Filo spinato invece del pelo sullo stomaco.

Caro Direttore Una delegazione del Pd torinese capeggiata dal senatore Stefano Esposito, ha portato 10 mutande verdi al leghista Cota, chiedendone le dimissioni per i rimborsi facili, tra i quali c’erano anche i boxer. Tra pochi giorni, il 9 gennaio è attesa la sentenza del Tar, che potrebbe mettere fine alla giunta regionale piemontese capeggiata dalla Lega Nord. Il Pd che sull’uso e abuso dei rimborsi non ha da insegnare niente a nessuno, come hanno dimostrato le indagini in altre regioni, ha perso l’occasione di starsene zitto. E’ solo stato più bravo non incappare in inchieste che potevano portarlo […]
Condividi:

Caro Direttore

Una delegazione del Pd torinese capeggiata dal senatore Stefano Esposito, ha portato 10 mutande verdi al leghista Cota, chiedendone le dimissioni per i rimborsi facili, tra i quali c’erano anche i boxer. Tra pochi giorni, il 9 gennaio è attesa la sentenza del Tar, che potrebbe mettere fine alla giunta regionale piemontese capeggiata dalla Lega Nord. Il Pd che sull’uso e abuso dei rimborsi non ha da insegnare niente a nessuno, come hanno dimostrato le indagini in altre regioni, ha perso l’occasione di starsene zitto. E’ solo stato più bravo non incappare in inchieste che potevano portarlo alla sentenza come Cota. Il Pd se ne guarda bene di restituire il maltolto. Insaccoccia denaro pubblico lecitamente e non, dai rimborsi elettorali ai rimborsi sulle spese.

L’avvento di Renzi a segretario del Pd ha portato il nuovo verbo: sostituire il pelo sullo stomaco con del filo spinato.

Saluti da un operaio non votante.

Condividi:

Facebook Comments

Comments Closed

Comments are closed. You will not be able to post a comment in this post.