Archive for Settembre 15th, 2016

  • Esito drammatico di un picchetto davanti allo snodo strategico nella logistica della GLS a Piacenza. Questa notte un lavoratore, aderente alla Usb,  che stava bloccando i cancelli insieme ai suoi colleghi. è stato investito e ucciso da un camion che voleva forzare il picchetto. L’operaio si chiamava Abdesselem el Danaf ed era padre di cinque figli. Qui di seguito il comunicato emesso dalla Usb dopo quanto accaduto stanotte a Piacenza: “Ammazzateci tutti” è il grido dei lavoratori della logistica di Piacenza. Un nostro compagno, un nostro fratello è stato assassinato durante il presidio e lo sciopero dei lavoratori della […] 1

    PIACENZA: OPERAIO UCCISO MENTRE PICCHETTA FABBRICA

    Esito drammatico di un picchetto davanti allo snodo strategico nella logistica della GLS a Piacenza. Questa notte un lavoratore, aderente alla Usb,  che stava bloccando i cancelli insieme ai suoi colleghi. è stato investito e ucciso da un camion che voleva forzare il picchetto. L’operaio si chiamava Abdesselem el Danaf ed era padre di cinque figli. Qui di seguito il comunicato emesso dalla Usb dopo quanto accaduto stanotte a Piacenza: “Ammazzateci tutti” è il grido dei lavoratori della logistica di Piacenza. Un nostro compagno, un nostro fratello è stato assassinato durante il presidio e lo sciopero dei lavoratori della […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai Contro, se i CARA servono solo ai truffatori per incassare milioni di euro, se il Cara di Foggia serviva per fornire braccianti ai padroni delle campagne, quanto gli emigranti danno fastidio vengono dfeportati. Gli intellettualoni, i magistrati di ” sinistra” gli ex 68 si guardano bene dal dire qualcosa e protestare. Un operaio Senegalese dal fattoquotidfiano A Como la scena si ripete almeno due volte alla settimana da inizio agosto. I migranti che riescono a oltrepassare la frontiera tra l’Italia e la Svizzera vengono fermati e respinti dalla polizia elvetica, radunati alla stazione di Chiasso e […] 0

    COMO: LA DEPORTAZIONE DEGLI EMIGRANTI

    Redazione di Operai Contro, se i CARA servono solo ai truffatori per incassare milioni di euro, se il Cara di Foggia serviva per fornire braccianti ai padroni delle campagne, quanto gli emigranti danno fastidio vengono dfeportati. Gli intellettualoni, i magistrati di ” sinistra” gli ex 68 si guardano bene dal dire qualcosa e protestare. Un operaio Senegalese dal fattoquotidfiano A Como la scena si ripete almeno due volte alla settimana da inizio agosto. I migranti che riescono a oltrepassare la frontiera tra l’Italia e la Svizzera vengono fermati e respinti dalla polizia elvetica, radunati alla stazione di Chiasso e […]

    Continue Reading

  • Redazione di Operai contro, sono un operaio e sono d’accordo con il partito Operaio e voterò NO al Referendum perchè sono contro Renzi e la sua politica antioperaia. Sostengono Renzi e il SI alle sue riforme: – Boccia, Presidente di Confindustria – Marchionne ad FCA e nemico dichiarato degli operai – L’ambasciatore USA in Italia – Merkel presidente della Germania – Maria Elena Boschi Un operaio FIAT Facebook Comments 0

    I SOSTENITORI DI RENZI

    Redazione di Operai contro, sono un operaio e sono d’accordo con il partito Operaio e voterò NO al Referendum perchè sono contro Renzi e la sua politica antioperaia. Sostengono Renzi e il SI alle sue riforme: – Boccia, Presidente di Confindustria – Marchionne ad FCA e nemico dichiarato degli operai – L’ambasciatore USA in Italia – Merkel presidente della Germania – Maria Elena Boschi Un operaio FIAT Facebook Comments

    Continue Reading

  • Redazione operai contro, Come fanno i padroni a chiudere le fabbriche e licenziare i dipendenti senza subire grossi problemi e senza impedimenti di lotte e proteste ? La risposta è semplice: come spesso accade da tanti e tanti anni, con la collaborazione dei sindacati asserviti al padrone e con le istituzioni compiacenti che fingono di essere dalla parte degli operai licenziati. Tavoli di trattative e incontri istituzionali che non sortiscono niente di positivo per impedire i licenziamenti, dove difficilmente riescono a prendere parte alle trattative anche le delegazioni degli operai. Sindacati che fanno in modo di tenere a distanza […] 0

    Gruppo Cementir licenzia 106 dipendenti ma istituzioni e sindacati non alzano i toni della lotta

    Redazione operai contro, Come fanno i padroni a chiudere le fabbriche e licenziare i dipendenti senza subire grossi problemi e senza impedimenti di lotte e proteste ? La risposta è semplice: come spesso accade da tanti e tanti anni, con la collaborazione dei sindacati asserviti al padrone e con le istituzioni compiacenti che fingono di essere dalla parte degli operai licenziati. Tavoli di trattative e incontri istituzionali che non sortiscono niente di positivo per impedire i licenziamenti, dove difficilmente riescono a prendere parte alle trattative anche le delegazioni degli operai. Sindacati che fanno in modo di tenere a distanza […]

    Continue Reading