Niente sciopero! Siamo italiani …

Redazione di operai contro In Italia, ogni scusa è buona per revocar gli scioperi  Soprattutto a Milano, capitale morale, economica e … mafiosinistra del Bel Paese. Tra le tante cose che non vanno, a Milano, oltre alla casa (vedi le ultime porcherie Aler), ci sono anche i trasporti, che in primis toccano i lavoratori, assai spremuti, ma anche gli utenti, che tra un aumento e l’altro chi può va in auto (inquinando) e gli altri a piedi (scarpinando e respirando polveri sottili). E i dirigenti Atm vanno in Ferrari … visto le belle prebende/mazzette che si mettono in tasca. […]
Condividi:

Redazione di operai contro

In Italia, ogni scusa è buona per revocar gli scioperi

 Soprattutto a Milano, capitale morale, economica e … mafiosinistra del Bel Paese.

Tra le tante cose che non vanno, a Milano, oltre alla casa (vedi le ultime porcherie Aler), ci sono anche i trasporti, che in primis toccano i lavoratori, assai spremuti, ma anche gli utenti, che tra un aumento e l’altro chi può va in auto (inquinando) e gli altri a piedi (scarpinando e respirando polveri sottili). E i dirigenti Atm vanno in Ferrari … visto le belle prebende/mazzette che si mettono in tasca.

Leggiamo da un fogliaccio amico del Pisapippasindaco, «La Repubblica», 20 febbraio 2014:

«La scure di Palazzo Marino sui fondi all’azienda dei trasporti: qualcuno teme addirittura di rivedere il film di Genova. Il rischio è una netta riduzione di corse e linee, soprattutto in superficie».

Di motivi per fare un bel casino ce ne sono … No! Siamo a Milano.

Lo sciopero del 5 febbraio è stato revocato … causa pioggia. Piove, governo ladro!

Lo scioperino (di 4 orette) del 21 febbraio è stato revocato … causa «settimana della moda».

Che ce ne può fregar de meno …

Il guardaroba lo rinnovo, quando va bene, al mercato di quartiere … come tanti altri milanesi a incerto reddito fisso.

Forse, qualcuno pensa, che i sindacati siano collusi con le mafie di governo? Sarebbe un complimento.

In Inghilterra, a Londra, patria del riformismo e del self control connivente, tira un’aria assai diversa.

Il 6 settembre 2013 alla metropolitana di Londra ci fu uno sciopero di 24 ore, contro i previsti tagli che colpirebbero un migliaio lavoratori.

In mancanza di un’apprezzabile risposta, il 4 febbraio lo sciopero è stato di 48 ore, DUE GIORNI!

Per inciso, la metropolitana (il tube) di Londra è un pochino più estesa di quella di Milano…

[http://www.ilpost.it/2014/02/06/sciopero-mezzi-londra/]

Niente sciopero, siamo italiani!

D.E., Milano 20 febbraio 2014.

 

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.