Le relazioni economiche della Germania con i BRIC

RASSEGNA STAMPA Nell’ultimo decennio si è rafforzata la posizione della D nella UE per l’export D verso i Bric; l’export D è cresciuto molto di più di quello UE verso i Bric; 2011, l’export D verso i Bric era il 27,6% del totale UE, mentre il PIL D era il 20,5% del PIL UE. D sovra-rappresentata nell’export verso Bric, tranne che per l’India. L’adozione dell’euro è stata un vantaggio per gli esportatori tedeschi, perché ha eliminato la competizione tra i paesi dell’euro, non consentendo ai concorrenti europei di manipolare i loro tassi di cambio. 1999-2011, D ha aumentato dal […]
Condividi:

RASSEGNA STAMPA

  1. Nell’ultimo decennio si è rafforzata la posizione della D nella UE per l’export D verso i Bric; l’export D è cresciuto molto di più di quello UE verso i Bric;

2011, l’export D verso i Bric era il 27,6% del totale UE, mentre il PIL D era il 20,5% del PIL UE.

D sovra-rappresentata nell’export verso Bric, tranne che per l’India.

L’adozione dell’euro è stata un vantaggio per gli esportatori tedeschi, perché ha eliminato la competizione tra i paesi dell’euro, non consentendo ai concorrenti europei di manipolare i loro tassi di cambio.

1999-2011, D ha aumentato dal 35,6% al 47,5% la sua quota all’interno dell’export UE verso la Cina; dal 17,% al 26,9% quella verso l’India.

Nonostante le varie iniziative politiche tedesche per la cooperazione con la Russia, la quota tedesca dell’export UE verso la Russia è salita poco: 30,2% 31,8%.

Durante la crisi economica la perdita di export D verso i mercati UE, che rimangono i più importanti per la D, è stata compensata dalla crescita verso i Bric.

  1. La crisi dell’euro ha rafforzato il ruolo della D nella UE, e rafforzato la sua immagine internazionale di leader della UE e di mediatrice degli interessi dei Bric presso la UE;

di ciò la D vuole approfittare, per rafforzare relazioni esistenti o crearne di nuove; non è un caso che siano state avviate in questo periodo consultazioni intergovernative con Cina (2011) ed India.

  1. Nell’ultimo decennio è molto cresciuta l’importanza della Cina per l’economia tedesca, ed ha favorito lo sviluppo della cooperazione politica.

Lo status della Russia è diverso rispetto agli altri Bric, in quanto essa è un importante fornitore di risorse minerali e importante partner politico.

Per India e Brasile la D spera aumenti l’interscambio comm.;

Tutti i Bric hanno in comune l’ambizione a divenire superpotenze, almeno regionali, e aspirano a divenire partner importanti per la D.

Lo sviluppo della relazioni con la Cina non dovrebbe ridurre quelle con la Russia. Si può prevedere che l’interscambio con gli altri Bric cresca maggiormente di quello con la Russia, e che le risorse russe diventino strategicamente meno importanti, e nel quadro della trasformazione energetica in corso in D.

  1. I gruppi D stanno espandendo la presenza nei Bric, e chiedono il sostegno del governo D in vario modo, perché assicuri migliori condizioni economiche per la loro espansione; nei Bric lo Stato ha un ruolo importante nel regolare le attività imprenditoriali; sono mercati caratterizzati da protezionismo.

Tre gli strumenti creati dalla Germania per intensificare le relazioni economiche con in Bric:

  1. istituzionalizzazione e creazione di reti di relazioni;
  2. garanzie per gli investimenti per export e import;
  3. interventi di sostegno allo sviluppo.

La Germania preme per creare condizioni di investimento favorevoli per le PMI, e per la protezione legale della proprietà intellettuale.

  1. La quota maggiore dell’export D nei Bric è costituita da prodotti del manifatturiero (macchinari, auto, elettrico, chimico). Il valore dell’export di ognuno di questi settori (tranne che per il chimico) è maggiore del valore dell’export complessivo di tutti gli altri settori dell’industria D, che non rientrano nei “quattro grandi”.

Questi ultimi, “4 grandi” sono stati costretti ad entrare nei Bric, dato che le opportunità di investimento nella UE sono diminuite perché hanno molto meno bisogno di espandere le loro infrastrutture.

Articolo Completo   LE RELAZIONI ECONOMICHE DELLA GERMANIA CON I BRIC

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.