RACCOLTA FIRME

Redazione di Operai contro, siamo nel tempo delle raccolte firme. La raccolta firme sta ormai sostituendo la lotta contro i padroni. Non poteva mancare la petizione con raccolta firme dell’USB ( penso voglia dire Unione Sindacale di Base). Qual’è il motivo per cui l’USB chiede la firma? Firma la petizione per l’occupazione e in difesa del welfare “Voglio lavoro e stato sociale” Anche quelli dell’USB vogliono il lavoro, o meglio vogliono che diano il lavoro a noi operai. Anche l’USB ci vogliono schiavi salariati in eterno. Del resto se non c’è lavoro per noi operai come farebbero a vivere […]
Condividi:

Redazione di Operai contro,

siamo nel tempo delle raccolte firme. La raccolta firme sta ormai sostituendo la lotta contro i padroni.

Non poteva mancare la petizione con raccolta firme dell’USB ( penso voglia dire Unione Sindacale di Base). Qual’è il motivo per cui l’USB chiede la firma?

Firma la petizione per l’occupazione e in difesa del welfare “Voglio lavoro e stato sociale”

Anche quelli dell’USB vogliono il lavoro, o meglio vogliono che diano il lavoro a noi operai. Anche l’USB ci vogliono schiavi salariati in eterno. Del resto se non c’è lavoro per noi operai come farebbero a vivere quelli dell’USB ?

Ma non è tanto i motivi per cui ci chiedono la firma che mi da fastidio. E’ proprio il sistema della raccolta firme che mi sembra una cazzata. si raccolgono firme per ogni cazzata. Le firme le raccoglie anche Landini. Le firme le ha raccolte anche Renzi. E poi dopo che abbiamo dato la firma cosa succede?

Un lettore

Condividi:

Facebook Comments

1 Comment

  1. Toroseduto

    Quanto mi fa incazzare quando i presunti difensori degli operai usano termini come “difesa del lavoro” e altre stupidate del genere. Tutti gli strati sociali superiori hanno l’interesse a sfruttare gli operai per continuare a fare la bella vita. Prima i padroni, poi tutta la piccola borghesia che vive e galleggia più o meno bene usando quello che i padroni lasciano loro per contribuire a sottomettere gli operai.
    Questi sindacatini di “base”, come la loro sigla li definisce, sono ancora più pericolosi per gli operai. Prima perché disperdono la forza dell’unità che gli operai dovrebbero avere, poi perché si crea un’area di mistificazione che inganna qualche operaio.
    In conclusione, o gli operai fanno per conto loro, oppure saranno sempre in balia di sindacati e sindacatini che hanno solo l’interesse a legalizzare più o meno il lavoro salariato.
    sd