Archive for Settembre 30th, 2016

  • Redazione di Operai Contro, continua la marcia reazionaria del governo Tsipras. Gli operai greci sono ridotti alla fame e alla miseria. Il parlamento greco ha approvato nella notte tra martedì e mercoledì un nuovo pacchetto di riforme, che comprende la privatizzazione delle compagnie dell’acqua e del gas, la liberalizzazione del mercato elettrico, la vendita della metropolitana di Atene e altri tagli alle pensioni. Tsipras difende i padfroni Greci con la scusa della richiesta di tagli dell’Europa. Il voto si è svolto tra manifestazioni di piazza contrarie alla privatizzazione Il reazionario Tsipras si è rimangiato tutte le promesse fatte alle […] 0

    GRECIA: Alexis Tsipras, IL REAZIONARIO NEMICO DEGLI OPERAI

    Redazione di Operai Contro, continua la marcia reazionaria del governo Tsipras. Gli operai greci sono ridotti alla fame e alla miseria. Il parlamento greco ha approvato nella notte tra martedì e mercoledì un nuovo pacchetto di riforme, che comprende la privatizzazione delle compagnie dell’acqua e del gas, la liberalizzazione del mercato elettrico, la vendita della metropolitana di Atene e altri tagli alle pensioni. Tsipras difende i padfroni Greci con la scusa della richiesta di tagli dell’Europa. Il voto si è svolto tra manifestazioni di piazza contrarie alla privatizzazione Il reazionario Tsipras si è rimangiato tutte le promesse fatte alle […]

    Continue Reading

  • A noi operai interessa solo battere l’uomo dei licenziamenti liberi, per questa ragione, al referendum, votiamo No Non abbiamo nessun interesse a difendere la Costituzione, la Costituzione è la più bella del mondo perché è riuscita ad essere la base reale della Repubblica dei padroni e presentarsi come la Costituzione della Repubblica fondata sul lavoro. Così ogni lavoratore ha potuto sentirsi, illudendosi, rappresentato direttamente. Ora possiamo ben dire che si trattava del lavoro dei padroni per sfruttare più intensamente gli operai. Quello è il lavoro su cui si basa la bella Costituzione. Ai padroni la libertà di iniziativa economica, […] 0

    OPERAI E REFERENDUM COSTITUZIONALE

    A noi operai interessa solo battere l’uomo dei licenziamenti liberi, per questa ragione, al referendum, votiamo No Non abbiamo nessun interesse a difendere la Costituzione, la Costituzione è la più bella del mondo perché è riuscita ad essere la base reale della Repubblica dei padroni e presentarsi come la Costituzione della Repubblica fondata sul lavoro. Così ogni lavoratore ha potuto sentirsi, illudendosi, rappresentato direttamente. Ora possiamo ben dire che si trattava del lavoro dei padroni per sfruttare più intensamente gli operai. Quello è il lavoro su cui si basa la bella Costituzione. Ai padroni la libertà di iniziativa economica, […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, L’Ilva in amministrazione straordinaria ha firmato un protocollo d’intesa con le organizzazioni sindacali Fim, Fiom, Uilm, Usb e Flmu. Non so dirvi che cosa dice esattamente il prototcollo .Al solito i temi sono la sicurezza, la salute e l’ambiente. Viene da ridere. Noi operai lavoriamo con la morte sulle spalle. L’ILVA ammazza i nostri figli. E in sindacalisti invece di organizzare la lotta contro il padrone firmano accordi. Al solito padroni e sindacalisti si siederanno ai tavoli per brindare Un operaio ILVA Facebook Comments 0

    TARANTO: I SOLITI PROTOCOLLI PER INCULARE GLI OPERAI

    Redazione di Operai Contro, L’Ilva in amministrazione straordinaria ha firmato un protocollo d’intesa con le organizzazioni sindacali Fim, Fiom, Uilm, Usb e Flmu. Non so dirvi che cosa dice esattamente il prototcollo .Al solito i temi sono la sicurezza, la salute e l’ambiente. Viene da ridere. Noi operai lavoriamo con la morte sulle spalle. L’ILVA ammazza i nostri figli. E in sindacalisti invece di organizzare la lotta contro il padrone firmano accordi. Al solito padroni e sindacalisti si siederanno ai tavoli per brindare Un operaio ILVA Facebook Comments

