroni occidentali come esempio della democrazia. I padroni USA hanno occupato decine di paesi uccidendo donne e bambini. Negli USA i bambini sono condannati alla fame Negli Usa la disoccupazione e la miseria aumentano Vi invio un articolo della STAMPA di Torino Un lettore di Torino PAOLO MASTROLILLI INVIATO A NEW YORK «Intendo usare questa lettera come una specie di piattaforma, perché potrebbe essere la mia dichiarazione finale sulla Terra». Così comincia il documento inviato da Ray Jasper al sito Gawker, che sta facendo discutere l’America. Nel 1998 Ray aveva […] 0

    NEL VENTRE DELLA BESTIA

    Redazione di Operai Contro, Gli USA sono indicati dai padroni occidentali come esempio della democrazia. I padroni USA hanno occupato decine di paesi uccidendo donne e bambini. Negli USA i bambini sono condannati alla fame Negli Usa la disoccupazione e la miseria aumentano Vi invio un articolo della STAMPA di Torino Un lettore di Torino PAOLO MASTROLILLI INVIATO A NEW YORK «Intendo usare questa lettera come una specie di piattaforma, perché potrebbe essere la mia dichiarazione finale sulla Terra». Così comincia il documento inviato da Ray Jasper al sito Gawker, che sta facendo discutere l’America. Nel 1998 Ray aveva […]

    Continue Reading