    Continue Reading

  • Pubblichiamo per il dibattito https://nolicenziamentiopinione.wordpress.com/2016/09/29/la-sentenza-i-ringraziamenti/ ← Oggi giustizia è fatta! La sentenza, i ringraziamenti Pubblicato il 29 settembre 2016 di nolicenziamentiopinione Pubblichiamo la sentenza con cui il collegio giudicante della Corte di Appello di Napoli ha accolto il ricorso dei legali degli operai Fca (ex-Fiat) – scarica la sentenza – La sentenza è importante perché chiarisce i limiti e il quadro giuridico entro cui vanno interpretati i principi di fedeltà e di continenza ed ha quindi una valenza politica e giuridica più generale. Del resto, fin dall’inizio eravamo convinti dell’importanza, e della gravità, di quanto accaduto con le sentenze di primo grado del Tribunale […] 0

    LA SENTENZA I RINGRAZIAMENTI

    Pubblichiamo per il dibattito https://nolicenziamentiopinione.wordpress.com/2016/09/29/la-sentenza-i-ringraziamenti/ ← Oggi giustizia è fatta! La sentenza, i ringraziamenti Pubblicato il 29 settembre 2016 di nolicenziamentiopinione Pubblichiamo la sentenza con cui il collegio giudicante della Corte di Appello di Napoli ha accolto il ricorso dei legali degli operai Fca (ex-Fiat) – scarica la sentenza – La sentenza è importante perché chiarisce i limiti e il quadro giuridico entro cui vanno interpretati i principi di fedeltà e di continenza ed ha quindi una valenza politica e giuridica più generale. Del resto, fin dall’inizio eravamo convinti dell’importanza, e della gravità, di quanto accaduto con le sentenze di primo grado del Tribunale […]

    Continue Reading

  • Il Foglio Bianco Sul tavolo dei metalmeccanici, poche novità e pessime. Posted: 29 Sep 2016 12:52 AM PDT Nota sulla trattativa per il rinnovo del ccnl dei metalmeccanici È ripartita oggi (28 settembre) la trattativa per il rinnovo del ccnl dei metalmeccanici, in stallo da mesi. Federmeccanica ha richiamato le parti al tavolo con una proposta nuova rispetto a quella presentata il 22 dicembre dell’anno scorso. Il nodo degli aumenti salariali soltanto per chi ha la paga base (cioè appena il 5% dell’intera platea) è stato superato, ma la proposta rischia di essere persino peggiore. In dettaglio, Federmeccanica propone: […] 0

    Sul tavolo dei metalmeccanici, poche novità e pessime.

    Il Foglio Bianco Sul tavolo dei metalmeccanici, poche novità e pessime. Posted: 29 Sep 2016 12:52 AM PDT Nota sulla trattativa per il rinnovo del ccnl dei metalmeccanici È ripartita oggi (28 settembre) la trattativa per il rinnovo del ccnl dei metalmeccanici, in stallo da mesi. Federmeccanica ha richiamato le parti al tavolo con una proposta nuova rispetto a quella presentata il 22 dicembre dell’anno scorso. Il nodo degli aumenti salariali soltanto per chi ha la paga base (cioè appena il 5% dell’intera platea) è stato superato, ma la proposta rischia di essere persino peggiore. In dettaglio, Federmeccanica propone: […]

    Continue Reading

  • Caro Operai Contro, Gino Strada fondatore di Emergency, senza i giri di parole dei politici e dei parassiti esperti nella chiacchera da “dibattito”, interviene attaccando direttamente i tagli alla sanità decisi dalla ministra Beatrice Lorenzin in combutta con Renzi. Riporto da una sua intervista al Fatto Quotidiano Dichiara Gino Strada: “ La cataratta è un intervento che si fa ad anziani, farlo pagare vuol dire fare diventare cieco un anziano povero, questo è nazismo”. E ancora: “Non può decidere Beatrice Lorenzin se un esame è inutile o no”. È l’ultimo scempio ai danni della Sanità: ormai medici e infermieri […] 0

    Gino Strada: questo è nazismo

    Caro Operai Contro, Gino Strada fondatore di Emergency, senza i giri di parole dei politici e dei parassiti esperti nella chiacchera da “dibattito”, interviene attaccando direttamente i tagli alla sanità decisi dalla ministra Beatrice Lorenzin in combutta con Renzi. Riporto da una sua intervista al Fatto Quotidiano Dichiara Gino Strada: “ La cataratta è un intervento che si fa ad anziani, farlo pagare vuol dire fare diventare cieco un anziano povero, questo è nazismo”. E ancora: “Non può decidere Beatrice Lorenzin se un esame è inutile o no”. È l’ultimo scempio ai danni della Sanità: ormai medici e infermieri […]

    Continue Reading